Scopri il percorso per imparare a gestire bene il tuo denaro


L'educazione finanziaria utile ti aiuta ad analizzare le tue finanze, creare un budget personale, affrontare gli imprevisti e guardare al futuro con serenità
Scopri il percorso per imparare a gestire bene il tuo denaro

Il futuro ci preoccupa, è innegabile. Lo conferma un recente sondaggio del colosso BlackRock, dal quale emerge che la “salute finanziaria” percepita dagli italiani è infatti la più bassa al mondo. Solo il 28% dei nostri connazionali è soddisfatto dalla propria situazione finanziaria.

Secondo la definizione dell’OCSE, l’educazione finanziaria è: 

"un processo attraverso il quale i consumatori, i risparmiatori e gli investitori migliorano le loro capacità di comprensione dei prodotti finanziari e dei concetti che ne sono alla base e attraverso istruzioni, informazioni, consigli sviluppano attitudini e conoscenze atte a comprendere i rischi e le opportunità di fare scelte informate, dove ricevere supporto o aiuto per realizzare tali scelte e per le azioni da intraprendere per migliorare il proprio stato e il livello di protezione".

Non parliamo solo di denaro

Per avere un benessere generale positivo, gli italiani mettono in prima posizione la salute, in seconda la salute mentale (ovvero la capacità di guardare al futuro con tranquillità), al terzo posto la serenità, la stabilità e la sicurezza. Solo al settimo posto mettiamo il denaro. E la nostra insoddisfazione coinvolge tutte queste sfere: solo il 48% delle famiglie segnala un benessere generale positivo.

Che ruolo gioca il benessere finanziario in questa insoddisfazione?

Per il 60% degli italiani le finanze hanno un impatto decisivo sul proprio benessere generale. E salute finanziaria, per le famiglie, significa principalmente vivere senza dover fare i conti sullo stipendio a fine mese ed essere preparati per affrontare gli imprevisti.

Uno dei motivi di questo malessere finanziario deriva infatti dal fatto che gli italiani non programmano il loro futuro e non investono i loro risparmi con consapevolezza,. Infatti, solo il 43% di essi ha iniziato a risparmiare per la pensione. La paura ci porta a non agire e questo purtroppo non significa, non correre alcun rischio, anzi.

La crisi e l'educazione finanziaria

L’effetto economico dell’emergenza COVID-19 è stato analizzato dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, che ha considerato più indicatori di fragilità finanziaria, riscontrando che – in epoca pre-COVID – oltre il 36,6% degli intervistati non disponeva di risorse sufficienti ad affrontare più di due mesi senza reddito e 2 famiglie su 10 non possedevano disponibilità finanziaria per affrontare un mese in condizioni di assenza di reddito.

Esiste una soluzione utile? 

L’educazione efficace non è un corso o un incontro, ma un modello di consulenza, che attraverso una figura specifica (l’educatore) affianca il cittadino e lo aiuta a realizzare i propri percorsi di vita per le aree di indebitamento, protezione, previdenza pensionistica e investimento (investire le proprie risorse in funzione dei propri obiettivi di vita), adoperando strumenti professionali e fornendo garanzie di qualità professionale dei propri operatori.

Al termine del percorso al cittadino sarà consegnato il suo PROGETTO DI VITA! Un documento unico e personale, che individua gli obiettivi di vita familiari, le necessità e le priorità, le risorse finanziarie ed economiche, attuali e future, e indicazioni pratiche su come diversificarle in maniera efficiente ed efficace.

 

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Telefona al 3440479319 oppure scrivi il tuo nome, cognome, email per essere ricontattato ad: amorosigroup.assicurazioni@gmail.com

Articolo del:


di Daniela Fantozzi (Coach di Educazione Finanziaria)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse