Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Rapporti bancari: l'importanza della consulenza (legale e contabile)


La complessità del sistema bancario richiede una consulenza specialistica per il Cliente che chiede assistenza
Rapporti bancari: l'importanza della consulenza (legale e contabile)

 

Di regola il contenzioso bancario viene instaurato con il fine di accertare la sussistenza (o meno) di vizi e irregolarità che un negozio giuridico di diritto bancario, un conto corrente, un fido, un mutuo o un leasing, possono presentare.

Nel caso in cui il Cliente dell’Istituto di credito intenda procedere con tale accertamento il consiglio di chi scrive è quello di rivolgersi ad un consulente specializzato in materia bancaria al fine di ottenere un primo parere utile alla corretta individuazione della strategia da assumere.


La consulenza e la perizia contabile

Questa prima consulenza, infatti, integra un passaggio necessario in quanto, laddove venga ravvisata la presenza di irregolarità meritevoli di accertamento, porterà allo svolgimento di una vera e propria perizia contabile avente ad oggetto il rapporto bancario.

È, infatti, buona norma analizzare i propri rapporti bancari, soprattutto se vetusti, per verificare la possibile presenza di vizi, irregolarità o, semplicemente, difformità tra quanto pattuito nel contratto e quanto applicato dalla Banca nel corso del tempo.

È anche vero, però, che la decisione verso una tale attività non possa che avvenire previa una buona dose di consapevolezza da parte del Cliente.

Non è frequente la circostanza nella quale il Cliente conosca gli istituti che contraddistinguono il diritto bancario e, a maggior ragione, i possibili vizi.

Spesso e volentieri sono istituti di diritto civile (ad. es. contratti, mandati, atti unilaterali, garanzie reali e personali) in altri casi fattispecie più tipicamente bancarie quali (castelletti, certificazione del credito, fondiarietà dei mutui) dalla marcata connotazione tecnica.

Sarà, pertanto, compito del consulente illustrare il funzionamento del rapporto e le eventuali criticità che lo stesso potrà incontrare e che, pertanto, dovranno essere oggetto di un’attenta analisi peritale.

Inoltre, in materia bancaria è possibile che si sviluppino orientamenti giurisprudenziali oscillanti e contrastanti tra loro che in alcuni casi danno ragione al Cliente e in altri alle banche.

Al fine di dipanare queste incertezze giurisprudenziali, spesso si pronuncia la Corte di Cassazione la quale, grazie alla sua funzione nomofilattica fornisce agli addetti ai lavori (giudici e avvocati) l’uniforme interpretazione delle leggi.


Conclusione e consigli

In conclusione, è di fondamentale importanza, laddove si abbia deciso di periziare il proprio rapporto bancario, essere consapevoli verso che tipo di attività si va incontro nonché le connotazioni e gli orientamenti che adotterà il consulente incaricato di analizzare i rapporti.

Il consiglio di chi scrive, dunque, è quello di individuare un consulente che, prima di eseguire qualsivoglia perizia, fornisca un primo screening del rapporto al solo fine di confermare (o smentire) i dubbi del Cliente e, quindi, procedere con l’analisi peritale del rapporto o, in alternativa, consigliare diversamente il Cliente verso l’adozione di strategie diverse e alternative.

In ogni caso, per maggiori chiarimenti, rimango a disposizione.

Avv. Vincenzo Scaglione

Piazza Galileo, 6 40123 Bologna

e-mail: v.scaglione@avvocatoscaglione.it

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Risparmiatore tradito dalle banche: chi può chiedere l'indennizzo al Fondo

I risparmiatori "traditi" dalle Banche poste in liquidazione possono chiedere e ottenere un indennizzo pari al 30% delle azioni o al 95% delle obbligazioni subordinate

Continua

Banche, fideiussioni e garanzie autonome: cosa deve sapere il garante

Il garante paga sempre e in ogni caso? Come una fideiussione possa "trasformarsi" in una garanzia autonoma

Continua

Conto corrente: l'onere della prova nel contenzioso bancario

Nel contenzioso bancario l'onere della prova è ripartito in base a chi riveste i panni dell'attore sostanziale, Banca o correntista

Continua

La centrale dei rischi: cos'è e come funziona

La Centrale dei rischi in parole semplici per capire cos'è, come funziona, quali sono i diritti del cliente e come tutelarli

Continua

Sospendere i mutui per l'acquisto della prima casa: come fare domanda

Chi può beneficiare e cosa occorre per accedere al Fondo di solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa al fine di ottenere la sospensione delle rate

Continua

Fondo di garanzia per PMI: come fare domanda?

Fino al 31 dicembre 2020 è possibile chiedere il finanziamento di 25 mila euro con copertura del Fondo di garanzia per le PMI. Di seguito alcuni chiarimenti operativi.

Continua

PMI e finanza alternativa al credito bancario

Oltre a credito bancario le imprese ricorrono ad ulteriori strumenti con i quali finanziarsi. Dal crowdfunding alle ICOs sono in aumento i casi di finanza alternativa

Continua

L’importanza della legge n. 3/2012: come uscire dal sovraindebitamento

Poco conosciuta dai non addetti ai lavori, la legge n. 3/2012 consente al soggetto "sovraindebitato" di uscire da situazione debitorie e ripartire da zero

Continua

Credito ai consumatori: cos’è e come ottenerlo

Sono diverse le modalità con le quali è possibile ricevere liquidità. E' molto importante, però, conoscere i diritti e i doveri di chi presta denaro e di chi lo riceve

Continua

Trading Online: un boom che non deve sottovalutare i rischi

Il crescente ricorso al trading online deve fare i conti con i rischi cui la clientela può andare incontro. Ciò a causa di operatori non autorizzati e poco chiari

Continua

Sovraindebitamento: le principali novità della L. 176 del 18.12.2020

Molto importanti sono le novità introdotte dalla Legge n. 176 del 18 dicembre 2020 che incentiveranno l'accesso alle procedure sul sovraindebitamento ex L. 3/2012

Continua

Decreto legge “Sostegni”: cosa prevede e quali aiuti offre

Al fine di sostenere l'economia il Governo ha varato un nuovo pacchetto di aiuti in favore di imprese e lavoratori. Si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Continua

Azioni, obbligazioni e diamanti: come tutelarsi dai cattivi "affari"

Negli anni sono state diverse le operazioni di investimento che hanno portato più danni che vantaggi ai risparmiatori. Vediamo quali tutele possono essere adottate

Continua

Segnalazione in Centrale Rischi: ultimissime dalla Cassazione

La segnalazione a "sofferenza" in Centrale Rischi ha effetti pregiudizievoli a danno di imprenditori e consumatori, soprattutto se essa non avviene legittimamente

Continua

Bond Venezuela “tossici”: come tutelarsi

La crisi economica del Venezuela sta avendo ripercussioni sui titoli emessi in Italia; come nei bonds Argentina il risparmiatore potrà adottare alcune misure di tutela

Continua

Crisi d'impresa e risanamento aziendale: le ultime novità

Le ultime novità introdotte dal Decreto Legge n. 118/2021 in materia di crisi d'impresa e risanamento aziendale

Continua