Richiedi una consulenza in studio gratuita!

A Marzo ricavi e compensi senza ritenute


Fino al 31 marzo i ricavi non scomputano le ritenute. Introdotta l’esenzione delle ritenute d'acconto a beneficio di taluni soggetti
A Marzo ricavi e compensi senza ritenute

Tra le misure fiscali a sostegno della liquidità delle famiglie e delle imprese, la disposizione dell’articolo 62, comma 7 DL 18/2020, introduce l’esenzione delle ritenute d'acconto a beneficio di taluni soggetti che hanno percepito redditi, tassativamente previsti ai sensi dell'art. 25 e 25 bis DPR 600/73, tra il 17 ed il 31 marzo 2020.

Per quanto riguarda l’ambito soggettivo, l'agevolazione è diretta a tutti coloro che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato a condizione che nell’anno 2019 abbiano conseguito ricavi o compensi non superiori a euro 400.000 e che nel mese precedente, presumibilmente nel mese di febbraio, non abbiano sostenuto spese per prestazioni di lavoro dipendente o assimilato: il riferimento a ricavi e compensi percepiti è rivolto sia a titolari di reddito d'impresa che di lavoro autonomo.

Nel caso in cui il rapporto con il lavoratore dipendente o collaboratore abbia avuto inizio nello stesso mese di febbraio e, ancorché, senza che sia ancora stato effettuato alcun pagamento di somme nel mese di marzo, sembrerebbe prudente considerare i soggetti che versano in questa ipotesi esclusi dalla normativa, poiché l'obbligazione salariale risulta già maturata. Non rilevano, invece e questo è ormai pacifico, le somme eventualmente erogate ai collaboratori occasionali, poiché non assimilabili ai lavoratori dipendenti.

Per avvalersi della presente opzione, i contribuenti interessati dovranno rilasciare una dichiarazione, anche all'interno della fattura o certificazione da cui risulti che non si applica la ritenuta ai sensi del Decreto Legge 18-2020.

L'ambito oggettivo riguarda le ritenute sui seguenti redditi interessati:
•    prestazioni di lavoro autonomo ancorché non esercitate abitualmente;
•    assunzione di obblighi di fare, non fare, permettere che altri faccia;
•    compensi percepiti dall’amministratore di condominio;
•    la parte imponibile dei redditi derivanti dall’utilizzazione economica da parte dell’autore o inventore di opere dell’ingegno, di brevetti industriali e di processi o formule;
•    compensi e altre somme corrisposte a soggetti non residenti, esclusi i compensi per prestazioni di lavoro autonomo effettuate all’estero e quelli corrisposti a stabili organizzazioni in Italia di soggetti non residenti;
•    redditi di lavoro dipendente percepiti da soggetti non residenti;
•    provvigioni per le prestazioni anche occasionali inerente ai rapporti di commissione, agenzia, mediazione, rappresentanza di commercio e di procacciamento d’affari;
•    prestazioni rese dagli incaricati di vendite a domicilio.

I soggetti interessati provvederanno a versare a propria cura le ritenute d’acconto non operate dal sostituto, senza interessi e sanzioni in un’unica soluzione, entro il 31 maggio 2020 o in 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di maggio.

E' assodato che la formula ricavi e compensi “percepiti”, sta a significare che essi dovranno essere entrati nella disponibilità del professionista tra il 17 e il 31 marzo 2020, pertanto al fine di evitare incomprensioni e disguidi con l'agenzia delle entrate, è opportuno indicare nella causale di esenzione “...a condizione che l’incasso delle somme avvenga entro il 31 marzo”, di converso, il committente, dovrà effettuare il pagamento al lordo della ritenuta, solo se è assolutamente certo che la somma entrerà nella disponibilità del percettore, entro tale data.

 

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Corrispettivi elettronici: anno nuovo, scontrino...elettronico nuovo!

