Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Super ammortamento al 130%, confermato dal Decreto crescita 2019


Prorogata la maggiorazione dell’ammortamento per l’acquisto di beni strumentali nuovi
Super ammortamento al 130%, confermato dal Decreto crescita 2019

Anche per quest’anno è stata prorogata la misura del super ammortamento che prevede un aumento della quota di ammortamento registrabile a fronte dell’acquisto di beni strumentali nuovi.

La proroga è stata decisa all’interno del Decreto crescita ed è disciplinata dall’articolo 1 del citato decreto (“Maggiorazione dell’ammortamento per i beni strumentali nuovi”).

 

Cos’è il super ammortamento?

Il super ammortamento è una misura che prevede un beneficio fiscale destinato ai soggetti titolari di reddito d'impresa e gli esercenti arti e professioni che effettuano investimenti in beni materiali strumentali nuovi.

L’aliquota del super ammortamento è pari al 130%, esattamente come l’anno precedente e resta, quindi, inferiore rispetto alla percentuale del 140% che era prevista fino al 2017.
Dunque, la misura resta, ma con aliquota invariata rispetto all’anno precedente.

In sostanza, i soggetti titolari di reddito d'impresa e gli esercenti arti e professioni che effettuano investimenti in beni materiali strumentali nuovi possono in sede di dichiarazione dei redditi maggiorare del 30% le quote di ammortamento registrate in contabilità in modo da ottenere il relativo vantaggio fiscale.

 

Requisiti del super ammortamento

Per beneficiare del super ammortamento, i soggetti titolari di reddito d'impresa e gli esercenti arti e professioni devono:
1.    Acquistare beni strumentali nuovi.
2.    Effettuare l’acquisto dei beni strumentali nuovi nel periodo compreso tra il 1° aprile 2019 al 31 dicembre 2019.
3.    In alternativa, effettuare l’acquisto dei beni strumentali nuovi entro il 30 giugno 2020 a condizione che entro la data del 31 dicembre 2019 sia stato accettato il relativo ordine da parte del venditore e che sempre entro la stessa data sia  avvenuto  il  pagamento  di acconti  in  misura  almeno  pari  al  20% del  costo  totale di acquisizione.

Infine, il tetto massimo di investimento che rientra nella maggiorazione dell’ammortamento è di 2,5   milioni di euro.   

 

Esclusioni dal super ammortamento

Restano, però, escluse dal super ammortamento le seguenti voci di spesa:
- i veicoli e gli altri mezzi di trasporto
- i beni immobili come fabbricati e costruzioni
- i beni mobili il cui coefficiente di ammortamento è inferiore al 6,5%
- i beni immateriali

Vale la pena ricordare che possono usufruire del super ammortamento anche eventuali acquisti di beni strumentali nuovi eseguiti nel periodo compreso tra il 1° gennaio ed il 30 giugno 2019, purché  il relativo ordine di acquisto sia stato effettuato ed accettato dal fornitore entro il 31 dicembre 2018 e che entro la stessa data sia stato effettuato il pagamento di acconti in misura pari al 20% del costo totale di acquisizione


Il mio studio si offre disponibile a fornire ulteriori informazioni in materia.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse