Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Un diamante è per sempre, ma non sempre conviene


Investimenti consigliati e non sempre in linea con il profilo del cliente, la truffa dei diamanti
Un diamante è per sempre, ma non sempre conviene

Sappiamo bene quanto costa un diamante, ma forse non sappiamo quanto REALMENTE può essere costato a diversi risparmiatori che, fidandosi della propria banca, hanno investito percentuali consistenti del proprio patrimonio.

Il risparmiatore che, ahimé, ha avuto modo di provarlo sulla sua pelle sa bene a cosa mi riferisco, mentre per chi è all'oscuro di tutto basta andare a cercare su Google "Diamanti Truffa" e cliccare su un link a caso per farsi un'idea, oppure puoi continuare a leggere le prossime righe e trarre le tue conclusioni.

Il caso è esploso all'incirca l'anno scorso, quando 120mila piccoli risparmiatori hanno acquistato allo sportello delle banche diamanti per un valore totale pari a 2 Miliardi di euro. Sul banco degli imputati troviamo banche del calibro di INTESA SANPAOLO, Unicredit, Mps, Banco Bpm e altre banche locali.

Come reagiresti se ti verrebbe detto che il tuo investimento ha PERSO l'80 percento? Beh sicuramente correresti allo sportello della tua banca per salvare il salvabile. Purtroppo devi sapere che la maggior parte delle banche stanno aspettando la decisione del Tar, che avverrà ad Ottobre per valutare se risarcire o meno il cliente.

Intanto, le associazioni continuano a ricever richieste di AIUTO, pensa che alcuni scoprono solo ora di aver perso i propri soldi.

 

Non è solo colpa delle banche, infatti, i complici sono i due broker: Inter Martket Diamond Business e Diamond Private Investment.

 

Alla luce dei fatti la tua banca a questo punto può imboccare due vie:

1) Avviare al tavolo una trattativa con i due broker precedentemente elencati, come han fatto la maggior parte delle banche e, quindi, far aspettare al cliente tempi biblici.

2) IMPEGNARSI e GARANTIRE ai propri clienti lo smobilizzo delle gemme a prezzo di mercato, quindi mettersi dalla parte del cliente e far fronte comune per riuscire a trovare una soluzione e questo è quello che ha fatto banca INTESA SAN PAOLO.

 

In definitiva davanti a un problema si vede chi temporeggia e chi invece mette realmente il cliente al primo posto. 

 

Io mi sono mobilitata e con l'aiuto di un consulente esterno appartenente alla Codacons sono riuscita a farli avere un rimborso attorno all'80 percento, niente male se contiamo che le altre banche non arrivano neppure al 40 percento.

Mi sento quindi in dovere di aiutare quante più persone possibili e se tu,o un tuo caro avete avuto questo spiacevole episodio sappi che con me puoi trovare una guida per riottenere il tuo capitale.

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Un bel vestito è simile ad un bell'investimento

Un capo di abbigliamento di un noto marchio e i mercati finanziari, scopri cosa hanno in comune

Continua

La tua bussola punta a NORD o verso la cosa che più desideri?

Quando sei in mezzo ad una tempesta preferisci andare a nord o verso la cosa che più desideri?

Continua