Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Le difficoltà nell'affrontare il pagamento delle rate del mutuo


Perdita del lavoro, spese improvvise, malattia...spesso incontriamo difficoltà ad adempiere al pagamento delle rate del mutuo. Scopri cosa fare
Le difficoltà nell'affrontare il pagamento delle rate del mutuo

 

Perdita del lavoro, spese improvvise, malattia...sono molti i motivi che possono portare ad avere difficoltà a adempiere al pagamento delle rate del mutuo. I problemi economici non sono un'onta, ma sono qualcosa che può capitare. Bisogna mantenere la calma e cercare una soluzione.

Se si hanno difficoltà a pagare le rate del mutuo, bisogna sapere che l'intervento della banca non è immediato: infatti nel contratto di mutuo è previsto un periodo di attesa della banca prima che questa prenda provvedimenti contro il debitore che non paga, che nella maggior parte dei casi contemplano un'attesa di 7 rate o di 180 giorni di morosità (periodo soggettivo da banca a banca). 

Durante questo periodo, il mutuatario ha tre possibilità per rimettersi in regola

  • La più ovvia è quella di trovare il denaro per pagare le rate che sono rimaste indietro, ma ovviamente nella maggior parte dei casi non è possibile;
  • Rinegoziare il mutuo con la propria banca, cercando di ottenere condizioni più favorevoli;
  • Fare la surrogazione del mutuo verso un altro istituto di credito che offre condizioni più convenienti; 

Se invece la morosità supera il termine di “pazienza” della banca, questa comincia a prendere provvedimenti: all'inizio ci saranno dei solleciti e delle lettere di diffida e, qualora ancora il debitore non pagasse, la banca può provvedere, tramite via giudiziale, al pignoramento della casa

Bisogna sottolineare che, purtroppo, non esiste nessuna condizione che permette di smettere di pagare un mutuo. Se si ha perso il lavoro o si ha un problema di salute, bisogna continuare a pagarlo. Se non si riesce più a farlo, però, in determinate condizioni si può accedere a dei fondi che aiutano a non perdere la casa:

  • Il Fondo di garanzia prima casa: dedicato alle giovani coppie con meno di 35 anni, può coprire il 50% del rimborso del mutuo;
  • Il Fondo di solidarietà per l'acquisto della prima casa della Consap, che consente di sospendere il pagamento del mutuo per 18 mesi. In quel periodo, le rate saranno pagate dal fondo.

In generale, sottoscrivere una buona assicurazione a tutela del credito é sempre buona norma nel momento in cui si accende un mutuo di acquisto o, generalmente, quando ci si appresti a contrarre un debito ratealizzato. 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Mutui 2021, gli spread bancari

In questi ultimi anni lo spread sui mutui è diventato argomento sempre più chiaccherato, ma a cosa ci si riferisce quando si parla di spread?

Continua