ISO 14001: i vantaggi competitivi della Certificazione Ambientale


Ti sei sempre chiesto se vale la pena affrontare i costi di un percorso di certificazione ISO 14001 ma non sei ancora riuscito a darti una risposta? Ecco i vantaggi
ISO 14001: i vantaggi competitivi della Certificazione Ambientale

Ecco alcuni dei vantaggi che possono derivare alla tua azienda da un percorso di certificazione e perciò di attenzione verso l’ambiente:

  1. Immagine e visibilità
  2. Accesso ad appalti pubblici o privati
  3. Ottimizzazione dei processi di business
  4. Tenuta sotto controllo delle conformità legali
  5. Monitoraggio e miglioramento delle prestazioni ambientali

 

1. Immagine e visibilità

Non c’è più alcun margine di dubbio: secondo i più recenti studi di marketing le aziende “green”, che dimostrano al pubblico la propria propensione alla tutela dell’ambiente, possono vantare un valore aggiunto in termini di penetrazione sul mercato e questo in qualsiasi settore (produzione, servizi, etc.). Comunicare efficacemente la sostenibilità dei propri processi e dei propri prodotti o servizi è divenuto un fattore distintivo che sta premiando le aziende che si sono già orientate in tal senso.
Insomma, in poche parole: i consumatori amano le aziende green e i dati lo dimostrano.

 

2. Accesso ad appalti pubblici o privati

Nel settore della pubblica amministrazione, già da diversi anni sono in vigore politiche di Green Public Procurement: gli enti devono per legge rifornirsi da aziende che siano in grado di fornire prodotti e servizi sostenibili dal punto di vista ambientale.
In tal senso vengono definiti dal Ministero dell’Ambiente, sempre per più settori, i Criteri Ambientali Minimi (CAM), ovvero i requisiti ambientali che prodotti o servizi devono essere in grado di garantire alle P.A. che li acquistano.  

 

3. Ottimizzazione dei processi di business

La versione più recente della norma internazionale UNI EN ISO 14001 risalente al 2015, ha enfatizzato ancora di più l’approccio del sistema di gestione ambientale inteso quale strumento di business e quindi di miglioramento delle performance aziendali sotto tutti i profili.
Il modello di Risk Based Thinking che essa propone – approccio basato sulla costante considerazione dei rischi e benefici che possono derivare dai fattori aziendali e ambientali – è uno strumento preso a prestito dalle tecniche di project management più provate e consolidate.

 

4. Tenuta sotto controllo delle conformità legali

Tra i punti norma previsti nella ISO 14001 è previsto l’obbligo per l’organizzazione di definire, mantenere ed implementare un continuo monitoraggio degli obblighi di conformità che concernono la sua attività.
Sia sotto il profilo delle normative cogenti applicabili alla propria organizzazione che di quelle volontariamente definite dalla stessa per assicurare il soddisfacimento di propri obiettivi o di esigenze imposte dal mercato o dal committente.

 

5. Monitoraggio e miglioramento delle proprie performance ambientali

Non è affatto scontato che le aziende siano consapevoli degli impatti ambientali generati dalle proprie attività nell’intero ciclo di vita dei propri prodotti e/o servizi.
Individuare la propria “impronta ambientale” non è un processo sempre semplice e lineare; ma, una volta misurato il peso che hanno o possono potenzialmente avere sull’ambiente i propri prodotti/servizi sarà anche più chiaro dove poter intervenire per fissare obiettivi di miglioramento realizzabili e valorizzare così le proprie performance.

Articolo del:


di Vincenzo Vasconi

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse