Richiedi una consulenza in studio gratuita!

La costipazione può essere psico-emotiva?


La stitichezza può essere psicosomatica e la possiamo risolvere con il metodo olistico
La costipazione può essere psico-emotiva?

 

Costipazione, stitichezza o stipsi sono disturbi a livello dell’intestino. In olistica possiamo collegarla all’attaccamento sia materiale che emotivo, al trattenersi non volersi separare da qualcosa, a non vivere a pieno la propria vita. Spesso lasciamo che gli altri siano in primo piano rispetto a noi stessi, al non ascoltare i propri bisogni, avere la paura di disturbare o dispiacere gli altri, sono tutte emozioni che vanno prese in considerazione e cercare di comprenderle e risolverle, anche se questi sentimenti sono difficili da rilasciare.

La stitichezza cronica può colpire maggiormente le persone che, non riescono a lasciarsi andare e si adattano al trattenersi e a privarsi dei propri piaceri, non riescono ad approfittare di ciò che la vita gli pone di fronte e gli offre. S tratta di emotività che risalgono al passato e sono spesso legate al rapporto con i propri genitori, pensando di non aver dato a loro ciò che hanno ricevuto per i sacrifici che possono aver fatto per noi e per non averci fatto mancare niente. Questa cronicità la possiamo definire pure “intossica” per il fluire vitale, e tende nel porsi con atteggiamenti pessimistici e disfattisti, con manifestazioni di possesso sfrenato.

La stipsi cronica può dipendere anche da disfunzioni fisiche congenite, da uno stile di vita sregolato e sbagliato, può essere da una dieta non appropriata, in certi casi occorre delle diagnosi approfondite da medico specialista.

La stitichezza può comparire anche in soggetti che regolarmente non hanno mai riscontrato questo problema, in genere si lega a fattori psichici emotivi o cause esterne che ci disturbano emotivamente. L’intestino può bloccarsi di fronte all’elaborazione di situazioni nuove e sconosciute le quali possono creare paure di cambiamenti ai quali non siamo pronti, eventi traumatici ai quali rifiutiamo l’accettazione, tutto questo può variare anche dalla rigidità della persona stessa.

Questa patologia ha varie sfaccettature come la paura di non piacere e quindi mi trattengo per non disgustare, il gesto di defecare per molte persone è percepito rivoltante e da qui che può nascere il trattenere, giungendo a quel timore di lasciare andare vecchie credenze radicate e situazioni che non occorrono più e che vanno rimosse.

Si dice pure che l’intestino è il secondo cervello, quindi racchiude in sé molte emotività e rappresenta l’inconscio. La stipsi la possiamo rappresentare anche come, non voler far uscire allo scoperto ciò che teniamo custodito nell’intimità della nostra psiche. In questo frangente il lavoro può essere più difficile da estirpare, dato che non lo si vuole guardare perché intimo e talvolta può rivelarsi vergognoso da ammettere.

Per poter comprendere e portare rimedio a questa patologia il coaching ci può essere di grande aiuto, innanzitutto per individuare il sentimento primario che racchiude questo malessere, successivamente andando a lavorare su di esso per riuscire a rimuovere tutti quegli aspetti trattenuti, un lavoro che può rivelarsi faticoso e lungo, dato che il cliente tende voler trattenere la situazione e di conseguenza anche a trattenere l’emotività collegata. Vediamo che domande possono aiutarci:

  • Quale ricordo mi tiene blocco a questa emozione?

  • Mi trattengo perché ho paura delle reazioni che posso scatenare?

  • Sono trattenuto nell’esprimere i miei sentimenti per paura di perdere l’amore?

  • Provo sensi di colpa nel provare piaceri?

Queste sono alcune domande che possono portarci verso lo scopo di lasciare andare e in base alle risposte andiamo ad approfondire quanto emerso. Oltre alle domande dopo che siamo riusciti a scardinare il sentimento che provoca tale malessere, andiamo a fare un lavoro di riequilibrio, per riportare il proprio stato in una forma naturale.

 

Per approfondimenti e per una prima sessione gratuita, resto a disposizione per prenotare un appuntamento al 3407204152 oppure seguimi nel mio blog www.facilitatoreemozionale.it

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Il corpo parla, correlazione tra emozioni e fisico

Certe emozioni vanno affrontate per liberarcene definitivamente e per portare benessere ed equilibrio psico-fisico al nostro corpo

Continua

Frequenze Vibrazionali, come accrescere la propria Energia Vitale

Questo particolare momento che stiamo vivendo ci sta diminuendo le nostre vibrazioni, essendo in uno stato di frequenze basse,

Continua

Migliorare il relazionarsi con se stesso e le relazioni con gli altri

Spesso siamo portati a rincorrere persone che non sono interessate a noi, viceversa gli altri di cui non siamo attratti, ci mostrano il proprio interesse

Continua

La libertà cos’è? Come avvicinarsi alla propria libertà?

Uno dei doni più potenti è la “Libertà” ci è stato concesso fin dalla nascita con il “Libero Arbitrio“, ma siamo sicuri di essere veramente liberi?

Continua

Le emozioni sono utile, cosa ci indicano?

Le emozioni sono essenziali a livello emotivo ed evolutivo del proprio essere: ci aiutano a difenderci dai pericoli e dalle situazioni spiacevoli, ci proteggono

Continua

Tecniche per gestire le proprie Emozioni

Le emozioni sono tante e tutte necessitano di essere considerate e dargli il giusto valore, perché sono parte integrante della nostra vita e dobbiamo viverle

Continua

Cosa sono i disturbi psicosomatici e come risolverli con metodo olistico

Uno sguardo a cosa sono i vari disturbi definiti “psicosomatici”: possiamo qualificarli come una risposta fisica a un disagio psico-emotivo

Continua

Dermatite psicosomatica, come poterla risolvere con metodo olistico.

