Troppi soldi in banca? Non è una buona scelta: meglio investire


Lasciare liquidità ferma sul conto corrente non è una scelta premiante per il portafoglio. Meglio la pianificazione finanziaria: investire sì, ma affidarsi a esperti
Troppi soldi in banca? Non è una buona scelta: meglio investire

 

Il 2021 è ormai alle porte. Come sarà l’andamento dei mercati finanziari nei prossimi mesi? Si prospettano grandi inversioni di tendenza? E lo spread? Sono solo alcune delle domande più gettonate tra gli investitori in questo periodo.

 

Da Pzifer a Biden: slancio positivo ai mercati

Un filo conduttore sembra dominare, al momento, il settore degli investimenti. Guardare al futuro, oltre la pandemia. Complice l’annuncio di Pfizer di un vaccino anti Covid-19. Complice l’esito delle elezioni presidenziali americane con la vittoria di Joe Biden. Complici i buoni segnali di ripresa provenienti dall’Asia. Tanti fattori sembrano trainare in rialzo le sorti dell’economia globale. Mano a mano che gli scenari hanno iniziato a cambiare, abbiamo assistito ad andamenti sempre più univoci: listini azionari in salita.

 

Una montagna di risparmi sul conto corrente

Ovviamente, la situazione pandemica è ancora tutta in divenire. Nessuno ha la sfera di cristallo per fare previsioni a lungo termine. Ma le numerose misure messe in atto da parte delle banche centrali e delle autorità politiche fiscali sono di tale portata da salvaguardare, nei minimi del possibile, l’economia. Guardiamo ai dati. Se da un lato l’Istat ha certificato un calo di quasi il 6% del reddito delle famiglie, dall’altro è record, nel 2020, di liquidità sul conto corrente degli italiani. I dati presentati dall’Abi (associazione bancaria italiana) segnalano un incremento della liquidità sui depositi che sfonda quota 1.700 miliardi. Una quantità incredibile di risparmi, paragonabile al Pil dell’Italia. Ma lasciare liquidità ferma sul conto non è una scelta premiante per il proprio portafoglio.  

 

Pianificare gli investimenti e lasciare le emozioni da parte

Le opzioni da prendere in considerazione per il 2021? Come sempre, quando si parla di investimenti una delle parole chiave rimane diversificare il proprio portafoglio, così da contrastare la volatilità dei mercati ed equilibrare, al meglio, le proprie mosse. In secondo luogo, nei momenti di criticità, come quello attuale, occorre sempre tenere la bussola puntata sulla pianificazione finanziaria. Meglio affidarsi ai suggerimenti di un professionista esperto che puntare sul fai da te. Occorre fiducia nel futuro e lasciare da parte, il più possibile, l’emotività. Seguire la spinta delle emozioni, in finanza, è sempre rischioso.

 

Articolo del:


di Massimiliano Gallina

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse