La responsabilità penale degli osteopati


Non sono tracciati con certezza i confini tra attività riservata al medico e medicine non convenzionali
La responsabilità penale degli osteopati
Negli ultimi 20 anni in Italia è in crescente aumento la fruizione delle cd medicine non convenzionali o complementari (osteopatia, chiropratica, omeopatia, etc). Sempre più spesso la cittadinanza si rivolge alle medicine alternative a quelle tradizionali ottenendo benefici sul piano psico-fisico.

Diversamente da altri paesi europei, tuttavia, in Italia manca ancora una regolamentazione legislativa di queste discipline e non sono rari i casi in cui gli operatori osteopati o chiropratici (e, più in generale, i professionisti esperti di una di queste pratiche) vengono sottoposti ad indagine e a processo penale per esercizio abusivo di un professione sanitaria (principalmente di quella medica).

La trattazione pubblicata in allegato vuole affrontare questa materia - con particolare riferimento all’osteopatia (in relazione alla quale pende in Parlamento un disegno di Legge per il riconoscimento) - attraverso una disamina delle pronunce giurisprudenziali che si sono occupate di casi di presunto esercizio abusivo.

Questo perché non esiste nell’ordinamento italiano una fonte (legge, regolamento, etc) che definisca il concetto di "atto medico".
Non è pertanto possibile tracciare con certezza i confini tra attività riservata al medico e attività propria delle medicine e della terapie non convenzionali (osteopatia, agopuntura, omeopatia, riflessologia, etc) occorrendo riferirsi all’elaborato giurisprudenziale in materia dell’art. 348 C.P.

Scarica la nota espicativa al segunte link:
http://www.studiopapotti.it/la-responsabilita-penale-degli-osteopati

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Il rating d’impresa e il Modello 231

Numerosi sono i vantaggi per le imprese che, in tema di gare di appalto, si adeguano al rating

Continua

Il «succhiotto» sul collo è violenza sessuale

Il succhiotto non è assimilabile ad un «mero toccamento» se ha lo scopo di «apporre un marchio»

Continua

Il «succhiotto» sul collo è violenza sessuale

Il succhiotto non è assimilabile ad un «mero toccamento» se ha lo scopo di «apporre un marchio»

Continua

D.D.L. “Gelli”

Importanti novità per i professionisti sanitari

Continua

Professioni Sanitarie e Assicurazioni

E` obbligatoria l`assicurazione per gli esercenti le professioni sanitarie

Continua

Trasparenza e Anticorruzione Ordini Professionali

Nuove disposizioni in tema di Trasparenza e Anticorruzione per gli Ordini Professionali.

Continua