Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Pavimenti naturali


Per la scelta di un pavimento naturale bisogna conoscere alcune linee guida che indicano al committente la scelta giusta
Pavimenti naturali
Il perlinato, una scelta naturale...
Oggi vi voglio parlare della semplicità e naturalezza di una pavimentazione in legno.

Vi chiederete quale pavimento posso cambiare all’interno della mia casa?

Beh dipende dai vostri gusti e soprattutto dal vostro budget, oggi mi viene di consigliarvi piuttosto che un laminato acquistato negli store e di indubbia qualità se non si conosce bene questo mercato.

Voglio porvi con questo post ai vostri occhi la semplicità e la bellezza di un pavimento perlinato in abete, vi chiederete perché?
Innanzitutto il suo spessore a confronto con un semplice laminato, il perlinato adatto per pavimentazioni deve essere da 1,8 o 2 cm, bisogna però saper sceglierlo.
Per questo non è detto che bisogna sempre conoscere tutte le caratteristiche ed i difetti del legno, ed essere un esperto del settore, bastano anche pochi accorgimenti.

Scelta delle perline
Molti store mettono in offerta le perline, la cosa a cui bisogna fare attenzione è prendere le perline sempre nello stesso store o negozio.
Il motivo è perché potreste incorrere in problemi di adesione tra una perlina e l’altra, dovuta alla differenza del giunto che le diverse fabbriche impongono.
Le perline migliori sono quelle di prima scelta, non confondetele con le perline per la chiusura delle strutture in legno.
Comunque queste di solito hanno spessori maggiori di 3cm e comunque risultano grezze.

Abete, Pino o Larice? Questo dipende dai vostri gusti, il larice ha una classe di servizio diversa; per le resistenze agli agenti atmosferici è migliore.
Tra Abete e Pino può variare il trattamento di fondo; il pino sicuramente è più resinoso e va posto un trattamento più intensivo rispetto all’abete.
Quando comprate le perline lasciatele 24 ore nel luogo dove andranno montate, questo per far sì che la perlina si adatti all’umidità del vano dove saranno montate.
Ricordate che le fibre si muovono sempre con i cambi repentini di calore ed umidità.

Sistemi di montaggio delle perline
Per il montaggio delle perline possiamo individuare due sistemi;
Montaggio tramite chiodatura
Montaggio tramite incollaggio o senza incollaggio

Il montaggio tramite chiodatura come mostrato nelle foto è stato effettuato ponendo alla base un feltro di sughero per migliorare le caratteristiche termiche e acustiche.
In questo caso il miglioramento è stato solo dal punto di vista termico avendo un pavimento a terra esistente che è stato livellato.

Alla base del feltro sono stati posti dei listelli di 5cm x 2cm di altezza a distanze di circa 60 cm, questo per evitare flessioni alla perlina.
I listelli sono stati chiodati alla pavimentazione esistente.
Le perline sono state poste sopra i listelli ed avvitate nei listelli con vite da 50mm bronzate.
Le perline non sono state messe sfalsate in questo caso, ma questo è a vostro gusto.
Possono essere messe a "giunto sfalsato" o come meglio preferite, ricordandovi di non avere mai troppo resto legno.
Tra un listello e l’altro è stato messo un ulteriore isolante di 2cm in questo caso potete spaziare tra sughero, canapa, paglia, terra, paglia ecc...,
Quello che più vi piace ma io direi quello che da una migliore conduttività con uno spessore di 2cm.
Volete sapere quale scegliere?
Sicuramente terra e paglia è un buon isolante però bisogna conoscere la preparazione, scegliere una buona terra con presenza di argilla, saper lavorare l’argilla.
Insomma, prendetevi tempo, un isolante cosi va preparato comunque prima e va compresso; la sua lavorazione è più lenta ma vi appagherà nei risultati che otterrete.

