Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Riapertura FONDO STARTER per l'avvio d’impresa


Il Fondo STARTER interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato alle neo imprese. Una importante opportunità per chi vuole fare impresa
Riapertura FONDO STARTER  per l'avvio d’impresa
Si tratta di un fondo rotativo di finanza agevolata riservato alle neo imprese (Piccole imprese, costituite da meno di 5 anni alla data di presentazione della domanda, operanti in Emilia Romagna) a tasso zero sul 70% del progetto. Le domande potranno essere presentate on line dal 01 Marzo 2018 al a 07 Maggio 2018 (salvo esaurimento fondi).

AGEVOLAZIONE:
Il Fondo interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista, derivante per il 70% dalle risorse pubbliche del Fondo (Por Fesr 2014-2020) e per il restante 30% da risorse messe a disposizione degli Istituti di credito convenzionati.

I finanziamenti, nella forma tecnica di mutuo chirografario, possono avere la durata compresa tra 36 e 96 mesi (incluso un preammortamento massimo di 12 mesi) ed importo ricompreso tra un minimo di 20 mila euro ad un massimo di 300mila euro.

E’ finanziabile il 100% del progetto presentato.

L’onere effettivo degli interessi a carico dell’impresa beneficiaria, è pari alla media ponderata fra i due seguenti tassi:
1. Tasso di interesse pari allo 0,00% a valere sulla parte di finanziamento avente provvista pubblica (70%);
2. Tasso di interesse pari all’Euribor 6 mesi mmp + spread massimo del 4,75% per la parte di finanziamento con provvista bancaria (30%).

INTERVENTI AMMISSIBILI:
A titolo puramente esemplificativo potranno essere finanziate le seguenti tipologie di interventi:
- investimenti in innovazione produttiva e di servizio, sviluppo organizzativo, messa a punto dei prodotti e servizi da parte di piccole imprese che presentino potenzialità concrete di sviluppo, consolidamento e creazione di nuova occupazione sulla base di piani industriali, prioritariamente negli ambiti della S3*, anche attraverso percorsi di rete;
- introduzione e uso efficace nelle piccole imprese di strumenti ICT nelle forme di servizi e soluzioni avanzate con acquisti di soluzioni customizzate di software e tecnologie innovative per la manifattura digitale.

A titolo esemplificativo, sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese:
- interventi su immobili strumentali: acquisto, ampliamento e/o ristrutturazione;

- acquisto di macchinari, attrezzature, hardware e software, arredi strettamente funzionali;

- acquisizione di brevetti, licenze, marchi, avviamento;

- spese per partecipazione a fiere e interventi promozionali;

- consulenze tecniche e/o specialistiche;

- spese del personale adibito al progetto;

- materiale e scorte;

- spese locazione dei locali adibito ad attività (risultante da visura come sede principale/unità locale);

- spese per la produzione di documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda (a titolo esemplificativo redazione di business plan).

Le spese inserite nel progetto devono essere compatibili con le finalità del Fondo e dovranno essere sostenute (data fattura) successivamente alla presentazione della domanda di finanziamento (data di protocollo della domanda), ad eccezione di quelli relativi alla predisposizione delle documentazione, che potranno avere data antecedente, nel limite massimo di sei mesi dalla data di presentazione della domanda. Nella composizione del progetto d’investimento, le voci di spesa relative a consulenze, personale, materiali e scorte, spese di locazione e Spese per la produzione di documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda ( lettere "e, f, g, h, i" in elenco) non potranno superare complessivamente il 50% del finanziamento richiesto ed ammesso.

PRESENTAZIONE DOMANDA:
La domanda può essere presentata, nel periodo di apertura dello sportello, attraverso modalità online con firma digitale.
Unifidi in qualità di gestore, attraverso gli sportelli territoriali, per FERRARA "Cna Servizi Finanziari Ferrara srl" mette a disposizione un servizio di accompagnamento e supporto all’impresa nell’individuazione e nel rapporto con la Banca.

IMPORTANTE: Tutti i progetti legati alle domande di finanziamento presentate dovranno essere realizzati (rendicontati al 50%) ed erogati entro fine novembre 2018.

PER APPROFONDIMENTI E PRESENTAZIONE DOMANDA:
RIVOLGERSI TEMPESTIVAMENTE A CNA FERRARA SERVIZI FINANZIARI SRL
0532/749111 info@cnafeservizifinanziari.it

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Privacy, Nuovo Regolamento Europeo

Quali sono le principali novità per le nostre imprese? <br />Cerchiamo di capire cosa cambia con il nuovo Regolamento Europeo

Continua

LE NOVITA’ DEL “PACCHETTO CASA”

Le novità del bilancio 2018 per il "PACCHETTO CSA": risparmio energetico, bonus ristrutturazioni, mobili, verde, polizze assicurative

Continua

Bando ISI INAIL 2017

E' disponibile il nuovo bando Inail per gli incentivi 2018 per le imprese che vogliono investire in progetti per migliorare i luoghi di lavoro.

Continua

Verso l'obbligo del domicilio digitale

Le imprese devono adeguarsi al digitale, PEC, SPID, FIRMA DIGITALE, diventeranno strumenti per comunicare con la PA e non solo!

Continua

Bonus plastica: un nuovo credito d'imposta

Credito d'imposta per l'acquisto di prodotti realizzati con materiali derivati da plastiche miste, provenienti dalla raccolta differenziata

Continua

Bonus libri: un nuovo credito d'imposta

Nuovo credito di imposta in favore degli esercenti di attività con codice ATECO principale 47.61 (libri nuovi) o 47.79.1 (libri di seconda mano)

Continua

Super e Iper Ammortamenti: le novità

Cosa cambia per il super e l'iper Ammortamenti: le Novità della legge di bilancio 2018

Continua

Subfornitura - un contratto con molte tutele

il subfornitore opera in conformità a progetti conoscenze tecniche e tecnologiche, modelli o prototipi forniti dal committente - facciamo il punto

Continua

Blocco dei pagamenti PA in presenza di debiti

A partire dal 1° marzo entrano in vigore le nuove e più stringenti regole introdotte dalla legge di Bilancio 2018 per il blocco dei pagamenti della PA

Continua

Rapporto biennale pari opportunità

II 30 aprile scade il termine per redigere il rapporto biennale delle pari opportunità per le imprese che hanno più di 100 dipendenti

Continua

I nuovi ordini dei tecnici sanitari

Cosa cambia per i tecnici sanitari con l'attuazione della legge Lorenzin?

Continua

Proroga parziale per la fatturazione elettronica

La documentazione dei costi carburanti alla luce della proroga

Continua