Quanto vale il tempo sprecato?


Dare valore al tempo come primo passo per il miglioramento in azienda
Quanto vale il tempo sprecato?
Se all’interno della tua organizzazione hai l’impressione che ci siano degli evidenti sprechi ti tempo dovuti ad attività non a valore aggiunto come: eccessivo mailing, discussioni senza fine, riunioni fiume, incomprensioni con i clienti, rilavorazioni causate da resi, ... e vuoi capire quanto valgono in termini economici qui di seguito puoi trovare un metodo semplificato per quantificarli.

Per fare questo condivido con te alcuni concetti chiedendoti un po’ di comprensione per averli semplificati per necessità di sintesi.

Il primo concetto è quello di produttività ovvero valore generato nell’unità di tempo [€/h]

Il tempo è al denominatore così se si dilata il primo effetto sarà quello di diminuire la tua produttività fino, nel caso peggiore, ad annullarla.

Questo già di per se sarebbe un grave problema ma la domanda che ti voglio porre è: quante risorse economiche si sono utilizzate anche in assenza di produttività?

Purtroppo qui la situazione è ancora peggiore in quanto non tutti i tuoi costi dipendono da ciò che produci (prodotto o servizio) così una parte incomprimibile importante resta anche in assenza di qualsiasi attività come per esempio, in larga misura, quella dei tuoi preziosi collaboratori.

Considera una persona che in azienda costa orientativamente 40.000€/anno (circa 1.500 €/mese per 13 mensilità considerando il livello complessivo di tassazione, TFR, ...)

A questo poi aggiungi i costi della struttura che utilizzi uffici, PC, auto, ... che orientativamente potrebbero incidere per un 25% del costo complessivo di ogni dipendente, ovvero:

40.000 € x 1,25 = 50.000€/anno

Ora pensa che le giornate lavorate statisticamente sono circa 190 (ferie, malattia, corsi vari, ...) così otterrai un costo orario di:

Costo orario = 50.000/190/8 = 33 €/h circa (niente male, vero?)

Adesso prova ad immaginare un collaboratore che utilizza anche solo 30 minuti al giorno leggendo mail non pertinenti e che presenzi alla riunione settimanale un’ora in più del tempo necessario

Costo del mailing = 0,5 h/gg x 190 gg x 33€/h = 3.135 €/anno

Costo riunioni improduttive = 1h x 30 riunioni/anno x 33€ = 990€

=======================================================

Costo complessivo individuale = 3.135 + 990 = 4.125€/anno a cui poi sommerai il valore della mancata produzione!

Pensando alla tua realtà quanto potrebbe valere il tempo risparmiato imparando a ottimizzare le attività grazie anche ad una comunicazione più efficace ed una migliore gestione dei momenti di lavoro in team?

Un caro saluto

Lorenzo

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse