Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Incentivi INAIL: 65% di contributo in conto capitale


L'INAIL riapre il bando ISI 2016 per il finanziamento di progetti finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro
Incentivi INAIL: 65% di contributo in conto capitale
Si rende noto che è stato adottato il Bando ISI 2016 per la concessione di incentivi alle imprese a fronte di interventi di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

SOGGETTI AMMISSIBILI
Sono ammesse le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria e Artigianato ed Agricoltura, nel Registro delle Imprese o all’Albo delle imprese Artigiane.

INTERVENTI FINANZIABILI
Il bando finanzia progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro rispetto alle condizioni preesistenti.

Le spese devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 5 maggio 2016.

Sono ammesse le seguenti tipologie di interventi:
Tipologia 1. Progetti di investimento
Tipologia 2. Progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi
Tipologia 3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

I progetti di investimento, tipologia 1
Detti progetti devono essere finalizzata all’eliminazione/riduzione dei seguenti fattori di rischio:
Eliminazione /riduzione di agenti chimici cancerogeni o mutageni
Bonifica materiali contenenti amianto
Riduzione del rischio rumore
Riduzione del rischio di caduta
Riduzione del rischio legato alla movimentazione dei carichi
Riduzione del rischio di incendio ed elettrico
Attraverso:
Ristrutturazione e modifica degli ambienti di lavoro;
Acquisto di macchine ( o sostituzione)
Installazione, modifica o adeguamento impianti elettrici, antincendio e di aspirazione

MISURA DEL CONTRIBUTO
Il bando prevede la concessione di un contributo in de minimis, in conto capitale, pari al 65% delle spese ammesse, compreso tra Euro 5.000,00 e Euro 130.000,00

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE
Dal 1 marzo 2016 al 5 maggio sarà possibile effettuare simulazioni per calcolare il raggiungimento della soglia minima (120 punti)
In caso di superamento della soglia si procederà all'invio telematico con scadenza che verranno definite entro il 19 maggio 2016,
Pertanto tutti coloro che non hanno già avviato alcun progetto o abbiano intenzione di avviarne uno dopo il 5 maggio 2016, finalizzato alla riduzione dei rischi, come precedentemente identificati, potranno contattarci per avere assistenza nel valutare insieme l’idoneità dei progetti al raggiungimento dello scopo di riduzione/eliminazione di determinati rischi.

In tal caso lo Studio si rende disponibile ad assistere il cliente in tutte le fasi utili a fruire del contributo, che vanno dallo studio di fattibilità, alla presentazione delle domande nonché alla rendicontazione della medesima.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse