Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Stress nello sport: una visione Umanista


Scopri cosa si nasconde dietro lo stress nello sport e qual è la sua vera natura
Stress nello sport: una visione Umanista

Scrivere al giorno d’oggi di stress nello sport, non è facile.

Il rischio è quello di trovarsi a dire di cose e concetti ormai già ampiamente trattati.

Lo stress, infatti, è un argomento che è stato sviscerato nel corso degli anni da ogni punto di vista: fisico, chimico, mentale ed emotivo.

Basta digitare la parola “stress” su Google per vedere apparire la bellezza di 1.170.000.000 di risultati.

Definizioni, articoli, video, ricerche scientifiche, tecniche di gestione, ecc...

D’altronde...

Chi non ha mai sperimentato o affrontato nella propria vita uno o più momenti di stress?

Quei momenti in cui senti un peso insopportabile sulle spalle, nella testa, nello stomaco?

Chi non ha mai cercato un rimedio per non sentire più queste sensazioni così opprimenti?

Purtroppo, anche lo sport e gli atleti, non sono immuni da tutto questo.

Proprio lo sport, che moltissimi esperti consigliano come uno dei principali rimedi allo stress, quando praticato a certi livelli diventa l’ambito preferito in cui lo stress trova terreno fertile per fare i danni maggiori.

E con l’espressione “certi livelli”, non mi riferisco solamente all’ambito professionistico, dove entrano in gioco fattori altamente stressanti come il denaro e tutto il circuito massmediatico fortemente dipendente da esso.

Con l’espressione “certi livelli”, mi riferisco soprattutto a quella condizione oggigiorno purtroppo molto comune in cui vengono riposte nello sport e negli atleti, in particolare quelli più giovani, aspettative altissime.

Moltissimi sono i giovani che fin dai primi anni di attività sportiva, vengono sottoposti ad una pressione così forte ed elevata che può portarli presto a vivere situazioni di vera e propria oppressione.

In molti casi con intensità superiore rispetto ad un adulto.

Oppressione, che nasce e che viene alimentata, nella maggior parte dei casi, proprio da chi invece dovrebbe fare il massimo per tenere lontano e protetto il giovane da situazioni ed atteggiamenti potenzialmente pericolosi.

Penso al caso di tutti quei genitori che vedono nel proprio figlio o figlia, il futuro campione o fuoriclasse di domani.

Genitori che proiettando le loro altissime aspettative sui propri figli, non fanno altro che spingerli verso quei “demoni interiori” dai quali tutti noi vorremmo tanto fuggire.

Paura di non riuscire.
Paura di non essere all’altezza.
Paura del giudizio.
Paura di non essere abbastanza.
Paura dell’abbandono.

E che portano il giovane (n.b. capita anche alle persone adulte), verso la ricerca di approvazione degli altri.

Nel caso specifico, il bambino o il giovane, vive nella continua e costante ricerca di approvazione dei genitori, nella maggioranza dei casi del genitore dello stesso sesso, che esercita su di lui queste pressanti aspettative.

Perché in questo modo, è convinto che sarà sempre meritevole dell’amore del genitore, che così tanto fa per lui.

Crede che se, “sarà sempre il bravo bambino che fa la cosa giusta” o “sarà sempre il bravo sportivo che ottiene ottimi risultati”, tutti lo ameranno e nessuno lo abbandonerà.

Ma a quale prezzo?

Un prezzo molto alto, pagato in termini di propria felicità, realizzazione e consapevolezza della persona che sente di essere veramente.

Il giovane che si ritrova suo malgrado a vivere situazioni e condizioni simili, potrà ritrovarsi presto o tardi, spesso da adulto, a definirsi ed identificarsi solamente attraverso i risultati che ottiene o non ottiene nella propria vita.

E non solo in ambito sportivo: ma anche lavorativo e relazionale.

Vivrà continuamente proiettato nel “fare”, dimenticandosi di “essere”.
Vivrà continuamente proiettato nel raggiungimento di “qualcosa”, non apprezzando quello che ha già.
Vivrà continuamente proiettato nel “futuro”, non riuscendo a godere a pieno del “momento presente”.

Quanto più veniamo educati e cresciuti “attaccati” ad un risultato, sia esso un voto scolastico, uno status sociale o un risultato sportivo, tanto più si insinuerà dentro di noi la credenza che il nostro reale valore è definito solo in base ai risultati che siamo capaci di produrre.

Correndo seriamente il rischio di far parte dell’“esercito infelice di persone”, che ricercano continuamente la felicità al di fuori di se stesse.

Quanto più invece, impariamo a vivere “staccati” da un risultato, qualsiasi esso sia, tanto più crescerà dentro di noi la convinzione che noi siamo qualcosa di più di un numero, di un titolo o di una vittoria.

Quanto più impariamo a vivere nel “qui ed ora”, nel “momento presente”, nel “flow”, sentendo la felicità dentro di noi, tanto più allontaniamo da noi la possibilità di finire in pasto alla pressione, oppressione, stress, paura di non riuscire, paura di non essere all’altezza, paura del giudizio, paura di non essere abbastanza, paura dell’abbandono.

Quanto più facciamo del nostro meglio per stimolare il giovane o la giovane, a sentire dentro di sé la propria vera natura, a tirare fuori il proprio reale valore, evitando di proiettare su di lui o lei le nostre aspettative o frustrazioni, tanto più lo o la aiuteremo ad essere una persona capace di sentirsi pienamente libera di vivere concretamente la propria felicità e realizzazione.

Solamente per il piacere di “ESSERE”.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Come ho migliorato me stesso con il Coaching Umanistico

Scopri il mio viaggio, da cliente a Coach Professionista, nel Coaching Umanistico grazie al quale mi sento felice e realizzato

Continua

Coaching, conosci quali sono i tuoi punti di forza?

Scopri cosa sono le potenzialità personali e perché è importante che tu conosca le tue

Continua

Coaching, la "Comfort Zone" non è poi così tanto confortevole

Uscendo dalla tua "Zona di Comfort" affronterai ostacoli che saranno per te nuove sfide e opportunità di allenare e sviluppare le tue potenzialità

Continua

Coaching, allenare la tua Autonomia è importante per la tua felicità

L'autonomia è una forma di felicità che appartiene a chi trova la propria massima realizzazione nel rapporto che ha con se stesso

Continua

Coaching, tre semplici tecniche per abbandonare le emozioni negative

Scopri tre semplici tecniche di Coaching che puoi applicare da subito per abbandonare le emozioni negative e alzare i tuoi standard

Continua

Coaching, dai una svolta definitiva alla tua carriera di imprenditore

Fare business è uno sport di resistenza. Hai bisogno di allenamento, motivazione e costanza

Continua

Coaching, carattere e personalità al servizio del tuo successo

Scopri se carattere e personalità sono immutabili o se puoi modificarli e plasmarli per vivere come desideri

Continua

Cercare di fare il “GIUSTO” ti allontana dalla vita che vuoi

Cercare di “fare bene” e seguire le “regole sociali”, spesso equivale a precluderti la possibilità di sprigionare la tua energia e forza vitale

Continua

Coaching, perchè non smetti di pensare agli altri?

Il cambiamento è una parte essenziale della tua vita ed è un processo che avviene in modo efficace solamente quando lasci andare il controllo

Continua

Coaching, perchè mostrare i tuoi difetti ti farà sentire più sereno

Molto spesso quello che impedisce di creare la vita o le relazioni che desideri è la paura di essere diverso dagli altri

Continua

La migliore alternativa alla meditazione come soluzione per l'ansia

Scopri la migliore alternativa alla meditazione come soluzione per ansia, stress e paura

Continua

Coaching, ecco il primo passo per affermare te stesso

Cambiare una situazione che non ti fa sentire in pace con te stesso e di riflesso con gli altri, richiede prima di tutto la disponibilità a mettersi davvero in gioco

Continua

Il coraggio di essere te stesso

Scopri come riuscire a vivere ad un livello di consapevolezza elevato, nella piena abbondanza di una realtà che si manifesta attraverso di te

Continua

Coaching, come scoprire i tuoi talenti unici

Scoprire i tuoi talenti è un processo altamente personalizzato, personale, possibile solamente con la profonda conoscenza di te stesso

Continua