Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Limitazione alla guida per i neo-patentati


Il Codice della strada prevede dei limiti specifici che riguardano sia i limiti di velocità che la potenza dell'autoveicolo
Limitazione alla guida per i neo-patentati

Il Codice della strada prevede dei limiti specifici per i neo-patentati ai sensi dell' art. 117 del C.D.S. che decorrono dal giorno del superamento dell'esame di guida e che riguardano sia i limiti di velocità che la potenza specifica dell'autoveicolo.

Il comma 2 del detto art. 117 del C.D.S. dispone che dal conseguimento della patente A2, A, B1, B per la durata di tre anni è vietato il superamento della velocità di 100 KM/H per le autostrade e di 90 KM/H per le strade extraurbane principali, mentre il comma 2bis si riferisce ai titolari della patente B sancendo per il primo anno dal superamento dell'esame di guida il divieto di guidare autoveicoli oltre la potenza specifica, riferita alla tara, di 55kw/t.

In base a quanto sancito dall'ultimo comma dell' art. 117 del C.D.S.: “Il titolare di patente di guida italiana che viola le disposizioni di cui ai commi 2 e 2-bis è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 165 a euro 660.

"La violazione importa la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della validità della patente da due ad otto mesi, secondo le norme del capo I, sezione II, del titolo VI."

Risulta di notevole pregnanza la norma che impedisce che persone che hanno da poco tempo preso la patente possano guidare autoveicoli troppo potenti in considerazione della poca esperienza di guida maturata in un lasso di tempo molto breve.

Anche se il guidatore che guida un'auto superiore a 55Kw/t non viola nessuna altra norma del codice della strada per esempio non supera alcun limite di velocità o non commette nessuna altra infrazione è comunque soggetto alla sanzione per il solo fatto di guidare un'auto troppo potente per l'esperienza di guida.

La norma tutela la collettività dal possibile pericolo che l'utilizzo di auto troppo potente in mano a neo-patentati potrebbe provocare.

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Spettacoli, eventi e trasporti: cosa prevede DL Rilancio su rimborsi

Biglietti e abbonamenti per spettacoli, ingresso musei, trasporti ferroviari o del trasposto locale abbonamenti a palestre piscine non utilizzati per emergenza Covid-19

Continua

Cancellazione voli a causa del Covid-19, i diritti del passeggero

Per le cancellazioni post lockdown dei voli aerei si applica il Regolamento CE 261/2004 e la Convenzione di Montreal

Continua

Compagnie aeree: Rimborso per il ritardo del volo

Nel contratto delle Compagnie Aeree nessuna clausola può prevedere una esclusione di responsabilità per ritardo del volo

Continua

Pratiche commerciali ritenute in ogni caso aggressive

Ecco quali sono le ipotesi di pratiche commerciali ritenute in ogni caso aggressive previste dall'art. 26 del Codice del Consumo

Continua

Codice del Consumo: pratiche commerciali scorrette e ingannevoli

Che cosa si intende per pratiche commerciali scorrette e ingannevoli? Ecco cosa stabilisce il Codice del consumo

Continua

Fornitura di beni non richiesta: come tutelarsi

Fornitura di beni, acqua, gas, elettricità, teleriscaldamento o contenuto digitale o servizi non richiesti. Ecco come il Codice del Consumo ci tutela

Continua

STRISCE BLU

STRISCE BLU : se l' articolo indicato nella contravvenzione non è corretto la multa è annullata.

Continua

Assistenza ai passeggeri da parte delle Compagnie Aeree

Mancata assistenza ai passeggeri da parte delle Compagnie aeree in caso di prolungato ritardo o di cancellazioni del volo

Continua

Strisce blu: quali possibili motivi di impugnazione

Quando la contravvenzione per avere parcheggiato sulle strisce blu è illegittima

Continua

Acquisti on-line di prodotti : ecco come difendersi

Acquisti on-line prodotti: quali sono le tutele per il consumatore?

Continua