Le famiglie possono liberarsi dai debiti


La legge `salva - suicidi` è lo strumento per permettere a famiglie, privati e piccole imprese di salvarsi dai debiti con il fisco, banche e fornitori
Le famiglie possono liberarsi dai debiti
Accade soventemente che quando una famiglia, un privato o una piccola impresa, ad esempio un artigiano, non sono più in grado di pagare i debiti, devono ricorrere al mercato degli "strozzini" o dell'"usura".

Attualmente grazie alla legge "salva - suicidi" si ha la possibilità di rivolgersi al Tribunale ove, con l'ausilio di esperti, potrà essere messo in atto un adeguato piano di rientro consono alle proprie capacità economiche.

I creditori, ad esempio banche, fisco, equitalia etc, non riceveranno tutta la somma loro dovuta, ma una percentuale nei limiti della disponibilità del soggetto.

E' logico domandarsi perchè i creditori dovrebbero accettare un importo inferiore.
La risposta è semplice. In caso di mancato accoglimento della proposta dovrebbero proporre azioni giudiziarie con lungaggini, costi da sostenere per pignoramenti, vendite all'asta ed incertezza del risultato e del tempo necessario per veder soddisfatte le loro ragioni.

L'ulteriore vantaggio nell'accettare la proposta sono i vantaggi fiscali che deriverebbero ai creditori, mentre il debitore ha la certezza che, con il ricorso al Tribunale, i propri beni (stipendi, pensioni, mobili, appartamento etc) non possono essere aggrediti.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Il collocamento dei figli nelle separazioni

Evitare la conflittualità tra i coniugi in merito al mantenimento e collocazione del minore si può attraverso il collocamento alternato

Continua