La guerra dei dazi: new roads to Asian Equities?


Le guerre commerciali non sempre precludono opportunità di business
La guerra dei dazi: new roads to Asian Equities?

Torna a far preoccupare il nuovo recente inasprimento delle relazioni tra Usa e Cina.

Dai primi di maggio, proprio mentre sembrava prendere forma un accordo tra i due colossi mondiali, l’amministrazione Trump ha introdotto nuovi dazi alle merci cinesi.

E questo inaspettato evento ha turbato l’equilibrio che i mercati sembravano aver trovato nei primi mesi di quest’anno, dopo un 2018 piuttosto difficile, causato dalle restrizioni adottate dalle autorità pechinesi e dalle tensioni sino-americane, mentre la Federal Reserve non modificava la propria strategia di rialzo dei tassi.

Queste oscillazioni, paradossalmente, aprono opportunità, in quanto più le tensioni tra i due colossi aumenteranno di livello più aumenterà la pressione a raggiungere un accordo.

E, ancora, questa volatilità offre nuove opportunità per acquistare azioni con valutazioni più interessanti, nonostante la forte paura sul piano delle tensioni commerciali.

In questo momento gli investitori possono scegliere tra le diverse modalità di accesso al mercato cinese, optando per H-Shares (quotate ad Hong Kong), per A-Shares (quotate a Shanghai) oppure per una selezione di fondi comuni di investimento ad elevata connotazione geografica, preferibili per chi desidera mantenere un livello elevato di diversificazione.

Non meno importante il focus sulle preferenze settoriali: mentre dal 2000 al 2010 è stato sulle commodity e sulle imprese orientate all’edilizia, oggi ci si indirizza verso l’innovazione ed i consumi, settori nei quali si concentrano molti investimenti, in particolare, i titoli delle società operanti nel mondo internet.

Vision & Strategy: come si evince, nella corretta costruzione di un portafoglio, è fondamentale la revisione “tattica” anche delle aree geografiche, pronti ad eventuali aggiustamenti che saranno necessari in considerazione delle possibili politiche difensive di tipo monetario, in special modo nell’area europea.

 

Articolo del:


di Alessandro Rupiani / Angelo Valente

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse