Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Quadro di riflessione per una ripartenza migliore per tutti


Analisi ragionata su come migliorare i propri risultati finali dopo la conoscenza del Covid-19
Quadro di riflessione per una ripartenza migliore per tutti

Quadro di ripartenza dopo aver riflettuto per 18 mesi dopo la comparsa del Covid-19

Ciascuno di noi ha avuto modo di poter valutare alcune considerazioni che in tale periodo, molti di noi hanno provato a riassumere di fronte a questa situazione impreviste e dolorosa. Ciascuno di noi nel proprio settore lavorativo o di studio ha potuto trovare alcune indicazioni per poter cercare di prendere atto di ciò che è successo e il fine è quello di potersi meglio predisporre per poter continuare ad aggiornarci su tale epidemia che dal marzo del 2019 ha preso la prima pagina di tutti gli strumenti utilizzati dai diversi Mass Media oggi esistenti nelle diverse forme classiche e nelle forme più evolute come quelle del digitale.

Nel mio ambito lavorativo composto di 2 settori tra loro confinanti con reciproci scambi di risultati e progetti. Il primo dei miei interessi da sempre seguito riguarda l'ambito della formazione che dal 1984 ho sempre cercato di coltivare e di poter rappresentare un semplice modello di confronto tra chi ha sempre cercato di confrontarsi e chi invece non ha mai avuto la possibilità e la fortuna di poter dare un esempio da poter seguire nel campo della formazione nelle sedi convenzionali partendo dall'Istruzione di Secondo Grado di Secondo livello per poi arrivare nel campo delle specializzazioni post laurea che hanno cercato di poter meglio rappresentare quelle semplici attrazioni chiamate conoscenze, competenze e capacità raggiunte nel proprio ambito settoriale.                                     

Fatta tale premessa avendo diviso in quasi parti uguali le 2 attività con le quali ho sempre cercato di trovare delle risposte alle domande che mi venivano spontanee dopo aver analizato sia i fatti che gli atti che mi hanno sempre accompaganto durante la mia esistenza sia prima di studente e poi di docente e di libero professionista che ho scelto di esercitare come l'attività di dottore commercialista al fine di poter entrare "nella stanza dei bottoni" per comprendere proprio come funzionavano quelle regole teoriche prima studiate e subito dopo applicate nel campo sia educativo che professionale per seguire le norme così studiate per poi poterle aver applicate nella gestione delle mie consulenze fiscali e contabili da sempre esercitate sia dal 1984 dopo l'ottenimento del mio Diploma di Ragioniere Programmatore in cui l'informtica entrava a far parte del mio mondo delle conoscenze.

Quasi per scherzo iniziai a prendere dei clienti per poter predisporre le Dichiarazioni dei Redditi dal 1983 fino al 2021 con tutti i possibili quadri da poter conoscere e compilare, come pure per le stesse dichiarazioni Certificazioni Uniche Semplificate o Ordinaie, la stessa Dichiarazioni Annuali Iva con i suoi quadri per poi completare con il Modello dei Sostituti D'imposta 770 Semplificate o Ordinarie, dopo aver prese un minimo di interesse e di  approfondimento dei libri contabili Iva, (Acquisti -Vendite e Corrispettivi) Libri del Lavoro Matricola-Infortuni-Retribuzioni ora chiamati L.U.L. (Libro Unico Lavoro) e i Collegati legami che tra essi correvano per poter avere un quadro d'insieme possibilmente chiaro per poi approfondire tutte le singole regole che dentro tali documenti venivano piano piano applicate per permettere di poter raggiungere un risultato finale capace di poter esprimere un giudizio sullo Stato di Salute dell'organizzazione osservata, come poteva inizialmente essere un condominio o un consorzio o delle aziende commerciali o artigianali sia singole che associate nelle possibili forme previste dallo stesso legislatore che nel campo del codice Civile ha sempre proposto varie tipologie di orgaizzazioni per poter gestire un'idea aziendale sia a scopo di lucro che non.

La logica di tutti gli adempimenti che dall'ingresso della normativa Iva 633/1972 si è approvata insieme alla rigorma  dei D.P.R. 577-578-579-600 -601-602-603 e altri che sono sopraggiunti a tali atti normativi. Anziché entrare dentro il mondo delle assicurazioni o delle banche sia istituti di credito ordinari che istituti di crediti speciali ho preferito approfondire tale discipline sia come Docente formatore sia come applicatore delle regole conosciute come libero Professionista in qualità di Dottore Commercilaista e Revisore Contabile con il mio studio che ha seguito diveri settori di attiività.                                                                   

Dopo 18 mesi di riflessione tra ciò che erano le regole che aplicavamo prima del fenomeno epidemico del Covid-19 ho confermato le mie considrazioni su quello che ora nei singoli paesi serve:                                                                                                                             

  1. rafforzare le basi teoriche stuate negli ambiti formativi; 

  2. applicare da un punto di vista pratico le regole che avevamo studiato per poter misurare i risultati prodotti da ltali applicazioni;

  3. controllare i risultati prodotti tra loro per determinare i giusti valori che essi potevano rappresentare;

  4. rendere tale controllo Allargato senza limiti territoriali o settoriali al fine di poter permettere il più positivo dei possibili risultati attesi;

  5. sistemi dei controlli man mano più affinati; 

  6. considerazioni sulla base dei risultati cosi determinati con revisioni periodiche sia interne che esterne come sempre effettuati dallo stesso uomo;  

  7. supervisione di tali indicatori per poter meglio comprendere la richhezza prodotta o distrutta;

  8. la ridisegnazione dei poteri economici all'interno dei sistemi economici mondiali; 

  9. poteri degli organi internazionali per rendere sostenibile lo stesso sistema economico mondiale;

  10. rivisitazione delle diverse imposte esistenti nel mondo negli ambiti settoriali distinti;

  11. la sfida comune mondiale da dover gestire condividendo funzioni e risultati ottenuti da tutti gli Stati mondiali. 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

La Legge di Bilancio 2017 e i regimi contabili

La scelta della tipologia di contabilità per le imprese industriali, commerciali, artigianali e per i singoli professionisti minori

Continua

"Vogliamo lavorare": sfida della L.107 dal 16/07/15

Riforma della scuola sotto il Governo Renzi, il compito dei docenti potenziatori per svecchiare metodologie tradizionali grazie alle nuove tecnologie

Continua

Come attuare la ripresa delle nostre attività

Il Disegno di un "Prototipo Vincente" di Business Plan nel settore formativo della nostra Scuola italiana

Continua

L' imprenditorialità dentro la scuola italiana

Il punto della situazione dopo la Legge di Stabilità e prima della diretta di Telefisco 2017 dentro le nostre istituzioni scolastiche di II grado

Continua

L'ingegneria finanziaria strutturata del Paese

In un contesto molto dinamico e competitivo, le politiche economiche devono garantire il successo del sistema di accrescimento del benessere sociale

Continua

Fondi strutturali 2017 in arrivo per la crescita del PIL

Partecipiamo alla richiesta dei fondi agevolati 2017 per ampliamento del nostro business. <br />Possibili scelte tra Start Up e opzione per rete aziendale

Continua

MANCANZA DI REGIA UNIFORME PER IMPRESE ITALIANE

COME FA OGGI UN IMPRENDITORE A CREARE UN BUSINESS PLAN SENZA SICUREZZA TEMPORALE ? L'ASSENZA POLITICA DI PROGRAMMAZIONE ECONOMICA ITALIANA A 3/5 ANI

Continua

L'imprenditorialità dentro la scuola italiana

La ricchezza economica e finanziaria dentro la nostra scuola di II grado e università. <br />Questa è la direzione obbligata per rendere il Paese vincente

Continua

La scuola del futuro insieme alle aziende

Indicazioni che possono aiutare a comprendere e ad utilizzare gli strumenti e i mezzi applicati nella formazione dell’istituzioni scolastiche

Continua

Fondi per la scuola: aziende, imprese e professionisti

Vediamo i punti forti e debiti del Paese. Nuovi approcci e programmi per la creazione di un vero network tra scuole, aziende, imprese e professionisti

Continua

Bilancio di esercizio, network e obiettivi aziendali

Indicazioni per predisporre un bilancio d'esercizio 2016 con indicazioni di semplice esecutività per stimolare la creazione di un vero network attivo

Continua

IN ATTESA DEL DEF E IL PUNTO NOVITA FISCALI

LE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA DA INVIARE IN VIA TELEMATICA ; <br />LO SPESOMETRO 2017 DEL 1 SEMESTRE 2017 ENTRO IL 16-10-2017; <br />REDDITI-770 ENTRO 31-10-2017

Continua

LO STIMOLO IMPRENDITORIALE CON L' ECONOMIA 4.0

1)ASSENZA POLITICA;2)QUADRO NORMATIVO INCERTO;3)INTERNAL CONTROL;4)LA FORMAZIONE SCOLASTICA 5)LA CARENZA DI CONTROLLO INTERNO ED ESTERNO;I BUDGET.

Continua

LO STIMOLO IMPRENDITORIALE E LE NOSTRE ISTITUZIONI

LA CREAZIONE DI IDEE - COME PRESENTARLE - ;COME DIFFONDERLE- COME MOLTIPLICARLE: <br />VENTIQUATTRO PUNTI DA POTER RIFLETTERE ED ANALIZZARE E SUI LIMITI :

Continua

LO STIMOLO IMPRENDITORIALE E LE NOSTRE ISTITUZIONI

VENTIQUATTRO MOSSE PER POTER MIGLIORARE

Continua

Roma, la sfida del futuro dopo il summit di Lisbona

La nuova fiera di Roma e la sfida da vincere per tornare grandi 01-03-12-2017 se vogliamo veramente tornare produttivi e ripianare il debito pubblico!

Continua

LE NOVITA' EMERSE DALLA LEGGE FINANZIARIA 2018

La Legge di Bilancio 2018 approvata definitivamente in un solo Articolo con i suoi 1247 commi: <br /> Sintesi :Novità- Fisco-Lavoro-Altre

Continua

Le novità emerse dalla Legge finanziaria 2018

La Legge di Bilancio 2018 approvata definitivamente. Un solo articolo con 1247 commi. Novità su Fisco e Lavoro

Continua

L'evoluzione sociale con la scuola digitale 2018

La soluzione per la rinascita del nostro sistema economico e sociale

Continua

Anteprima Legge Bilancio prima di Telefisco 2018

I singoli punti da dover approfondire prima della diretta del giorno 01-02-2018

Continua

Digitalizzazione, formazione e produzione

Politiche di sviluppo e piano attuativo per uscire dalla crisi. Lo sforzo del Miur e delle altre istituzioni per rilanciare l`economia del Paese

Continua