Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Obbligazioni Cdp 2026, quotazioni a 105: vendere o mantenere?


L'acquisto delle obbligazioni Cassa Depositi e Prestiti si è rilevato interessante, con le quotazioni a 105. Cosa fare ora? Vendere o mantenere per un rendimento minimo
Obbligazioni Cdp 2026, quotazioni a 105: vendere o mantenere?

A giugno, in un articolo pubblicato su questo portale parlavo delle obbligazioni emesse da Cdp come una buona opportunità di investimento, considerando il rendimento a scadenza e la qualità dell’emittente (leggi articolo “Obbligazione Cassa Depositi e Prestiti 2026: a chi conviene comprarla?”).

Il contesto di mercato nel frattempo è completamente cambiato.

L’obbligazionario a giugno aveva rendimenti piuttosto interessanti, ora assottigliati sia per un tendenza internazionale dovuta alle decisioni di politica monetaria che a questioni interne, in particolare al nuovo governo.

Le obbligazioni emesse al valore nominale sono cosi salite a 105 e, di conseguenza, oggi incorporano già parte dei rendimenti futuri da qui a scadenza. A conti fatti, oggi il rendimento annualizzato residuo delle obbligazioni è di circa lo 0,80%.

A mio avviso poco soddisfacente considerando la scadenza residua di oltre 6 anni, di conseguenza prendere in considerazione la vendita incamerando un 5% di rendimenti in così poco tempo non è una decisione da escludere.

Le alternative sul mercato ci sono, seppur viene richiesta una maggior selettività nelle scelte.

Per info e chiarimenti contattatemi attraverso il form sul portale.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Obbligazione Cassa Depositi e Prestiti 2026: a chi conviene comprarla?

L'obbligazione Cdp con scadenza 2026 prevede un tasso fisso del 2,7% nei primi due anni e successivamente una cedola legata all'eur3m + 1,94% dal terzo al settimo anno

Continua

Investimenti etici e socialmente responsabili battono il mercato! Ma occhio alla selezione!

Il 73% dei benchmark ESG battono i benchmark tradizionali. Un'opportunità per gli investitori: coniugare benessere a maggiori rendimenti. Ma attenti a scegliere!

Continua

Come recuperare le perdite da investimenti: strategie operative

Il recupero delle perdite da investimenti finanziari è possibile attraverso alcune azioni specifiche da porre in essere che richiedono capacità di analisi e competenza

Continua

Investire sull'oro: c'è ancora margine dopo i massimi a 6 anni?

L'oro registra nuovi massimi a 6 anni. La corsa attrae gli investitori. Le alternative per investire sul metallo giallo sono molteplici. il momentum è corretto?

Continua

Investimenti prudenti: come investire?

In un contesto di rendimenti negativi la scelta di asset finanziari prudenti diventa sempre più complicata. Le opzioni non mancano, ma bisogna evitare le trappole

Continua

Aumento di capitale Juventus: che fare? Rischio od opportunità?

L'aumento di capitale annunciato dalla Juventus Fc ha buttato nella bufera gli investitori, ora indecisi se mantenere il titolo sottoscrivendo l'aumento o liquidarlo

Continua

Quanto si guadagna da un investimento finanziario?

L'analisi dei rendimenti storici dei mercati dimostra che nel medio lungo periodo i guadagni da investimenti finanziari sono interessanti e con una ridotta volatilità

Continua

Btp Italia 2020: rendimenti interessanti!

Il primo Btp Italia del 2020 avrà una durata di 5 anni e prevede un premio fedeltà dello 0,80%

Continua