Quando il trend non si ferma


Il trend positivo dei mercati azionari del 2019 non sembra conoscere sosta. Dati macro positivi fanno aggiornare i massimi storici. E' un problema?
Quando il trend non si ferma

Dopo un 2018 catastrofico per le performances di mercato, i trends del 2019 continuano a sorprendere.

Mentre Wall Street aggiorna i massimi storici sorretta da trimestrali positive e da dati macro economici sorprendenti (l'ultimo il livello di disoccupazione più basso dal 1969), sono sempre di più gli investitori che esprimono perplessità sulla tenuta del trend.

Accade sempre così, soprattutto in Italia, dove chi si è affacciato prevalentemente al mercato azionario interno è abituato a massimi che non si aggiornano da decenni e a cullare il sogno di anticipare le discese prima degli altri.

Non è così altrove. Che il mondo cresca è un dato di fatto. Che la crescita debba trasformarsi in punti di un indice anche.

Gli Stati Uniti di oggi non sono gli Stati Uniti del DJ a 10.000 punti (che tanto sorprendeva) né quelli dell'indice a 20.000. Sono molto di più! Non lo è nemmeno la Cina e l'intero continente asiatico che, nell'ultimo decennio, si è progressivamente spostato al centro delle carte geografiche dall'estrema destra dove stava prima.

Come diceva un grande investitore americano, Peter Lynch, "è più il denaro perso nel tentativo di prevedere e proteggersi dalle correzioni che quello perso per effetto delle stesse".

I mercati, quelli sani, passano il 70% del loro tempo al rialzo. Il restante 30% è il prezzo che si deve pagare per godersi quella grande maggioranza di tempo positivo.

Prima che il grande rialzo 2019 diventi il tormentone diffuso degli analisti, meglio assimilare questi due principi.

In fondo, in Cina è da poco iniziato l'anno del maiale, simbolo di prosperità.

Nelle nostre culture più antiche e contadine il maggior pregio del maiale era il fatto che di esso "non si butta via niente".

Proprio come quest'anno. Tutto sale, proprio tutto.

Articolo del:


di Dott. Mariano Piergiovanni

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse