Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Consulenza finanziaria, pianificare il proprio futuro


La pianificazione finanziaria è un mezzo per realizzare gli obiettivi di vita personali e della famiglia
Consulenza finanziaria, pianificare il proprio futuro

La disponibilità economica e la capacità di risparmio rappresentano normalmente un mezzo per realizzare gli obiettivi di vita personali e della famiglia. La possibilità di raggiungere tali obiettivi dipende, anche in modo sostanziale, dalla capacità di gestire e organizzare le proprie risorse con una visione prospettica: in altre parole, di come sappiamo pianificare il futuro.

La pianificazione finanziaria consiste, in pratica, nella definizione di obiettivi di vita dell’individuo, ordinati per priorità e nella conseguente ripartizione delle risorse, economiche e finanziarie, attuali e future, finalizzate al loro raggiungimento.

La protezione è la prima area di analisi della pianificazione: proteggere se stessi, il proprio patrimonio, il proprio reddito, la propria famiglia, sono i primi passi per porre stabilità economica all’interno del proprio ciclo di vita economico.

L’esigenza di pianificazione emerge in relazione a determinati obiettivi, per esempio:

• Acquistare un immobile

• Garantire un’adeguata formazione ai figli

• Mantenere un accettabile tenore di vita al tempo del pensionamento

• Pianificare la successione

Il termine pianificare porta con sé i concetti di programmazione e protezione per cui, conoscere, proteggersi e monitorare gli eventi di vita considerati negativi è parte integrante del processo di valutazione, revisione del grado di stabilità economico-patrimoniale attuale e futuro di sé e della propria famiglia.

Pianificare per tempo gli eventi di vita non è così semplice: l’uomo, per sua natura, tende a concentrarsi sul presente, avendo difficoltà a proiettarsi nel futuro dai lineamenti incerti. Questo ragionamento è tanto più valido quanto gli eventi futuri sono considerati negativi o spiacevoli e percepiti come stressanti: maggiore è lo stress percepito, maggiore sarà la tendenza dell’individuo a rimuoverlo e a non occuparsene oppure a rimandarlo nel tempo.

Ecco perché è sempre più importante pianificare per tempo il proprio futuro finanziario, destinando il proprio patrimonio secondo obiettivi chiari, quantificabili e verosimilmente raggiungibili, classificandoli in base alle priorità e utilizzando, per quanto possibile, approcci d’investimento differenti e diversificati.

La pianificazione parte sempre dall’analisi di alcune informazioni rilevanti sulla famiglia:

• Il capitale umano

• L’età

• La propensione al rischio

• La composizione del nucleo familiare

• Il patrimonio disponibile

• I flussi di entrate e di uscite presenti e futuri

• Le coperture già disponibili per alcuni bisogni

• I bisogni finanziari della famiglia in ordine di priorità

Con queste informazioni è possibile elaborare, in prima battuta, un vero piano finanziario. Nel definire un piano finanziario spesso il cliente si focalizza sul prodotto, sulle sue caratteristiche, sul suo rendimento, ma rischia di incorrere in un errore di fondo.

Occorre, invece, spostare l’attenzione sulle finalità: è adatto a soddisfare il bisogno? Per che cosa devo investire?

Rispondendo a queste semplici domande, avvalendosi della collaborazione e della guida di un professionista, sarà possibile costruire un portafoglio adatto alle proprie esigenze che non riserva soprese nemmeno nei momenti turbolenti o di rapida evoluzione dei mercati finanziari.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse