Normativa U.M.A.


Carburante agevolato ad uso agricolo
Normativa U.M.A.
Ogni anno le imprese agricole che possiedono motori agricoli possono usufruire di carburante a prezzo agevolato, colorato di verde per permettere un miglior controllo per usi non congrui. Precedentemente il metodo per ottenere detti carburanti agevolati era il libretto UMA (Utenti Motori Agricoli), ora sostituito dal "libretto di controllo".

Il Libretto di controllo è il documento ufficiale, previsto dal decreto 454, che attesta l'avvenuta assegnazione annuale dei carburanti agevolati. Su questo documento vengono annotati i dati anagrafici dell'impresa, i dati dell'azienda condotta con i comuni su cui si estende, le colture e le rispettive superfici lavorate, le tipologie dei carburanti con le rispettive quantità assegnate nell'anno in corso, quelle acquistate, quelle consumate nell'anno precedente e quelle rimanenti, le macchine agricole utilizzate.

Per ottenere l'agevolazione fiscale sull'acquisto di questi carburanti impiegati nei lavori agricoli, orticoli, in allevamento, nella silvicoltura, piscicoltura e nelle coltivazioni sotto serra, gli agricoltori devono inoltrare la richiesta tramite i CAA autorizzati o accedere al sito direttamente. L'assegnazione della quantità di combustibile è regolata dall'incrocio dei dati relativi alla quantità di terreno e dalle colture in esso coltivate, dal tipo di attrezzature in possesso e dalle macchine in possesso.

Quando viene emesso il libretto di controllo, l’agricoltore può recarsi presso un distributore autorizzato e prelevare il combustibile richiesto.
I beneficiari possono essere aziende agricole iscritte nel registro delle imprese, cooperative sempre iscritte nel registro delle imprese, aziende agricole delle Istituzioni pubbliche, consorzi di bonifica e di irrigazione, imprese agromeccaniche iscritte nel registro delle imprese.

I requisiti per accedere al beneficio sono Partita Iva, iscrizione nel registro delle Imprese Agricole della Camera di Commercio per l'esercizio di attività agricole, possesso o conduzione di terreno agricolo risultante dal fascicolo aziendale, disponibilità parco macchine adeguato alle lavorazioni eseguibili.

Articolo del:


di Studio Molinaro

Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse