Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Ridere insieme è meglio: sai perchè?


Una ricerca scientifica dell'Università della Carolina del Nord dimostra perchè è meglio ridere in gruppo
Ridere insieme è meglio: sai perchè?

Una citazione di Victor Borge dice: "La risata è la distanza più breve tra due persone".  

La ricerca scientifica ha confermato la funzione di collante sociale della risata, elemento che va ad aggiungersi ai tanti effetti benefici del ridere incondizionatamente.

E' importante precisare che al centro di tutto il discorso ci sono le risate condivise e spontanee e non le risate di scherno o di cattiveria, cioè parlo del ridere CON e mai del ridere DI.

Fatta questa premessa, ti racconto di uno studio fatto dalla Università della Carolina del Nord e delle conclusioni a cui gli psicologi sono giunti.

In questo studio i ricercatori hanno mostrato ai partecipanti dei video molto divertenti, poco divertenti e per niente divertenti. Ogni partecipante era in coppia con un'altra persona su una chat con cui doveva commentare i video; successivamente, i ricercatori hanno chiesto di registrare le emozioni positive o negative, la sensazione di somiglianza con il partner di chat e quanto avrebbero voluto conoscere il compagno "virtuale".

I risultati di questo test sono stati che le risate condivise possono comunicare agli altri che abbiamo una visione del mondo simile e, quindi, rafforzare le nostre relazioni. La psicologa Sara Algoe, che insieme a Laura Kurtz ha realizzato l'esperimento, dice: "Per le persone che stanno ridendo insieme, le risate condivise segnalano che vedono il mondo allo stesso modo e questo stimola il loro senso di connessione. La somiglianza percepita finisce per essere una parte importante della storia delle relazioni".

La Dr.ssa Algoe suggerisce, quindi, che i partner cerchino opportunità per ridere insieme e ipotizza che, anche a livello lavorativo, possano essere incorporate le risate all'interno delle riunioni di staff per agevolare la collaborazione e la comunicazione.

Ho trovato questo studio molto interessante perché conferma i principi dello Yoga della Risata  e perché mi ha stimolato alcune considerazioni. Intanto, gli unici a ridere sono gli uomini, le grandi scimmie e alcune specie di pappagalli: questo significa che ridere è una capacità eccezionale che ci rende speciali.

Inoltre, si ride allo stesso modo in qualunque paese del mondo: la risata è un linguaggio internazionale che, quindi, facilita la comunicazione a prescindere dalla lingua parlata o dalla cultura nazionale.

Ridere è un'emozione sociale: ecco perchè ridiamo di più quando siamo in compagnia e le risate altrui ci contagiano già dal suono. Ed ecco anche spiegato il ruolo della risata durante il corteggiamento. Lo vediamo quotidianamente: preferiamo stare con persone che ridono con noi e che ci fanno ridere e, questo, condiziona le nostre scelte in fatto di amicizia e di relazioni di coppia.

Infine, ridere combatte la paura e allenta la tensione. Questo aiuta la gestione delle situazioni critiche e stressanti, favorendo lo sviluppo della resilienza e la crescita personale degli individui. Quando ci sentiamo sovrastati dalle circostanze, scoppiare in una fragorosa risata ci permette di azionare una valvola di sfogo potentissima.

Richard Bandler, uno dei padri delle PNL, dice: "Se possiamo ridere di una cosa, possiamo anche cambiarla!" e suggerisce questo esercizio che chiama Filtro per ridere:
1.    Scrivi su un foglio un problema o una difficoltà che hai in questo momento
2.    Analizza quello che hai scritto e chiediti: come lo descriverebbe un comico in uno sketch? Quali aspetti esagererebbe per rendere buffa la situazione? Prova a immaginarlo
3.    Se quel comico dovesse imitare se stesso alle prese con il problema, cosa farebbe e cosa direbbe? In che modo si renderebbe divertente agli occhi degli altri?

Questo esercizio ti aiuta a guardare le cose che ti preoccupano con occhi più indulgenti e a sdrammatizzare, andando a cercare o a creare aspetti divertenti anche dove non sono subito evidenti.

Lo Yoga della Risata è il metodo semplice ed efficace che ti consente di utilizzare la risata come strumento per affrontare la vita e le situazioni più complesse, oltre a darti numerosi altri effetti positivi per la tua salute; puoi conoscerlo a fondo e sperimentarlo nei due giorni di formazione che condurrò a Pisa il 25 e 26 maggio. Sarà un weekend molto intenso ed emozionante durante il quale ti spiegherò come ridere senza motivo e come portare i benefici della risata anche ad altre persone.

Clicca qui per trovare tutte le informazioni e i contatti per iscriverti: i posti sono limitati, quindi non starci troppo a pensare!!!!

 
Può interessarti anche l'articolo dello stesso autore "La Risata Incondizionata in azienda"

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Come mantenere i buoni propositi in 4 step

Settembre è un po' come gennaio: tutto riparte e si fanno tanti buoni propositi. Come mantenerli?

Continua

Amore e aspettative

Alcune riflessioni su come le aspettative possono minare le tue relazioni

Continua

La Risata Incondizionata in azienda

Perchè è utile portare la risata nel mondo del lavoro

Continua

Counseling: 6 cose che forse non sapevi

Ecco le risposte alle domande più comuni che mi vengono fatte a proposito del Counseling

Continua

L'autostima: componenti, ostacoli e modi per svilupparla

L'autostima è l'insieme dei giudizi valutativi che diamo su noi stessi. E' anche uno degli elementi fondamentali per avere una vita felice

Continua

Qual è la differenza tra psicologo e psichiatra? E tra coaching e counseling?

Ecco le differenze tra le varie professioni d'aiuto: psichiatra, psicoterapeuta, psicologo, counselor e coach

Continua