Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Spazio, la nuova frontiera degli investimenti: To boldy go...


Il mondo è piccolo: guardiamo oltre...audacemente, dove nessun uomo è mai giunto prima
Spazio, la nuova frontiera degli investimenti: To boldy go...

Il Mondo è piccolo, Guardiamo Oltre…

Paradossalmente, guardando i dati degli indici e i grafici dei vari settori, l’occhio non può non notare che i due settori che hanno offerto i migliori rendimenti siano stati quelli che hanno avuto il coraggio di guardare avanti, senza dimenticarsi mai chi siamo.

La parte migliore di Noi, come umanità, è quella che pensa agli ostacoli come sfide, come momenti nei quali o ti arrendi o provi con ogni tua risorsa ad andare avanti, a vincere la sfida.

E’ per questo che gli investimenti nelle cure farmacologiche e nella ricerca sono cresciuti coraggiosamente: perché, anche quando la sfida sembrava invincibile, non abbiamo mai perso la fiducia in chi siamo, non abbiamo mai smesso di credere che il nostro intelletto ci avrebbe fornito la soluzione. Allo stesso modo, sono cresciuti gli investimenti che hanno puntato sulla “sostenibilità” del pianeta, i green bond, le aziende ad impatto zero, così come gli investimenti sull’alimentazione umana e per i nostri amici più fedeli, a quattro zampe, pelosi, che ci amano incondizionatamente.

La Colonizzazione del Sistema Solare
Ma anche un altro settore spicca, decisamente, in questo 2020: rappresenta davvero l’essenza dell’essere umano, la sua voglia di crescere, di scoprire, di esplorare, audacemente, quello che non conosciamo ancora.

 

ISS

 

L’intero settore che investe nei viaggi spaziali, nei satelliti, nell’implementazione delle risorse alla Stazione Spaziale Internazionale, nel creare veicoli e abitazioni per esseri umani che navigheranno verso l’infinito, sulla rotta di Luna e Marte.

Il 5G d’altronde serve anche a questo: una banda larga, velocissima, che ci permetta di essere anche dove non siamo.

E così i titoli che, senza paura, anche nella Pandemia, hanno continuato ad investire tempo e risorse sull’esplorazione del cosmo, hanno restituito agli investitori somme in doppia cifra.

Sembra fantascienza, ma non lo è: Spacex, la creatura di Musk, è pronta ad essere quotata in borsa, Virgin Galactic e Blue Origin chiudono un 2020 di guadagni ottimi, come Orbcomm, Iridium Communications, Trimble Inc. e Marax Tech., tutte aziende che lavorano verso la stessa direzione: lo spazio profondo.


Nuove risorse
I motivi, d’altronde, sono evidenti: Luna, Marte e la fascia asteroidea hanno ricchezze preziosissime ancora vergini: acqua, idrocarburi, metalli e terre rare, importantissime per il nostro sviluppo. Inoltre, la possibilità di avere colonie abitate su pianeti diversi eliminerebbe per sempre un qualunque rischio di estinzione della razza umana di fronte ad un improvviso evento catastrofico, quale quello che spazzò via i Dinosauri. In tutto questo, mai dimenticarsi della natura umana: lo spazio è conquista, conquista è anche difesa, ed in questo senso molte tecnologie per l’esplorazione del sistema solare hanno insite anche potenziali armi di difesa per chi vorrà solcare gli spazi.

 

Sembra fantascienza, ma è realtà
Esistono già molti ETF che lavorano esclusivamente su indici riservati ad aziende che lavorano esclusivamente o preponderantemente in questo settore con acronimi davvero intriganti e rendimenti a doppia cifra: Procure Space ETF (UFO), SPDR The Final Frontier (ROKT), Global X Robotics & Artificial Intelligence (BOTX) e l’Autonomous Technology & Robotics ETF (ARKX), e tutto lascia presagire che il 2020, su questi settori, sia stato solo l’inizio.


Chi lo desidera può contattarmi per avere maggiori informazioni o approfondimenti sull’argomento.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Animali da compagnia: un investimento in amore

Nei megatrend a prova di recessione c’è l’economia degli animali domestici

Continua