Puglia, si aggiorna il Microprestito


L'obiettivo è quello di dare nuove opportunità alle imprese che non riescono ad accedere al credito bancario
Puglia, si aggiorna il Microprestito
La Regione Puglia ha aggiornato l'avviso riguardante la misura del Microprestito (BURP n° 60 del 26/05/2016).
Sono state introdotte, difatti, alcune interessanti novità rispetto alla precedente formulazione come ad esempio quella che una persona fisica potrà far parte di più compagini imprenditoriali che richiedono il finanziamento;
- le spese di gestione comprenderanno nuove voci, quali canoni e abbonamenti per l'accesso a banche dati, registrazioni di domini internet, acquisto spazi di web marketing, servizi "cloud", servizi software;
- semplificazioni di natura amministrativa per ridurre oneri a carico delle imprese beneficiarie ed economia di tempo per le attività di verifica da parte della regione;
- abolizione di alcune documentazioni in fase istruttoria;
- allungamento della tempistica da sei mesi a dodici mesi per sostenere le spese agevolate;
- invio delle sole fatture da parte dell'impresa in fase di rendicontazione;
- abolizione della polizza assicurativa furto-incendio sui beni oggetto di finanziamento.
A questo punto è d'obbligo ricordare cosa è la misura del Microprestito.
Con tale misura la Regione Puglia offre a tutte le microimprese pugliesi un finanziamento con il quale possano essere realizzati nuovi investimenti o per sostenere spese di gestione.
L'obiettivo è quello di dare nuove opportunità alle imprese "non bancabili", cioè a quelle imprese che per requisiti patrimoniali e finanziari non riescono ad accedere al credito bancario.
(Iniziativa Regione Puglia con sostegno dell'Unione Europea, Programma FSE 2007-2013)

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

730: ecco come detrarre le spese veterinarie

Detrazione del 19% sulle spese veterinarie dei nostri amici animali

Continua

Tax credit produzione

Opportunità per i creditori d'arte cinematografica

Continua

Titolo 2 Capo VI - Incentivi al turismo

Occhio ai finanziamenti agevolati!

Continua

Siamo alla Sabatini Ter

Un occhio attento per chi vuole investire

Continua

Casa e agevolazioni

Il Mef pubblica la guida "Fare Casa"

Continua

CASA E AGEVOLAZIONI

Il Mef pubblica la guida "Fare Casa"

Continua

Bilancio e derivati

Derivati: speculazione o copertura del rischio?

Continua

Il passaggio generazionale: ponte per il futuro

In questo passaggio solo il 30% delle aziende sopravvive al proprio fondatore. Ecco qualche consiglio

Continua

Smart working: si accendono i riflettori

Il telelavoro lascia il posto al "lavoro agile"

Continua

I contribuenti minimi compilano il quadro LM

Unico persone fisiche, regime di vantaggio

Continua

Il pegno non possessorio: garanzia facile?

Ecco le novità in materia di garanzia del credito per incentivare il finanziamento delle imprese

Continua

Parliamo di SPID

Nasce l'identità digitale

Continua

Il trattamento di fine mandato

E` una sorta di liquidazione equiparabile all'indennità di fine rapporto dei dipendenti vantaggiosa per impresa e amministratori

Continua

Creare un'azienda partendo da un'idea

L'importanza di un consulente aziendale e del business-plan

Continua

Moneta complementare

E' come il baratto?

Continua