Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Perché è così importante creare contenuti di valore


Perché i motori di ricerca valorizzano i contenuti di valore e come crearli per il web
Perché è così importante creare contenuti di valore

Nel nostro precedente articolo avevamo fornito le 10 regole utili per creare un sito web di successo. Una di queste riguarda certamente i contenuti che si intendono pubblicare sulla propria pagina, poiché da questi dipende l’ottimizzazione del sito sui motori di ricerca (ad esempio Google, Bing, Yahoo!, ecc…). E ottimizzazione significa farsi trovare!

 

 

 

L’indicizzazione dei siti

Dai contenuti e dalla loro ottimizzazione dipende poi l’indicizzazione, ovvero la capacità dei testi pubblicati e scansionati dagli spider del motore di ricerca di essere “immagazzinati” negli indici degli stessi per poi essere riproposti dopo una query (ricerca) dell’utente. In altre parole, i motori di ricerca scansionano i contenuti pubblicati in internet; successivamente, dai contenuti analizzati vengono immagazzinate le informazioni classificate in base a un rank (che potremmo definire “punteggio” qualitativo); infine, a fronte di una ricerca specifica dell’utente, il motore di ricerca sceglie quali pagine far vedere (e in quale ordine) in base alle informazioni immagazzinate e alla loro qualità.

 

 

Il posizionamento nelle Serp

Si è parlato poco fa del posizionamento delle pagine, ovvero della scelta dei motori di ricerca di far vedere prima nell’elenco un sito piuttosto che un altro (in gergo informatico le pagine sono ordinate in base al “rank” attribuito dal motore di ricerca). Sul punto va detto che nelle Serp (ovvero le search engine results page, cioè le pagine con i risultati delle ricerche) compaiono per prima gli annunci a pagamento e poi le pagine ordinate in base al posizionamento “organico”. Per posizionamento “organico” (o risultati organici) si intende l’elenco dei siti nelle Serp ordinati dagli algoritmi dei motori di ricerca in risposta alle query degli utenti e senza che gli annunci siano a pagamento.

Ed è proprio sui risultati organici che viene effettuato tutto il lavoro SEO (search engine optimization) in modo da rendere visibile il sito nel mare magnum di internet.
Ma per ottimizzare il sito, e renderlo SEO friendly, è importante studiare i suoi contenuti.

Creare contenuti di valore significa ottimizzare il sito.
Ottimizzare il sito significa ottenere un buon rank dai motori di ricerca e posizionarsi bene nelle Serp.
Posizionarsi bene nelle Serp significa farsi trovare e raggiungere più facilmente l’obiettivo
per il quale il sito è stato creato (divulgazione culturale, e-commerce, brand reputation, ecc…).

 

 

Perché i motori di ricerca valorizzano contenuti di valore?

Fare SEO copywriting significa creare contenuti di valore per i motori di ricerca ed essere posizionati nelle primissime pagine delle Serp.
I motori di ricerca hanno lo scopo di reperire le informazioni migliori e nel più breve tempo possibile da offrire agli utenti in un’ottica di “User First” (tradotto, l’utente viene prima di tutto). Grazie alla loro autorevolezza tra gli internauti, poi, i motori di ricerca possono vendere spazi pubblicitari ottenendo notevoli profitti. Dunque, si può dire che i contenuti di valore sono alla base del business dei motori di ricerca e, in questo senso, si usa dire che i motori di ricerca sono meritocratici: si vedono prima i contenuti migliori.

 

 

Come creare contenuti di valore

L’arte della SEO è sempre in movimento e segue costantemente gli aggiornamenti degli algoritmi dei motori di ricerca, ovvero i responsabili del ranking delle pagine web.
Di fronte a una mole sempre più corposa di informazioni e di utenti, gli algoritmi vengono affinati, modificati o integrati, sempre in ottica “User First”.

Non è possibile, dunque, definire delle regole di copywriting univoche e durature che valgano per sempre per creare contenuti di valore, proprio perché gli algoritmi subiscono periodici aggiornamenti.

E’ possibile, però, tracciare alcune regole generali tutte finalizzate alla creazione di contenuti qualitativamente rilevanti per gli utenti (ti ricordi del principio “User first?”).

•    inserire informazioni esaurienti, originali e di qualità per gli utenti;

•    utilizzare il linguaggio del target dei lettori individuati;

•    evitare un linguaggio tecnico (come, ad esempio, quello legale), salvo non si voglia raggiungere uno specifico target professionale;

•    scrivere i testi possibilmente con frasi brevi e dirette;

•    scrivere articoli della lunghezza “giusta” (non esiste una lunghezza standard, ma questa deve dipendere dall’argomento che si intende trattare, dalla tipologia di sito web e dall’utente che deve leggerlo);

•    controllare i testi per evitare errori di battitura, ortografici o grammaticali;

•    inserire la keyword (parola chiave) principale più volte nel testo (keyword density); non esiste un numero definito di volte (anche se alcuni esperti SEO parlano di percentuale rispetto all’intero testo), però, l’importante è non inserirla troppe volte senza contestualizzarla (si correrebbe il rischio del keyword stuffing);

•    inserire informazioni coerenti con lo scopo del sito web;

•    organizzare i contenuti (laddove possibile) in paragrafi utilizzando i tag H (titoli);

•    utilizzare grassetti e corsivi in modo appropriato;

•    inserire immagini, video e tabelle laddove è possibile e ottimizzarle (utilizzando i titoli, le descrizioni, le didascalie;

•    inserire link ad altri contenuti sia interni che esterni al sito utili per l’utente;

•    non copiare i contenuti (la presenza di contenuti uguali in internet è fonte di penalizzazione da parte dei motori di ricerca).


Creare contenuti di valore è essenziale per raggiungere il proprio obiettivo, qualunque esso sia. La sola ottimizzazione del sito da un punto di vista tecnico e grafico non basta per ottenere visibilità e indicizzazione. Si può dire che il testo è l’elemento più importante per ottenere un rank significativo dai motori di ricerca e, quindi, per farsi trovare nel web e raggiungere il proprio scopo.

 

Articolo del:



L'autore è esperto in Visual communication
SbATCH
VIA DON ZEFFIRINO JODI 14/E
42121 - Reggio Emilia (RE), Emilia-Romagna


L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

10 regole per creare un sito web di successo

Non basta creare un sito web…occorre farsi trovare!

Continua