Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Novità in materia di retribuzione di colf e badanti


Da due anni è stato introdotto il "Libretto Famiglia", utile per la retribuzione delle prestazioni di lavoro occasionale domestico. Ecco come funziona
Novità in materia di retribuzione di colf e badanti

Sono state introdotte novità in materia di retribuzione del lavoro occasionale di colf e badanti.

Ormai da due anni è stato introdotto il "Libretto Famiglia", utile per la retribuzione delle prestazioni di lavoro occasionale domestico.

Esso ha sostituito i voucher cartacei emessi dall'INPS.

E' interessante capirne il funzionamento poiché sono moltissime le famiglie che si rivolgono alle lavoratrici domestiche in modo occasionale.

Il libretto famiglia, introdotto per badanti, colf e baby sitter, consiste, per il lavoratore, in un importo orario di 8,00 € netti. I 10,00 euro che deve pagare il datore di lavoro sono al lordo di contributi Inps e Inail a fini pensionistici ed assistenziali.

Per poterne usufruire sia il datore di lavoro sia il lavoratore devono prestare attenzione a regole, limiti, retribuzioni e dati che vanno comunicati.

Il primo passo da compiere è quello di registrarsi sul sito dell'Inps e, successivamente, a pagare colf e badanti provvede direttamente l'Ente mediante accredito dei voucher entro il 15 del mese successivo.

La possibilità di utilizzare lo strumento retributivo è, però, limitato nel tempo e nell'importo che potrà essere pagato dal datore di lavoro. Infatti, esso non può essere utilizzato all'infinito ma soltanto finché la retribuzione da corrispondere non superi i 2.500,00 € netti annui.

Per definizione, infatti, il Libretto Famiglia (ex voucher) è indicato per quelle famiglie che occupano le figure indicate - baby sitter, badanti e colf - in modo occasionale.

Non può essere utilizzato per il pagamento delle retribuzioni di tali lavoratori/trici assunti in modo continuativo e/o permanente. Per essi esiste il Contratto Collettivo Nazionale che contiene le norme fissate per il lavoro domestico fisso.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

La negoziazione assistita

La negoziazione assistita, una delle alternative alla separazione davanti al Tribunale.

Continua

Lavoratore dipendente. Dimissioni per giusta causa.

Diritti del lavoratore dipendente dimessosi per giusta causa: procedura di accesso al Fondo di Garanzia Inps.

Continua

Licenziamento della badante convivente per giusta causa

Il licenziamento della badante convivente per giusta causa e per giustificato motivo: differenze e conseguenze.

Continua