Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Investire in azioni con il minimo rischio (e il max guadagno), Parte 3


Per guadagnare da un investimento finanziario i mercati devono crescere? Non sempre: si può guadagnare anche con mercati stabili o calanti
Investire in azioni con il minimo rischio (e il max guadagno), Parte 3

Generalmente, l'investimento finanziario consiste nell'acquistare uno strumento sperando, o credendo, che il suo valore cresca nel tempo: se cresce guadagni, se cala perdi.

Prendiamo come esempio l'indice FTSEMIB della Borsa Italiana la cui chiusura di ieri è stata pari a 21.737,97.

Se lo acquisti a questo prezzo devi sperare che, nell'arco del tuo orizzonte temporale di riferimento, il suo prezzo salirà. Se le tue aspettative sono per un rendimento del 10%, l'indice dovrà salire fino ad un valore di circa 24.000. C'è, però, il rischio che il mercato cali (ricorda il famoso detto "sell in may and go away") nel qual caso subirai delle perdite indesiderate.

C'è un investimento (la cui natura scoprirai nei prossimi articoli, ma che alcuni sicuramente hanno già individuato), invece, che ti permette di decidere anticipatamente quanto guadagnare (e quanto rischiare) indipendentemente dall'andamento positivo o negativo del mercato.

Ad esempio, se decidi di investire 10.000 Euro, se il mercato a settembre 2019 non sarà sopra 24.500 (+12,70% rispetto al valore attuale) o al di sotto di 19.000 (-12,60%) potrai ritrovarti con un guadagno lordo di 1.900 Euro con una probabilità del 96%.

Oppure, potrai guadagnare 1.100 Euro con una probabilità del 98%, sempre a settembre 2019, se il mercato non sarà salito sopra 25.000 (+15%) o sotto 18.000 (-17%).
Qualsiasi altra combinazione di rendimento/rischio è naturalmente possibile.

Non ti dovrai, quindi, preoccupare che il mercato cresca, né che scenda, ma solo che non cresca o scenda troppo.

Ma sarai TU (e non chi ti consiglia) a decidere quanto rischiare (e quanto guadagnare) in un orizzonte temporale molto breve, generalmente trimestrale. Con l'ulteriore vantaggio: che le plusvalenze, come visto nel precedente articolo, potranno compensare le eventuali minusvalenze presenti nello zainetto fiscale.

Per maggiori approfondimenti potete scrivere a info@lsadvisor.it, avrete sollecita risposta.

DISCLAIMER - Le informazioni fornite non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Investimenti finanziari di breve e lungo periodo

I costi dei prodotti finanziari (fondi, polizze, PIR) arricchiscono gli intermediari e impoveriscono i risparmiatori

Continua

INVESTIRE SEGUENDO L’ECONOMIA REALE

INVESTIRE SEGUENDO L’ECONOMIA REALE INVESTIRE SEGUENDO L’ECONOMIA REALE

Continua

I PIR (Piani Individuali di Risparmio) convengono?

I PIR (acronimo di Piani Individuali di Risparmio) sono nuovi strumenti finanziari che stanno avendo molto successo tra i risparmiatori

Continua

Quali prodotti di previdenza integrativa?

Sfatare il (quasi) mito che per la previdenza integrativa siano sempre necessari i cosiddetti prodotti previdenziali

Continua

Investire in azioni con il minimo rischio (e il massimo guadagno) - Parte 1

Come investire nel mercato azionario italiano con la massima efficienza e scegliendo il livello di rischio e di guadagno adeguato

Continua

Investire in azioni con il minimo rischio (e il max guadagno) - Parte 2

L'efficienza fiscale dell'investimento finanziario tramite opzioni MIBO. Il metodo più sicuro per recuperare le minusvalenze che altrimenti andrebbero perdute.

Continua

Come anticipare i ribassi dei mercati (e ottenere ottimi rendimenti)

Il mercato reale è altamente correlato con il mercato finanziario. Un concetto da tenere ben presente quando si parla di investimenti

Continua

Investire in azioni con il minimo rischio (e il max guadagno), Parte 4

I costi del risparmio gestito sono rilevanti e, soprattutto, remunerano i venditori piuttosto che la buona gestione. Ecco come investire in modo efficiente ed efficace

Continua