Montaggio tramite incollaggio
Non amo questo metodo nelle perline, ma quando abbiamo altezze limitate del vano.
E’ l’unica strada se lo installate sopra il pavimento esistente e comunque si è arrivati ad un ottimo abbattimento delle sostanze inquinanti nelle colle ecologiche.
Purtroppo le colle sono l’unico problema perché non useremo prodotti naturali, almeno che non si preparino a priori delle colle naturali o si comprino nei negozi di restauro.

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Riqualificazione Bioclimatica a Roma

Ci occupiamo di progetti di ristrutturazione di ville, casali e appartamenti

Continua

Quali vantaggi da un'abitazione in Balle di Paglia

Ci sono tante buone ragioni per preferire una Casa in Paglia ad una classica abitazione in acciaio e cemento armato: è innocua per l’uomo, antisismica

Continua

Progettare Abitazioni con l'utilizzo del BIM

Il settore edile si rivoluziona grazie ai nuovi software che permettono la definizione di disegni tecnici capaci di racchiudere in un unico progetto.

Continua

Costruire un'Abitazione Economica

Nell’immaginario collettivo, una casa economica in legno appare come una costruzione estremamente leggera e destinata a durare pochi anni.

Continua

Normativa nelle Case in Balle di Paglia

Le case di paglia sono costruzioni di bioedilizia dal basso impatto ambientale in grado di soddisfare esigenze abitative di vario tipo.

Continua

Monitorare gli Ambienti interni

Monitorare gli ambienti interni è uno dei temi centrali per la diminuzione dell'inquinamento indoor divenuta maggiore anche a quella outdoor.

Continua

Qualità dell'Ambiente interno

La qualità dell'aria nell'Ambiente interno è divenuta negli ultimi anni l'argomento principale per poter garantire un ambiente sano e duraturo.

Continua

Come scegliere un pavimento naturale

Per la scelta di un pavimento naturale ci sono alcune linee guida da seguire

Continua

Il BIM nel lavoro quotidiano

Il nostro Studio utilizza prettamente l’uso del BIM Allplan, questo fa si che possiamo essere molto più efficenti nella stesura di un progetto.

Continua

Regole tecniche degli Edifici in balle di Paglia

Riportiamo di seguito delle buone regole per la progettazione degli Edifici in Balle di Paglia, spunto per chi si avvicina a questo mondo.

Continua

E-commerce ed Ecodesign

Il mercato dell'ecommerce è in forte crescita in Italia, crediamo che il mercato del design e dell'ecodesign si sposterà notevolmente su questo canale

Continua

E-commerce ed Ecodesign

Il mercato dell'ecommerce in forte crescita in Italia.

Continua

Progettare un'abitazione con il BIM

I nuovi software permettono la definizione di disegni tecnici capaci di racchiudere i dati in un unico progetto

Continua

Costruire una casa economica

Nell’immaginario collettivo, una casa economica in legno appare come una costruzione estremamente leggera e destinata a durare pochi anni

Continua

Resilienza delle Case in Paglia

Crediamo che nel periodo in cui il Paese è sottoposto a forti pressioni ambientali, la resilienza sia importante nel fattore umano

Continua

La normativa nelle Case in Paglia

Le case di paglia sono costruzioni di bioedilizia dal basso impatto ambientale in grado di soddisfare esigenze abitative di vario tipo

Continua

Monitoraggio e ambienti interni

Oggi il comfort degli ambienti interni viene gestito dal monitoraggio, per un maggior controllo e regolazione del comfort interno

Continua

La qualità dell'ambiente interno

Quattro componenti: comfort termico, qualità dell’aria interna, qualità acustica e comfort visivo determinano il livello di qualità degli ambienti

Continua

Il BIM nel lavoro quotidiano

Nel lavoro tecnico di tutti gi giorni siamo sommersi dal lavoro, il BIM ci viene in aiuto velocizzando il flusso di lavoro e rendendoci più competitivi

Continua

BIM Metodi e Processi

Stiamo passando da un`era del disegno su carta ad un`era della digitalizzazione, sarà un processo importante che pian piano prenderà tutta la filiera

Continua