Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Nuove regole per la nomina dell'organo di controllo


Con l'entrata in vigore del codice della crisi d'impresa si amplia la platea di società soggette alla nomina di un organo di controllo
Nuove regole per la nomina dell'organo di controllo

Il 14 Febbraio scorso è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il nuovo codice della crisi di insolvenza (Decreto Legislativo 12 Gennaio 2019, n. 14).

Tra le varie novità, di sicuro quella più imminente entrando in vigore il 16/03/2019 (con obbligo di dotarsi dell'organo di controllo entro l'approvazione del bilancio 2018), è l'articolo 379 che ha ad oggetto la nomina degli organi di controllo.

I nuovi limiti per la nomina degli organi di controllo sono i seguenti:
1) Totale dell'attivo dello stato patrimoniale: 2 milioni di euro
2) Ricavi delle vendite e delle prestazioni: 2 milioni di euro
3) Dipendenti occupati in media durante l'esercizio: 10 unità

Basta che per due esercizi consecutivi venga superato uno dei parametri e scatta l'obbligo di nomina dell'organo di controllo. Il raffronto deve essere fatto con i bilanci 2018 e 2017.

C'è di più, la Legge prevede per gli inadempienti delle sanzioni. Qualunque interessato o il conservatore del registro delle imprese possono segnalare al Tribunale l'assenza dell'organo di controllo (i parametri sono tutti pubblici nella nuova visura).

Sarà il Tribunale d'ufficio a provvedere alla nomina dell'organo di controllo in caso di inadempienza.

Con questi nuovi parametri aumenteranno significativamente le imprese che saranno soggette a controllo, questo a causa dell'importanza attribuita ai sindaci o ai revisori legali nel prevenire la crisi.

Per le società che presentino norme statutarie diverse da quelle in vigore da Marzo 2019, avranno la possibilità di cambiare lo statuto ed adeguarsi alla legge (con la relativa nomina dell'organo di controllo) entro 9 mesi.

Effetto non previsto della legge potrebbe essere la trasformazione delle società sopra citate in società di persone, dove non esiste un obbligo di nomina dell'organo di controllo, specie per quelle società che superino solo il limite dei 10 dipendenti annui.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Regime forfettario: a chi conviene veramente?

La Legge di Bilancio del 2019 ha ampliato la platea di persone fisiche che possono accedere al regime forfettario, ma non a tutti conviene accedere.

Continua

Analisi Settore Caseario: andamento dei flussi di cassa

Negli ultimi anni il settore caseario ha perso marginalità, mentre è cresciuto l'indebitamento. Si analizza come sono stati utilizzati i flussi di cassa

Continua

Rating aziendale e costo del debito

Il rating di una società è un dato fondamentale per verificare l'adeguatezza del tasso d'interesse richiesto dall'intermediario finanziario

Continua

Rivalutazioni dei beni d'impresa: i vantaggi per le società di persone

La rivalutazione presenta vari vantaggi per le società in contabilità semplificata e le società in trasparenza i cui redditi sono tassati in base agli scaglioni IRPEF

Continua

Rottamazione-ter: i vantaggi per le persone fisiche

La rottamazione-ter, oltre ad ampliare i termini di dilazione del pagamento, permette di stralciare le imposte sulla base del valore dell'ISEE

Continua

L’ accantonamento degli utili riduce l’aliquota I'Ires

La Legge di bilancio 2019 ha abrogato l'ACE e ha introdotto la mini IRES. Ecco i criteri di calcolo

Continua

La rivalutazione delle partecipazioni: quando conviene farlo

Con la rivalutazione fiscale delle partecipazioni si può godere di una tassazione minore sulla plusvalenza in caso di vendita

Continua

Decreto Crescita: novità per mini IRES e IMU

Il Decreto crescita semplifica la Mini-Ires e aumenta la deducibilità dell'IMU per gli immobili strumentali

Continua

Microcredito: una garanzia poco conosciuta

Il microcredito, garanzia statale per accedere ai finanziamenti bancari, in Italia è ancora poco conosciuto e diffuso

Continua

L’innovazione e la ricerca quale volano di crescita dell’azienda

Troppo spesso si sente parlare di innovazione e di ricerca, ma in realtà sono argomenti ancora lontani dalla prassi aziendale

Continua

Codice crisi impresa: ultima chiamata per la nomina dell'organo di controllo

Entro il 16 Dicembre diventerà obbligatoria la nomina dell’organo di controllo o di un revisore nelle società di capitali. Ecco i consigli operativi per adempiere

Continua

Legge di Bilancio 2020: la rivalutazione dei beni d’impresa

Rivalutazioni dei beni d’impresa: aumentano i vantaggi per le società di persone e diventa appetibile anche per le società di capitali

Continua

L’utilità del Business plan al tempo del Covid-19

Nonostante gli interventi governativi tesi a semplificare l’accesso al credito, diviene fondamentale avere a disposizione un business plan

Continua