La dermatite è una disfunzione della pelle spesso molto persistente che si aggrava se non si comprende l’origine primaria che l’ha scatenata

Continua

Colite disturbo sintomatico, come risolverlo con metodo olistico

L’intestino un organo importante dove nascondiamo sentimenti di stress, stati d’ansia, paure, i propri istinti, pensieri che non ci piacciono e questi si manifestano

Continua

Mal di schiena, quando la causa è psicosomatica

Il mal di schiena è abbastanza frequente e le cause possono essere strutturali ma anche psicosomatiche. Ecco come curarlo

Continua

Libertà, limiti interni ed esterni: come risolverli con metodo olistico

In un momento storico così privo di ogni libertà, è fondamentale riscoprire il senso di questo concetto; non dimenticare mai il proprio dono del “libero arbitrio”

Continua

Allergie, possiamo beneficiarne con il metodo olistico?

Le allergie a livello medico sono un’alterazione dell’organismo verso sostanze presenti nell’ambiente e negli alimenti. Anche il metodo olistico può essere d'aiuto...

Continua

Dolori muscolari, ottenere benefici con il metodo olistico

Ci sono varie forme di dolori muscolari che hanno cause diverse: possono essere causati da un semplice affaticamento oppure da tensioni di tipo psicosomatico

Continua

Coaching olistico: tendinite e correlazione tra mente e corpo

A causa della tendinite, dovuta a un’infiammazione del tendine, diventa difficoltoso fare tutti i movimenti naturali. Ecco come il coaching olistico può essere d'aiuto

Continua

Consapevolezza di sé, un concetto fondamentale da apprendere

Sicuramente ti è capitato di porti certe domande come: cos’è la consapevolezza? Perché è così importante essere consapevole?

Continua

Cos'è l'Olismo: come praticarlo nel coaching

Conosciamo nel dettaglio l'Olismo, cosa vuol dire e come si correla e può essere praticato nel coaching

Continua

Ogni sintomo può essere un messaggio.

C’è sempre una correlazione tra le emozioni e il corpo fisico, cosa ci sta indicando?

Continua

Autostima: il processo per aumentarla

Un concetto ampio in cui fanno capo le credenze di sé, come: comportamenti, personalità, aspetto, valutazione ed emotività

Continua

Allergia primaverile, può essere un sintomo psicosomatico

Prendiamo visione dell’allergia sotto il suo aspetto olistico e come poter avere dei benefici naturali

Continua

Paura, un sentimento negativo o no?

La paura un impulso primordiale che va dall’apprensione, all'ansia, al panico, al terrore.. Come gestirla e trovare il coraggio?

Continua

L'autostima e la sua importanza

L’autostima è la colonna portante della propria vita, serve per poter far fronte alle difficoltà e per credere nelle proprie potenzialità

Continua

Emotività, non disperdere energie inutilmente

Troppo spesso sprechiamo energie su persone che non valgono le nostre attenzioni, a scapito del nostro stato. Come riprendersi le proprie emozioni?

Continua

Fibromialgia: cos’è, sintomi e cause

Questa sindrome caratterizzata da dolori muscolari, articolari, rigidità nei movimenti, affaticamento, dolori localizzati e allo stesso tempo mutevoli su tutto il corpo

Continua

Accettazione, fondamentale per vivere in serenità

L’accettazione è un processo necessario per lasciare andare malesseri psicofisici e le emotività negative che distruggono il benessere vitale

Continua

Il mal di testa può essere psicosomatico?

La testa possiamo definirla il computer della persona, dove si formano pensieri, scambi elettrici, energetici, comandi e input di comandi

Continua

Amore, ci sono vari modi di amare

Parliamo di “amore malato”, troppo spesso le relazioni amorose si trasformano in un amore tossico, il quale porta a svariate problematiche

Continua

Autostima: come accrescerla e mantenerla alta

L’autostima è considerata la colonna portante della vita, utile per far fronte alle difficoltà, credere nelle proprie potenzialità, realizzare obiettivi e desideri

Continua

Dermatite psicosomatica: risolverla con tecniche olistiche

Per dermatite della pelle si intende una disfunzione infiammatoria, a fasi alterne più o meno evidenti, che provoca prurito e lesioni cutanee

Continua

L’emotività può motivarci o affliggerci

Quante emozioni si provano durante la giornata, comprendere cosa ci vogliono trasmettere è importante per vivere in armonia con se stessi.

Continua

Comunicazione di coppia e miglioramento della relazione

Il modo migliore di comunicare (io emittente), desidero inviare un messaggio all’altro (ricevente), che lo stesso sia chiaro, espressivo e comprensivo

Continua

Disturbi del sonno e tratti psicosomatici

L’insonnia rappresenta la paura di perdere il controllo, sentimento di aggressività, sensi di colpa, possono essere legati a un trauma subito anche in tenera età

Continua

Herpes: come risolvere questo disturbo cutaneo in forma olistica

Questo tipo di affezione dovuta a herpes può essere molto fastidiosa e presentarsi in varie parti del corpo. Vediamo cosa può rappresentare e le cause che la provocano

Continua

Scatti d’ira: come gestirli con il metodo olistico

Molte persone hanno difficoltà nel trattenere gli scatti d’ira, creando malessere psico-emotivo a se stessi e alla persona a cui abbiamo rivolto lo stato rabbioso

Continua

L'importanza dei valori e come riconoscerli

Essenziale comprendere bene cosa sono i veri valori, sono parte della tua esistenza e parte del tuo appagamento, in linea con il tuo interiore “Io Superiore”

Continua