Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Il significato di consulente e consulenza finanziaria


Qual è il significato di consulente e consulenza finanziaria e qual è l'approccio nel mondo degli investimenti finanziari che garantisce nel tempo la migliore soluzione
Il significato di consulente e consulenza finanziaria

Consulente finanziario

“Un uomo non può essere condotto col ragionamento ad abbandonare una posizione che ha assunto senza ragionarci sopra” (Thomas Sowell)
“La gente arriva a credere non sulla base di prove, ma in base a quello che trova attraente” (Blaise Pascal)
Queste sono, purtroppo, due grandi verità contro cui, oggi come ieri, ogni Consulente Finanziario si trova a duellare per diffondere la propria professione.

 

Consulenza finanziaria

Consulenza finanziaria invece significa:
- verificare con il proprio Cliente il Suo orizzonte temporale vero e non quello dettato dalla paura del domani;

- verificare con il proprio Cliente le esigenze in materia finanziaria sociale, successoria e fiscale anche quando lo stesso Cliente non sembra averne necessità;

- verificare con il proprio Cliente i mercati finanziari potenzialmente più redditizi, in base al Suo profilo di investitore e alle Sue aspettative di risultato;

- seguire le poche semplici regole dettate dal buon senso ad esempio: il mercato azionario è di gran lunga il più potente e redditizio a tutti gli altri, in quanto rappresenta l’economia a livello mondiale per la presenza nel suo paniere di tutte le tipologie di impresa e in caso di chiusura le imprese fallite vengono sostituite da altre imprese, questo non basta però ad impedire che il risparmiatore medio abbia timore ad investire in questo mercato;

- e ancora: più un mercato viene compresso maggiore sarà il rimbalzo conseguente e sarebbe altresì molto opportuno investire nei momenti di ribasso dei mercati, cosa spesso impossibile per l’atavica paura del futuro;   

- ultima ma non ultima, infine, la grande verità nel mondo finanziario che consiste nell’applicare la corretta diversificazione degli investimenti con la cosiddetta regola delle 5D:
    • diversificazione temporale;
    • diversificazione geografica, settoriale, valutaria;
    • diversificazione per tipologia di titoli;
    • diversificazione per potenziale di crescita;
    • diversificazione per tipologia di strumenti finanziari.


Questa tipologia di approccio nel mondo degli investimenti finanziari garantisce nel tempo la migliore soluzione a qualunque tipo di investitore.

Ovviamente la Consulenza Finanziaria non si riduce a queste poche semplici regole, ma comporta anche alcuni obblighi dettati dalle Leggi e dai Regolamenti sia Italiani che Europei, quali il continuo aggiornamento professionale al passo con le modifiche ed implementazioni che vengono emanate per la gestione e la protezione della Clientela e di tutti gli operatori nel campo del risparmio e dell’investimento finanziario quali Banche, Società di Gestione, Assicurazioni, Intermediari finanziari e assicurativi, Agenti di Cambio e non ultimi anche i Consulenti Finanziari stessi.

Il codice Deontologico poi prevede altre regole inerenti il rapporto con la Società mandante, la lealtà nella concorrenza sia relativa alla Mandante che ai colleghi anche di altre istituzioni, il rispetto della Clientela, la trasparenza delle proprie attività ed infine la cura della relazione interpersonale con i Clienti.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse