Richiedi una consulenza in studio gratuita!

La luce dell’Empatia, nel freddo mondo del lavoro


La calda luce dell’empatia, nel freddo mondo del lavoro, attraverso il Coaching…..
Il segreto del successo nelle Organizzazoni
La luce dell’Empatia, nel freddo mondo del lavoro

Nel nostro lavoro ciascuno entra in contatto con colleghi, clienti, collaboratori ecc..ma non si pensa mai a curare in primo luogo l’aspetto delle relazioni, quanto piuttosto quello della produttività e della competizione per arrivare a soddisfare in primis gli obiettivi aziendali.
Con questa modalità spesso quindi non ci si spiega come mai si innescano malumori e conflitti, non si riescono a recepire correttamente i bisogni dei clienti e non si riescono a sviluppare gli affari. La causa non sta spesso nella non sufficiente preparazione ma nel non aver dato il giusto peso alla relazione e all’empatia, dimensioni che possono sembrare collegate solo al mondo personale e familiare: non è così.
Ognuno di noi ha un mondo interiore, personale e distinto, legato alla propria storia, che contiene anche una sua mutabilità e sensibilità, portandoci a cambiare opinione e certezze. Rispettando e gestendo questo nostro mondo, dobbiamo imparare a fare altrettanto con il mondo degli altri e non violare questa importante dimensione. Dobbiamo renderci conto che non esiste nessuna evoluzione senza cooperazione, anche e soprattutto nel competitivo mondo del lavoro.
È necessario sviluppare la creatività e l’empatia anche e soprattutto nel "freddo" mondo del lavoro, perché in questo modo si crea il team perfetto, quello che all’occorrenza diventa un uomo solo, con un’intelligenza collettiva che superi la somma di quelle individuali.
Quando avviene ciò, si crea un clima di sicurezza psicologica, nessuno teme di essere criticato, le riunioni si riempiono di idee che possono sembrare strampalate ma che nessuno teme di esporre.
Come entra quindi il Coaching per permeare di empatia il freddo mondo del lavoro?
Gli ingredienti che il Coaching fornisce per consentire lo sviluppo dell’Empatia sono diversi. In questo articolo accenneremo a Fiducia, Tecnica delle Domande, Ascolto e Feedback.
Ho già scritto un articolo sul tema della Fiducia (Le Parole del Coach: "La FIDUCIA"), parola che è alla base del concetto di Emaptia, e pertanto mi limito a confermare che le ragioni che sostengono lo sviluppo della Fiducia in ambito relazionale sono applicabili a maggior ragione nei gruppi strutturati di lavoro in azienda.
La Tecnica delle Domande, strumento professionale specifico e che connota il "mestiere" del Coach è raramente utilizzata in contesti aziendali dove si utilizza piuttosto uno schema direttivo del tipo: "io ti dico come fare e tu esegui". La mia esperienza decennale mi dimostra che i manager sono fortemente sorpresi dal fatto che, posti di fronte a domande su scelte difficili, i propri collaboratori riescano a trovare soluzioni innovative e semplici, non preconfigurate dal capo. Un’esperienza da provare e da ripetere per consolidare il senso di rispetto e dignità che sono alla base dell’Empatia.
L’Ascolto del Coach resituisce dignità ed importanza all’interlocutore e consente un fluire spontaneo delle informaizoni e delle idee all’interno della relazione. Praticare l’Ascoltoin ambito aziendale è importante sopratutto nelle organizzazioni in cui sempre più spesso il "saper fare" è distribuito nei livelli inferiori del management, in quelli maggiormente operativi mentre il livello decisionale sembra distante e non più fortemente collegato con le ragioni operative.

Il Feedback normalmente in azienda non viene praticato. È uno strumento specifico del Coach poco noto. In azienda viene confuso spesso con il concetto di "Valutazione" e quest’ultimo spesso confuso con il "Giudizio". Il Feedback è in realtà l’unica maniera di comunicare! È sufficiente limitarsi a restituire fatti e comportamenti osservati. Cioè dare un Feedback.
Da anni supporto Manager ed Executive per migliorare le competenze dei gruppi di lavoro da essi gestiti.
Su quale specifico progetto ti piacerebbe misurare la capacità del tuo Team nei confronti di Creatività ed Emaptia?
Quante Risorse (Tempo / Denaro) si sprecano oggi e e quanto malessere (Stress / Disappunto) si genera nella tua organizzazione ?

