Welfare Aziendale? Ascolta i tuoi Dipendenti!


Comprendere i bisogni reali dei dipendenti, primo passo verso il successo del piano di Welfare
Welfare Aziendale? Ascolta i tuoi Dipendenti!

Affinché una strategia di welfare aziendale abbia successo è indispensabile comprendere quali sono gli effettivi bisogni dei dipendenti.

E’ indispensabile conoscere prima di impostare la propria strategia di welfare aziendale quali sono le reali esigenze di TUTTI i dipendenti, scoprirai che sovente nulla hanno a che vedere con la pura e semplice monetizzazione.

Un grave errore da evitare è quello di partire dai presupposti errati, ad esempio pensare che il servizio tal dei tali interessa ai dipendenti per il semplice fatto che molti competitor lo stanno utilizzando, oppure perché in questo periodo è molto alla moda, senza tenere in alcun conto le aspettative delle persone, il rischio concreto in questo caso è quello di fare un grosso e costoso buco nell'acqua.

Posso cucinare la migliore bistecca del mondo, ma se i commensali son vegani…

Una strategia di welfare degna di questo nome è un progetto che comporta obiettivi di lungo periodo, pertanto conoscere aspettative e bisogno di ogni singolo dipendente diviene un obiettivo primario nella sua progettazione.

- Non improvvisare

L’improvvisazione è figlia del fallimento, questo ogni buon imprenditore lo sa, pertanto prima di implementare la propria strategia di Welfare sarebbe opportuno avere le idee molto ben chiare in testa, gli sgravi fiscali certo sono una gran cosa, ma anche la piena soddisfazione del personale lo è, per gli innegabili vantaggi di lungo periodo che il welfare porta all'azienda.

Puoi leggere anche Come progettare il Welfare Aziendale

Conoscere le reali aspettative ed esigenze del personale è sicuramente il primo importante passo, analizzare e segmentare le varie esigenze intercettare quelle che si reputa le più sentite ed offrire un ventaglio di soluzioni che vadano molto al di là del buono pasto, mi riferisco ai servizi alla persona, servizi alle famiglie, assistenza ai figli dei collaboratori, agli anziani, maggior tempo libero ai dipendenti tramite una ben organizzata strategia di work-life balance ad esempio.

Ti ricordo che una strategia di welfare che funzioni ha sempre obiettivi di lungo periodo, non lasciarti mai prendere dalle iniziative spot di breve periodo o peggio seguire le mode del momento.

 

- Non è sempre una questione di soldi

Certamente un buon patto di retribuzione è una gran cosa, buono stipendio, ottima possibilità di crescita personale sono di per sé elementi che aiutano molto la soddisfazione personale, ma è davvero sempre così?

Leggi anche Smart working per aumentare la produttività

Non sempre il welfare aziendale si concretizza in benefit o aumenti di stipendio, anzi il più delle volte sono proprio una serie di servizi alla persona, per la famiglia oppure un ben integrato piano di work-life balance ad essere maggiormente appetibili per il personale rispetto al classico aumento di stipendio.

- Una questione di dialogo

Instaurare un vero dialogo interpersonale con tutti i dipendenti, non sempre è una cosa di facile realizzazione, il punto è proprio questo, bisogna valutare caso per caso quali sono le concrete necessità, analizzare i dati ed estrapolare le corrette informazioni che consentano la creazione di una strategia di lungo periodo, lo si risolve grazie all'intervento di partner esterni, aziende che sono specializzate in questo tipo di attività, le quali prenderanno in mano la situazione e ti faranno avere dei report dettagliati su cui poter ragionare.

Per approfondire leggi anche: Welfare Aziendale usa i Questionari

Hai letto fino a qui e ti ringrazio per il tempo che mi hai dedicato, adesso sarebbe molto bello conoscere anche la tua opinione in merito.

Hai già messo in campo iniziative nella tua azienda per conoscere quali sono le esigenze dei tuoi collaboratori e dipendenti?

Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti e sarò più che lieto di poter conversare con te.

Articolo del:


di Dott. Mauro Valentino

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse