Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Paura, un sentimento negativo o no?


La paura un impulso primordiale che va dall’apprensione, all'ansia, al panico, al terrore.. Come gestirla e trovare il coraggio?
Paura, un sentimento negativo o no?

 

Questo sentimento nel periodo storico che stiamo vivendo, è di forte attualità, di fatto da oltre un anno siamo tutti sottoposti a questa pressione continua, questo stato può portare a vivere in maniera non adeguata e provocare delle disfunzioni psico-fisiche e psico-emotive.

Possiamo definire la paura negativa o positiva?

Direi che può essere entrambe, in base alla situazione, di fronte a un pericolo è importante l’impulso di paura quindi è positiva, viceversa possiamo definirla negativa quando abbiamo paura per esempio del buio o di affrontare un evento o situazioni insolite.

Possiamo dire che la paura è come la nostra ombra essa ci segue costantemente, ma possiamo fare in modo di imparare a gestire questo sentimento. Con il coaching olistico siamo in grado di affrontare questa emotività e renderla fluida, cercando di trarne vantaggio.

La paura viene manifestata dai nostri pensieri e sappiamo che gli stessi sono parte di energia vibrante la quale si espande nell’universo, queste vibrazioni hanno frequenze basse e ci tornano indietro con lo stesso ritmo, ciò vuol dire che alimentiamo la paura stessa.

I pensieri ci spingono verso una finalità e la stessa in qualche modo può rivelarsi pure una “credenza limitante”. Fcciamo un esempio: affrontando un colloquio importante di lavoro, la paura può metterci in uno stato negativo per farci sentire non adeguati, non all’altezza o di essere scartati, questi pensieri limitano la propria performance, in questo caso è importante saper gestire la propria paura e la quale si associa alla bassa autostima di non meritare una certa situazione.

Quali sono gli effetti della paura?

Gli effetti della paura possono essere molteplici e creare malessere fisico come:

  • stordimento e confusione, il cervello esamina rapidamente la situazione in maniera offuscata;

  • contrazione dei muscoli essendo contratti, il respiro è affannato;

  • tachicardia e palpitazioni incrementando il flusso sanguigno;

  • disturbi di nausea, vomito e dolori addominali per contrazione;

  • ansia e stress emotivo;

  • può portare anche ad amnesia dell’accaduto.

Questi sintomi nei soggetti che nutrono una paura costante, possono divenire dannosi ed è importante poterci lavorare in modo da attenuare questa emotività intervenendo e comprenderla.

Naturalmente quando la paura si manifesta esterna come questa che stiamo vivendo adesso di un nemico invisibile, è abbastanza normale di non poterla combattere emotivamente.

Quando la paura è interiore come affrontare una certa situazione o raggiungere i propri obiettivi di qualsiasi natura, possiamo intervenire focalizzandoci sul risultato finale in forma positiva che desideriamo ottenere, anziché focalizzare il pensiero sulla paura di non riuscire o di pronosticare degli scenari catastrofici.

Imparare a domare le proprie paure è un lavoro faticoso sicuramente, ma può dare buoni risultati per lasciare andare quegli aspetti dannosi e tornare a vivere in armonia.

Ciò che possiamo fare è di osservarla e affrontarla, comprendendo quale parte di noi ci procura disagio, una volta che prendiamo consapevolezza delle emozioni che ci alimentano queste paure, cerchiamo di trasformarle in energia positiva sbloccando la mente da pensieri pessimistici.

Come affrontare la paura

Esaminiamo come poter affrontare questo stato.

  • Fondamentale essere presenti nel qui e ora, lasciare andare i pensieri legati al passato o di cosa sarà, vivere nel momento è importante per portare l’attenzione a cosa si sta vivendo adesso.

  • Fare una pulizia dei vecchi schemi mentali, traumi subiti e irrisolti,  blocchi emotivi negativi, etc. che sono impressi nel nostro inconscio.

  • Andare verso una trasformazione accettandosi per ciò che si è, volendosi bene e amarsi.

  • Comprendere che spesso è la mente inconscia a ingannarti, che ci prospetta scenari pericolosi anche dove non esistono e quindi, modificare queste paure in coraggio e fiducia di te stesso.

  • Aprirsi alla paura stessa e dimostrandosi di essere coraggiosi.

 

Per poter fare un percorso insieme di miglioramento, invito a contattarmi al 3407204152 per un primo colloquio conoscitivo gratuito.

Continua a seguirmi nel mio blog www.facilitatoreemozionale.it

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Il corpo parla, correlazione tra emozioni e fisico

Certe emozioni vanno affrontate per liberarcene definitivamente e per portare benessere ed equilibrio psico-fisico al nostro corpo

Continua

Frequenze Vibrazionali, come accrescere la propria Energia Vitale

Questo particolare momento che stiamo vivendo ci sta diminuendo le nostre vibrazioni, essendo in uno stato di frequenze basse,

Continua

Migliorare il relazionarsi con se stesso e le relazioni con gli altri

Spesso siamo portati a rincorrere persone che non sono interessate a noi, viceversa gli altri di cui non siamo attratti, ci mostrano il proprio interesse

Continua

La libertà cos’è? Come avvicinarsi alla propria libertà?

Uno dei doni più potenti è la “Libertà” ci è stato concesso fin dalla nascita con il “Libero Arbitrio“, ma siamo sicuri di essere veramente liberi?

Continua

Le emozioni sono utile, cosa ci indicano?

Le emozioni sono essenziali a livello emotivo ed evolutivo del proprio essere: ci aiutano a difenderci dai pericoli e dalle situazioni spiacevoli, ci proteggono

Continua

Tecniche per gestire le proprie Emozioni

Le emozioni sono tante e tutte necessitano di essere considerate e dargli il giusto valore, perché sono parte integrante della nostra vita e dobbiamo viverle

Continua

Cosa sono i disturbi psicosomatici e come risolverli con metodo olistico

Uno sguardo a cosa sono i vari disturbi definiti “psicosomatici”: possiamo qualificarli come una risposta fisica a un disagio psico-emotivo

Continua

Dermatite psicosomatica, come poterla risolvere con metodo olistico.

La dermatite è una disfunzione della pelle spesso molto persistente che si aggrava se non si comprende l’origine primaria che l’ha scatenata

Continua

Colite disturbo sintomatico, come risolverlo con metodo olistico

L’intestino un organo importante dove nascondiamo sentimenti di stress, stati d’ansia, paure, i propri istinti, pensieri che non ci piacciono e questi si manifestano

Continua

Mal di schiena, quando la causa è psicosomatica

Il mal di schiena è abbastanza frequente e le cause possono essere strutturali ma anche psicosomatiche. Ecco come curarlo

Continua

Libertà, limiti interni ed esterni: come risolverli con metodo olistico

In un momento storico così privo di ogni libertà, è fondamentale riscoprire il senso di questo concetto; non dimenticare mai il proprio dono del “libero arbitrio”

Continua

Allergie, possiamo beneficiarne con il metodo olistico?

Le allergie a livello medico sono un’alterazione dell’organismo verso sostanze presenti nell’ambiente e negli alimenti. Anche il metodo olistico può essere d'aiuto...

Continua

Dolori muscolari, ottenere benefici con il metodo olistico

Ci sono varie forme di dolori muscolari che hanno cause diverse: possono essere causati da un semplice affaticamento oppure da tensioni di tipo psicosomatico

Continua

Coaching olistico: tendinite e correlazione tra mente e corpo

A causa della tendinite, dovuta a un’infiammazione del tendine, diventa difficoltoso fare tutti i movimenti naturali. Ecco come il coaching olistico può essere d'aiuto

Continua

Consapevolezza di sé, un concetto fondamentale da apprendere

Sicuramente ti è capitato di porti certe domande come: cos’è la consapevolezza? Perché è così importante essere consapevole?

Continua

Cos'è l'Olismo: come praticarlo nel coaching

Conosciamo nel dettaglio l'Olismo, cosa vuol dire e come si correla e può essere praticato nel coaching

Continua

Ogni sintomo può essere un messaggio.

C’è sempre una correlazione tra le emozioni e il corpo fisico, cosa ci sta indicando?

Continua

Autostima: il processo per aumentarla

Un concetto ampio in cui fanno capo le credenze di sé, come: comportamenti, personalità, aspetto, valutazione ed emotività

Continua

Allergia primaverile, può essere un sintomo psicosomatico

Prendiamo visione dell’allergia sotto il suo aspetto olistico e come poter avere dei benefici naturali

Continua

La costipazione può essere psico-emotiva?

La stitichezza può essere psicosomatica e la possiamo risolvere con il metodo olistico

Continua

L'autostima e la sua importanza

L’autostima è la colonna portante della propria vita, serve per poter far fronte alle difficoltà e per credere nelle proprie potenzialità

Continua

Emotività, non disperdere energie inutilmente

Troppo spesso sprechiamo energie su persone che non valgono le nostre attenzioni, a scapito del nostro stato. Come riprendersi le proprie emozioni?

Continua

Fibromialgia: cos’è, sintomi e cause

Questa sindrome caratterizzata da dolori muscolari, articolari, rigidità nei movimenti, affaticamento, dolori localizzati e allo stesso tempo mutevoli su tutto il corpo

Continua

Accettazione, fondamentale per vivere in serenità

L’accettazione è un processo necessario per lasciare andare malesseri psicofisici e le emotività negative che distruggono il benessere vitale

Continua

Il mal di testa può essere psicosomatico?

La testa possiamo definirla il computer della persona, dove si formano pensieri, scambi elettrici, energetici, comandi e input di comandi

Continua

Amore, ci sono vari modi di amare

Parliamo di “amore malato”, troppo spesso le relazioni amorose si trasformano in un amore tossico, il quale porta a svariate problematiche

Continua

Autostima: come accrescerla e mantenerla alta

L’autostima è considerata la colonna portante della vita, utile per far fronte alle difficoltà, credere nelle proprie potenzialità, realizzare obiettivi e desideri

Continua

Dermatite psicosomatica: risolverla con tecniche olistiche

Per dermatite della pelle si intende una disfunzione infiammatoria, a fasi alterne più o meno evidenti, che provoca prurito e lesioni cutanee

Continua

L’emotività può motivarci o affliggerci

Quante emozioni si provano durante la giornata, comprendere cosa ci vogliono trasmettere è importante per vivere in armonia con se stessi.

Continua

Comunicazione di coppia e miglioramento della relazione

Il modo migliore di comunicare (io emittente), desidero inviare un messaggio all’altro (ricevente), che lo stesso sia chiaro, espressivo e comprensivo

Continua

Disturbi del sonno e tratti psicosomatici

L’insonnia rappresenta la paura di perdere il controllo, sentimento di aggressività, sensi di colpa, possono essere legati a un trauma subito anche in tenera età

Continua

Herpes: come risolvere questo disturbo cutaneo in forma olistica

Questo tipo di affezione dovuta a herpes può essere molto fastidiosa e presentarsi in varie parti del corpo. Vediamo cosa può rappresentare e le cause che la provocano

Continua

Scatti d’ira: come gestirli con il metodo olistico

Molte persone hanno difficoltà nel trattenere gli scatti d’ira, creando malessere psico-emotivo a se stessi e alla persona a cui abbiamo rivolto lo stato rabbioso

Continua

L'importanza dei valori e come riconoscerli

Essenziale comprendere bene cosa sono i veri valori, sono parte della tua esistenza e parte del tuo appagamento, in linea con il tuo interiore “Io Superiore”

Continua