Ecco un breve vademecum sullo scontrino elettronico al quale quasi tutti gli esercenti al minuto dovranno confrontarsi da quest'anno

Continua

Sale il "bonus Renzi" in busta paga

A partire daI 1° luglio 2020 i lavoratori si troveranno un "bonus Renzi" maggiorato in busta paga

Continua

La rivalutazione dei terreni, riaperti i termini fino al 30 giugno 2020

Anche quest'anno la legge di bilancio ripropone la possibilità di rideterminare il costo di acquisto di terreni edificabili e agricoli

Continua

Nuovi limiti al contante: chiarimenti su Pos, prelevamenti e buste paga

Ecco cosa cambia nel 2020 in merito a Pos obbligatorio, prelevamenti bancomat e retribuzione dei dipendenti

Continua

Pensioni con la Legge di Bilancio 2020, cosa cambia

Ecco quali sono le poche novità rispetto al 2019 e un quadro riassuntivo sulle vie d'uscita

Continua

Assenze da Coronavirus, quale gestione da parte del datore di lavoro

Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, fattispecie legate alle assenze dal posto del lavoro per il pericolo di contagio

Continua

Slitta la scadenza per CU, 730 e precompilati

Ecco cosa prevede il Decreto Coronavirus in merito alle scadenze relative agli adempimenti dichiarativi

Continua

Come si deducono i contributi nel regime forfettario

Ecco qual è il metodo per dedurre i contributi nel regime forfettario

Continua

In tempi di “contagio” le ferie possono essere imposte

Come giustificare le assenze in queste settimane di assenza dal lavoro

Continua

Il Covid-19 entra nel Documento di Valutazione dei Rischi

I datori di lavoro hanno l'obbligo di aggiornare il documento valutazione rischi

Continua

Credito d'imposta su locazioni commerciali interessati dalla chiusura

Nel decreto anti COVID-19 un nuovo credito di imposta per aiutare gli imprenditori in crisi

Continua

Nuovo rinvio delle scadenze di Aprile e Maggio, ma non per tutti

Le nuove moratorie su imposte e contributi previste dal nuovo "Decreto liquidità"

Continua

Decreto liquidità: i mini prestiti e le altre disposizioni fiscali

I prestiti bancari garantiti alle piccole e medie imprese e le ulteriori proroghe sugli adempimenti

Continua

Arriva il super bonus di 100 euro in busta paga di aprile

100 euro in busta paga a tutti coloro che hanno lavorato in sede nel mese di marzo e hanno dichiarato nel 2019 un reddito da lavoro dipendente sotto i 40 mila euro

Continua

La cassa integrazione durante maternità, permessi, ferie e congedi

Le compatibilità delle misure sulla gestione degli ammortizzatori sociali adottate dal Governo in presenza di più eventi tipici del rapporto di lavoro

Continua

730/2020: novità anche per gli eredi

Da quest'anno c'è la possibilità di presentare il modello 730 anche per il contribuente deceduto

Continua

Il decreto "Rilancio" riscrive la mappa delle scadenze

Varato il DL "Rilancio" ci apprestiamo a ridisegnare il calendario delle scadenze, tra vecchi e nuovi rinvii

Continua

Lo "slalom" tra indennità e finanziamenti a fondo perduto

Sotto la lente le novità del decreto "Rilancio", in attesa degli emendamenti in Parlamento

Continua

Rivalutazione dei terreni, riapertura dei termini fino al 30/09/2020

Il Decreto "Rilancio" ha prorogato per la seconda volta, nello stesso anno, il termine per la rideterminazione del prezzo di acquisto di terreni e partecipazioni

Continua

Come compilare l'istanza per gli aiuti a fondo perduto

Vademecum alla compilazione delle istanze per gli aiuti a fondo perduto che potranno essere inviate a partire dal 15 giugno e non oltre il 13 agosto

Continua

Dal 1° luglio nuova stretta alle auto aziendali

Aumenta la tassazione alle auto aziendali in base al tasso si inquinamento del veicolo

Continua