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Coaching: Facciamo chiarezza (Prima Parte)

La Premessa e gli Strumenti del Coaching

Continua

Coaching: Facciamo chiarezza (Seconda Parte)

La Premessa e gli Strumenti del Coaching

Continua

Coaching: Come distinguere tra i diversi stili

Vademecum per orientarsi nella scelta di un Professionista

Continua

Coaching: Pronti Via!

Quando è arrivato il momento di Agire

Continua

Le Parole del Coach: "La FIDUCIA"

Il Cambiamento che vuoi apportare nella tua Vita dipende dal significato che assegni al vocabolo Fiducia. Andiamo a scoprire in che modo

Continua

Coaching Aziendale: facciamo parlare i Dati

Indicazioni a Manager d'Azienda su "Domanda ed Offerta" dei Servizi Professionali di Coaching qualificato

Continua

Il Potere delle Parole di Incoraggiamento

Dio parlò e fu la luce ... e l'Uomo? ... (Jim Rohn)

Continua

Aziende: lavorare in Gruppo

Le Organizzazioni sono costituite da Gruppi di Lavoro. Con assegnati obiettivi e Responsabili. Quali abilità, competenze, "Governance" per un Gruppo?

Continua

Coaching Aziendale: Pensiero Strategico (1° Parte)

Molti Manager sono presi da urgenze e attività routinarie. <br />Tu invece sai Pensare Strategico! <br />Tu sai in cosa consiste. Sai come si "fa" la Strategia

Continua

Coaching Aziendale: Pensiero Strategico (2° Parte)

Molti Manager sono presi da urgenze e attività routinarie. Tu invece sai Pensare Strategico! Tu sai in cosa consiste. Sai come si "fa" la Strategia

Continua

Coaching Aziendale: Pensiero Strategico (3° Parte)

Molti Manager sono presi da urgenze e attività routinarie. Tu invece sai Pensare Strategico! Tu sai in cosa consiste. Sai come si "fa" la Strategia

Continua

Coaching Aziendale: Pensiero Strategico (Finale)

Molti Manager sono presi da urgenze e attività routinarie. Tu invece sai Pensare Strategico! Tu sai in cosa consiste. Sai come si "fa" la Strategia

Continua

Il coaching evolutivo: che cos`è

Il Coaching è una disciplina utilizzata per i raggiungimento di elevate prestazioni. La ricerca mostra che ci può essere ancora dell'altro...

Continua

Master in Coaching Evolutivo: professione coach!

Diventa un esperto del cambiamento, insegna a facilitare lo sviluppo di nuove consapevolezze, evolvi con il Master in Coaching Evolutivo

Continua

Chi è un Coach? E cosa fa un Coach evolutivo?

Il Coach è un professionista, esperto di processi evolutivi che affianca i propri Clienti nel raggiungimento di propri obiettivi

Continua

Perché diventare un Coach?

Vuoi intraprendere un percorso di crescita personale e di sviluppo del tuo potenziale? <br />Vuoi migliorare il tuo contesto professionale?

Continua

La Presenza nel Coaching

Esiste un’incredibile differenza tra l’essere soli e il sentirsi isolati... Come fanno i Coach ad "esserci" senza intromettersi?

Continua

Diventare un Coach

Perché diventare un Coach? Una prima risposta a questa domanda si può trovare nelle motivazioni delle persone che si iscrivono alla nostra scuola

Continua

Coaching evolutivo

Un Coach è un facilitatore dell'autoconsapevolezza e del cambiamento: scopri l'approccio del Coaching Evolutivo

Continua

Il Coaching e la scoperta delle Possibilità

Secondo Ursula Zybura esiste una Regola divina: è impossibile che qualcosa sia impossibile

Continua

Coaching evolutivo - Egoless

Una delle caratteristiche del Coach è la sua pura Presenza o meglio la sua assenza di EGO. Ma che significa in concreto?

Continua

Chi sei Diventato?

Grazie al tuo percorso di Coaching che ti ha consentito di svelare come si costituisce la tua "crescita evolutiva", nel frattempo, chi sei diventato?

Continua