Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Il rientro a scuola come rito di passaggio


Le emozioni attivate dall'ingresso nei diversi cicli scolastici. I disagi legati al cambiamento
Il rientro a scuola come rito di passaggio

Il rientro a scuola è un evento che attiva diverse emozioni ed aspettative, è portatore di vari significati: crescita, ingresso nel mondo dei grandi, distacco dalla famiglia; vissuti che coinvolgono tutta la famiglia. Pertanto è un evento significativo che va affrontato con consapevolezza e con serenità.

 

E’ una sorta di rito di passaggio, pensiamo al passaggio ai vari cicli scolastici (dal nido alla materna, dalla primaria alle scuole medie, ecc). L’ingresso a scuola rappresenta, infatti, un cambiamento e come tale è un evento che può spaventare, disorientare, quindi, è naturale un capriccio, un comportamento oppositivo o un qualunque cambiamento emotivo.

 

Le manifestazioni sono diverse a seconda delle età ma per gestirle al meglio è importante ricordare che queste sono le reazioni ad un cambiamento. In questo modo potremmo accompagnare i nostri figli in questo percorso.

Perché ciò avvenga è innanzi tutto importante saper distinguere le proprie ansie, le proprie preoccupazioni da quelle dei nostri ragazzi, cosi da lasciare uno spazio a loro. Uno spazio in cui esprimere ed elaborare i loro vissuti.

Hanno bisogno di un genitore che sappia osservare, ascoltare ed accogliere senza pregiudizi gli eventuali disagi che si potrebbero manifestare. In questo modo si sentiranno sostenuti e non etichettati come “ capricciosi che non vogliono andare a scuola” o “I fannulloni che non concluderanno nulla”.

Attenzione: questo non significa giustificare o assecondare capricci o assenze, ma avere un occhio diverso e attento per comprendere in modo diverso e complesso eventuali comportamenti “problematici”. Nella maggior parte dei casi questi rientreranno con l’adattamento alla nuova situazione, in altri invece potrebbero strutturarsi e cronicizzarsi come risposte disfunzionali al cambiamento divenendo dei segnali di possibili problematiche future che, se individuate per tempo, potranno essere attenuate ed affrontate in modo funzionale.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

La crisi di coppia: significato ed evoluzione

La costituzione della coppia. La crisi di coppia: definizione ed effetti. La crisi come possibilità di cambiamento

Continua

Il bisogno e la paura dell’altro

Alcune riflessioni sull’uso e abuso dei social network

Continua

Aiuto!!! Il colloquio con gli insegnanti

Ansie e preoccupazioni sul colloquio con gli insegnanti. Il colloquio come giudizio. Il colloquio come scambio

Continua

Gli adulti dove sono?

Il branco e i fenomeni di devianza giovanile. Disagio giovanile come problema sociale. Ruolo della famiglia, della Scuola e delle Istituzioni

Continua

La relazione che cura

Principi generali della psicoterapia ad orientamento sistemico-relazionale

Continua

La violenza sulle donne è "cosa nostra"

La violenza di genere come problema sociale

Continua

Difendersi dalle emozioni

Brevi cenni sull'esperienza emotiva e sulla dissociazione alla base di molti disturbi psichici

Continua

Il tempo della “Non-Esistenza”

La tensione nell’attesa di una risposta ad un messaggio. Alcune riflessioni dall’articolo di O. Burkeman

Continua

Ma è la persona giusta?

Il ruolo delle aspettative nella scelta e nella dinamica di relazione

Continua

Lei, Lui e...i suoi figli

Gestire i rapporti con i figli dei propri compagni. Dinamiche di relazione e definizione dei giusti confini

Continua

La paura che fa la differenza

Breve analisi sui fattori psicologici dietro la rabbia e la paura verso i migranti

Continua

Il senso di inadeguatezza

Origine e significati del senso di inadeguatezza nelle relazioni familiari. Aspetti clinici.

Continua

Il significato del dono nella relazione

Il dono inteso come atto basato sulla reciprocità della relazione. Differenza fra dono e regalo

Continua

Le emozioni possono essere contagiose

Le emozioni si trasmettono e possono insinuarsi nel nostro stato emotivo. E' importante riconoscerle

Continua

Lo Psicologo in corsia, una risorsa preziosa

Lo Psicologo in ospedale è una risorsa preziosa, come professionista è in grado di sostenere pazienti e familiari quando vengono “colpiti” da una diagnosi di malattia

Continua

Gestire la timidezza?... Si può!

La timidezza e l'insicurezza personale. Come scoprire i punti forza per avere un'altra immagine di sè nel confronto con gli altri

Continua

La Resilienza: la risorsa "nascosta"

Attribuire un nuovo senso alla propria vita in seguito a un evento drammatico. Attivazione di nuove risorse e possibilità

Continua

IL TRIANGOLO NO! Il bambino nella lotta fra i genitori

La triangolazione del bambino nella separazione, quando il figlio viene considerato come alleato o nemico

Continua

L'esame di maturità:...è solo un esame!

Esame di maturità come rito di passaggio. Ansie, aspettative e significati

Continua

La mia vita non cambierà mai!

Le aspettative che bloccano il cambiamento. Ansia e paura come segnali di stati emotivi più complessi

Continua

"Io sono le mie relazioni". Stile di attaccamento e personalità

E' nella relazione che si manifestano i nostri tratti di personalità, che nei casi sintomatici danno corpo ai disturbi di personalità

Continua

Il rientro dalle vacanze non è solo il ritorno alla routine

La funzione protettiva della routine. Riscoprire se stessi attivando processi di cambiamento

Continua