Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Notifiche dell`Agenzia delle Entrate tramite pec


L'agenzia delle Entrate ha attivato un servizio per le notifiche tramite pec anche ai soggetti non obbligati al possesso della PEC
Notifiche dell`Agenzia delle Entrate tramite pec
L’Agenzia delle Entrate, a partire dal primo luglio 2017, provvederà ad inviare le comunicazioni ai contribuenti (compresi gli avvisi di irregolarità) anche attraverso la posta elettronica certificata.

Come noto il possesso di un indirizzo PEC è obbligatorio, già da alcuni anni, per i professionisti e le imprese.
L’elenco completo è consultabile on-line dal sito: http://www.inipec.gov.it/cerca-pec.

Per i soggetti non obbligati all’utilizzo della PEC (esempio soggetti non titolari di partita IVA) è possibile comunque attivare un indirizzo di posta elettronica certificata che, se comunicarlo all’Agenzia delle Entrate, consente di ricevere le notifiche degli atti mediante tale canale telematico. Per il momento si tratta di una facoltà dell'agenzia di utilizzare e non un obbligo.

Per ulteriori informazioni e per la procedura di adesione consultare l'apposita sezione del sito internet dell'agenzia delle entrate all'indirizzo:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/documentazione/provvedimenti+circolari+e+risoluzioni/provvedimenti/2017/marzo+2017+provvedimenti/provvedimento+3+marzo+2017+pec

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Per alcune imprese arriva la tassazione per cassa?

Sarà concessa ad alcune imprese di piccole dimensioni la possibilità di determinare il reddito col sistema ENTRATE meno USCITE

Continua

Rottamazione delle cartelle di Equitalia

Concessa l'opportunità a tutti i contribuenti di sanare la propria esposizione nei confronti di Equitalia

Continua

DTA per banche in liquidazione

Trasformazione delle DTA in credito d’imposta per le banche in liquidazione a seguito della cessione delle attività e passività

Continua

F24: novità per i titolari di partita Iva

Dal primo giugno 2017 per gli F24 a credito dei titolari di partita Iva scatta l'obbligo del canale telematico Agenzia delle Entrate

Continua

Liti fiscali pendenti, un flop annunciato

Il 2 ottobre 2017 scade il termine per la domanda di definizione agevolata delle controversie tributarie con l'Agenzia delle Entrate.

Continua

Enti associativi: rivoluzione in vista

Istituito il codice del Terzo settore

Continua

In arrivo "avvisi bonari" Iva

Stanno arrivando, via PEC, gli inviti alla regolarizzazione degli omessi versamenti IVA 2017

Continua

Bonus digitalizzazione

In arrivo per piccole e medie imprese un voucher da spendere in tecnologia

Continua

Credito d'imposta per investimenti in pubblicità

Introdotto dalla Manovra Correttiva, concede la possibilità a lavoratori autonomi, professionisti ed imprese di poterne fruire a partire dal 2018

Continua

Dalla Legge di bilancio 2018

Dalla Legge di bilancio per il 2018 tante opportunità per i contribuenti

Continua