Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Incentivo all'occupazione giovanile


Garanzia Giovani 2017, incentivo all'occupazione giovanile
Incentivo all'occupazione giovanile
GARANZIA GIOVANI 2017 - INCENTIVO ALL’OCCUPAZIONE GIOVANILE
L’incentivo riguarda l’assunzione di giovani disoccupati di età compresa fra 16 e 29 anni, con obblighi scolastici assolti se minorenni, che non siano inseriti in percorsi di istruzione, inoccupati o disoccupati, e che siano registrati al programma "garanzia giovani".
I Datori di lavoro privati, considerando tali anche le cooperative e i liberi professionisti, che nel periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017 pur non essendovi tenuti assumeranno giovani "NEET" (acronimo che indica i giovani che contemporaneamente non sono inseriti in un percorso scolastico o formativo e non sono impegnati in una attività lavorativa), avranno diritto ad un incentivo pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro.
In caso di assunzione a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione, o con contratto di apprendistato professionalizzante, l’incentivo è pari all’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, con esclusione dei premi dovuti all’INAIL, e nel limite massimo di € 8.060 per ogni assunzione effettuata.
In caso di assunzione con contratto a tempo determinato, anche a scopo di somministrazione, la cui durata iniziale sia per un periodo pari o superiore a sei mesi, l’agevolazione per il datore di lavoro consiste nell’esonero dal pagamento del 50% dei contributi INPS previsti a carico del datore di lavoro, sempre con l’esclusione del premio INAIL, e nel limite massimo di € 4.030 per ogni assunzione effettuata.
Il datore di lavoro potrà usufruire degli incentivi solamente nel caso in cui rispetti le normative vigenti in tema di regolarità contributiva, sicurezza sul lavoro, CCNL applicato ecc. ... .
L’incentivo all’occupazione giovani non può essere cumulato con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Diritti e doveri del lavoratore dipendente

La legislazione del lavoro riserva al lavoratore dipendente una particolare tutela in quanto considerato "parte debole" del rapporto di lavoro

Continua

Il potere disciplinare del datore di lavoro

Rapido excursus sulle modalità di esercizio del potere disciplinare da parte del datore di lavoro

Continua

Il provvedimento disciplinare nel pubblico impiego

Applicazione del potere disciplinare alla violazione dell'obbligo di diligenza, di obbedienza e fedeltà

Continua

Il lavoro nello sport dilettantistico

Il rapporto di lavoro nelle associazioni e società sportive dilettantistiche

Continua

Anno 2017: incentivi all'assunzione

Gli incentivi nell’anno 2017 non saranno più generalizzati, ma rivolti a specifiche categorie di lavoratori

Continua

Addio al bonus baby sitter

Cosa succede con la cessazione dell`utilizzo dei voucher baby sitter

Continua

Rispristinato il bonus baby sitter

E` ancora possibile fare richiesta dei voucher baby sitter fino a dicembre 2018

Continua

Assenze dal lavoro causa malattia

Ecco quali sono i diritti e i doveri del lavoratore assente per malattia

Continua

Ferie aziendali

Ferie aziendali: il periodo di ferie viene deciso dal datore di lavoro o dal lavoratore?

Continua

Il regolamento aziendale

Il regolamento aziendale quale espressione della leadership aziendale

Continua

Legge di bilancio 2018 e sport: novità

Le novità in ambito sportivo per l'anno 2018

Continua