Nullità e Annullabilità delle Delibere


E` possibile impugnare le delibere prese dalla maggioranza contrarie per legge e/o regolamento e in presenza di precise indicazion
Nullità e Annullabilità delle Delibere
Nullità e Annullabilità delle Delibere
Il c.c. consente al condominio di impugnare le delibere prese dalla maggioranza contrarie per legge e/o regolamento e in presenza di precise indicazioni.
Le delibere NULLE hanno un oggetto impossibile o illecito, ledono i diritti di ciascun condomino sulle cose o servizi comuni.
Sono da considerarsi NULLE anche le delibere assunte a seguito convocazione "Modifica delle destinazioni d'uso" in cui non siano state indicate le parti comuni oggetto della modifica.

Le delibere ANNULLABILI sono invece le delibere affette da vizi formali, violazione di prescrizioni legali, regolamentari, attinenti al procedimento di convocazione ed informazione dell'assemblea ecc..

L'annullabilità a differenza della nullità può essere richiesta dai condomini dissenzianti, astenuti o assenti con un tempo massimo pari a 30 gg. dalla data di delibera o dal ricevimento del verbale in caso di assenza.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Nomina e Revoca dell’Amministratore

Quando è necessario nominare un Amministratore di Condominio? E quando si può revocare il suo incarico?

Continua

Assicurazione dell'edificio

La legislatura non prevede l'obbligo dell'assicurazione degli edifici condominiali, è comunque buona regola prevederne una per le parti comuni

Continua

Le innovazioni nel Condominio

Ecco quello che dispone l`articolo 1120 del codice civile

Continua