Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Pagare meno tasse si può....investendo in previdenza!


Ecco perchè investire in un fondo pensione permette contemporaneamnete di proteggere il proprio futuro e risparmiare
Pagare meno tasse si può....investendo in previdenza!

VUOI RISPARMIARE SULLE TASSE?  

Sino a 2.220 euro all’anno per i prossimi 10-20-30 anni, e anche più!

SI certo si può ottenere un risparmio fiscale GARANTITO e CERTO, da un minimo del 23% sino ad un massimo del 43% annuo, attraverso un investimento previdenziale nel prodotto FONDO PENSIONE.

Questo è possibile in quanto versando un importo nei limiti di Euro 5.164,57 annui, il suddetto importo è TOTALMENTE DEDUCIBILE dal proprio reddito imponibile (con un risparmio fiscale da un minino del 23% ad un massimo del 43% in base alla propria aliquota marginale Irpef).

Le plusvalenze (guadagni) migliori di quelle previste per i titoli di Stato od altre obbligazioni.

Impignorabilità ed insequestrabilità dei versamenti effettuati.

Esenzione da imposte di successione.

Totale esenzione Bollo Monti

Esenzione Tobin Tax

Normativa di riferimento: D.lgs.  n. 252 del 05/12/2005  

La suddetta operazione può essere effettuata dalla gran parte delle persone; vediamo il perché’:

•    Può essere effettuato da LIBERI PROFESSIONISTI, in quanto nella maggior parte dei casi, la loro pensione obbligatoria, in particolare per i più giovani non arriverà a coprire nemmeno il 50% del loro ultimo reddito. Con un versamento di Euro 5.164,57, possono arrivare a risparmiare sino a Euro 2.220 annui (massima fascia fiscale di deducibilità del 43%). Ricorrere alla previdenza complementare, attraverso l’adesione ad un fondo pensione aperto, significa fornirsi di uno strumento idoneo ad integrare la pensione erogata dalla propria Cassa di Previdenza.

•    Può essere effettuato da qualunque LAVORATORE DIPENDENTE e LAVORATORE AUTONOMO, per INTEGRARE la propria posizione pensionistica futura di primo livello (INPS), e per mantenere lo stesso tenore di vita una volta terminata l’attività lavorativa. La necessità sempre più stringente di aderire al fondo pensione nasce da diverse considerazioni: 1) l’aumento della vita media; 2) la prospettiva di ulteriori riduzioni delle prestazioni del sistema previdenziale pubblico (INPS); 3) le profonde trasformazioni nelle aspettative dei singoli per una migliore qualità della vita durante la vecchiaia.  Deducibilità fiscale sempre nei limiti massimi di Euro 5.164,57.

•    Può essere effettuato dalla FAMIGLIA, in quanto il capofamiglia, può garantire una copertura previdenziale, alle persone che risultano fiscalmente a carico come i famigliari, moglie e figli. E’ possibile così garantire una copertura previdenziale sia alle persone che svolgono un lavoro casalingo e, soprattutto, provvedere fin da subito al futuro dei propri figli, costruendo loro nel tempo una pensione complementare. Un famigliare risulta a carico se possiede un reddito complessivo non superiore a Euro 2.840,51 al lordo degli oneri deducibili.

VANTAGGI per i FIGLI: 1) Avranno già uno zainetto previdenziale all’ingresso nel mondo del lavoro; 2) Inizieranno a maturare sin da piccoli i “diritti temporali” previsti dalla normativa in tema di anticipazioni e agevolazioni fiscali; 3) Subiranno minori dispersioni di valore nel tempo rispetto ai classici strumenti di accumulo (tassazione fiscale plusvalenza agevolata, esenzione Bollo Monti, Esenzione Tobin Tax….).

La nuova normativa pensionistica permette l’apertura del fondo pensione anche ai FIGLI MINORENNI.

VANTAGGI per i GENITORI: 1) La soddisfazione e la serenità di aver reso più sicuro il futuro dei propri figli;  2) Il risparmio fiscale.

•    Può essere effettuato dalle AZIENDE, che decidono di contribuire alla previdenza integrativa dei propri dipendenti attraverso l’adesione collettiva (contratto plurisoggettivo).
Destinando il nuovo TFR dei dipendenti, le aziende mettono, infatti, a disposizione dei lavoratori uno strumento di pensione integrativa efficace e competitivo.

VANTAGGI quantitativi: versando il TFR alla previdenza complementare, l’azienda gode di importanti benefici:

1.    Deducibilità: dal reddito d’impresa è deducibile un importo pari al 6% dell’ammontare del TFR annualmente destinato alla previdenza complementare per le imprese con meno di 50 addetti; e pari al 4% per le imprese con più di 50 addetti.

2.    Riduzione del costo del lavoro: viene eliminato il contributo al Fondo di garanzia del TFR presso l’INPS pari allo 0,20% del monte retributivo.

3.    Taglio degli oneri impropri: ovvero dei contributi per maternità, disoccupazione, ecc… che l’azienda versa a favore dei dipendenti. Tale riduzione dal 2014, è pari allo 0,28%

4.    Contributo previdenziale inferiore: le contribuzioni del datore di lavoro sono soggette ad un contributo del 10% anziché’ del 23,81%

5.    Nessun obbligo di rivalutazione del TFR

VANTAGGI qualitativi:
La gestione dei flussi di cassa diventa più efficiente.
Il TFR non comporta più il rischio di “esborsi improvvisi”.
Minori adempimenti burocratici/amministrativi.
Ritorno d’immagine aziendale nei confronti dei dipendenti e fidelizzazione degli stessi.

Considerata la complessità della normativa, invito chiunque legga questo articolo, che non deve intendersi come sollecitazione all’investimento, in quanto fa fede esclusivamente il Regolamento di Gestione del Fondo Pensione e la relativa Nota Informativa per i potenziali aderenti, che devono essere consegnati  al potenziale investitore prima della sottoscrizione del contratto, a prendere contatto, per approfondimenti sull’argomento o per qualunque altra informazione, col sottoscritto compilano il form di contatto.

ALBINI  ADALGISO,  Consulente Finanziario  di Azimut Capital Management Sgr Spa,  iscritto all’Albo Unico Nazionale dei Promotori Finanziari,   con delibera Consob   n. 12982 del 21.02.2001.

ACCETTA UN CONSIGLIO PER IL TUO DOMANI. IL TUO FUTURO PREVIDENZIALE E’ UN CAMMINO CHE INIZIA GIA’ DA OGGI…!

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse