Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Area-progetto Urban (m.o.d.u.)

via san pio x, 40/a
Castelfranco Veneto, Treviso, Veneto 31033


Informazioni

Il core business si focalizza da principio nel settore del design e del complemento d’arredo e la fitta partecipazione ad eventi e fiere internazionali testimonia la genialità e la bellezza delle proposte di Area Progetto: dal 2007 al 2009 lo studio viene selezionato da una giuria internazionale per esporre le proprie realizzazioni al Salone Satellite, all’interno del Salone Internazionale del Mobile (Nuova Fiera di Milano – Rho); nel 2009 e 2010 vi è l'invito, ovviamente accolto, alle esposizioni del Fuori Salone (ed. 2009) e 100% Design di Londra (ed. 2010), oltre a molte pubblicazioni su rinomate riviste di settore (Ottagono, Icon, Casa & Giardino, Cose di Casa, Ville & Casali). A questo si affiancano le prime esperienze progettuali da committenza estera nel campo dell’impiantistica industriale, della pianificazione urbanistica e della progettazione architettonica integrata. Lo studio attualmente stà operando in partnership con il gruppo “Asso-Consorzi Export – Import Inter-Covas Service” (www.inter-markets.org) per soddisfare le richieste di progettazione-engineering e fornitura di servizi provenienti dagli enti governativi di paesi quali : Egitto ed Arabia Saudita. Inoltre dal 2014, lo studio sceglie BIM e la società Systema srl per affrontare il progetto del nuovo polo sportivo proposto in Las Vegas (rif. stato del Nevada – USA) dal gruppo F.Group International inc. (www.fusionprojectusa.com). PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA/BIM Il gruppo di professionisti si è dotato di strumenti per la progettazione tridimensionale integrata grazie alla partnership tecnica con la società NKE (rif.software REVIT di AUTODESK); La creazione dell' ambito BIM è l'attività di modellazione in cui si sviluppano e diffondono i componenti del progetto. Ogni oggetto viene inserito, descritto e progettato in termini di geometria, con le proprie caratteristiche, il suo posizionamento e la reciproca correlazione. BIM architettonico è costituito da componenti strutturali e da parti relative alla progettazione architettonica. Il modello tridimensionale è “ricco” di informazioni (da quelle più semplici riguardanti volume e dimensioni a quelle più complesse riguardanti materiale, aspetto, caratteristiche tecniche) che non vengono perse nella comunicazione ad altri studi ed altre piattaforme informatiche. È evidente il vantaggio di questo approccio progettuale Ad esempio elementi architettonici come le finestre e cornici sono “pensati e progettati” sino alla loro definizione completa, anche al fine ad esempio della cantierizzazione. Vi sono poi strumenti di authoring per la progettazione architettonica in grado di produrre e scambiare informazioni per il rendering del progetto , per la metrica, per la WBS di progetto e per la pianificazione dello spazio. BIM per la progettazione strutturale è caratterizzato da attività finalizzate alla progettazione delle principali opere strutturali portanti come le fondazioni in cemento armato, opere strutturali in elevazione in cemento armato, acciaio, legno. Lavori di copertura ai fini strutturali. Strumenti di authoring relativi a questo settore possono avere collegamenti, anche bidirezionale, con il software di analisi strutturale, contenere o collegarsi con le soluzioni per la pianificazione e l'organizzazione della costruzione o di montaggio della struttura e creare un collegamento verso il lavoro di cantiere, per quello che è definito anche BIM operativo. BIM per la progettazione impiantistica I vari impianti tecnici a servizio dell'edificio (MEP), come quelli di canalizzazione idraulica, di ventilazione forzata, riscaldamento, drenaggio dell'acqua piovana, possono essere sottoposti alla progettazione BIM tridimensionale. Essi vengono gestiti a seconda del caso ed il lavoro da svolgere sia a livello di modellazione per tutte le tipologie sia come modelli intelligenti per estrarre informazioni per il calcolo o per le simulazioni energetiche. Da queste brevi note per quanto riguarda il potenziale a disposizione, ci si avvicina all' OPEN-BIM®, quindi siamo in grado di individuare qual è il vantaggio nell'utilizzare un formato comune: la generazione di un flusso di lavoro trasparente ed aperto fornito in maniera duratura ed utilizzato in tutto il ciclo di vita dell' edificio. PROGETTAZIONE STRUTTURALE Oltre al settore steel-frame, lo studio svolge attività di miglioramento ed ottimizzazione della progettazione attraverso una continua ricerca ed integrazioni di soluzioni CAD/Design per i progetti in cemento armato ed acciaio. Per questo motivo lo studio amplia ed integra la progettazione in ambito REVIT con l’utilizzo di software come Advance Steel ed Advance Design (rif.Autodesk) per quindi avere la possibilità di apportare modifiche al progetto e sincronizzare il modello stesso con il risultato del calcolo senza perdere alcun aggiornamento. PROGETTAZIONE DOMOTICA Gli ambiti applicativi sono i seguenti: climatizzazione intelligente • Funzionamento automatico in base al riconoscimento della presenza di persone. • Adeguamento del funzionamento in base al tasso di umidità. • Spegnimento automatico del calorifero sotto una finestra aperta. • Autoprogrammazione della pre---climatizzazione (es. preriscaldamento in inverno) in base al riconoscimento degli "usi e costumi" degli utenti. risparmio energetico • Regolazione dell’illuminazione in base alla presenza di persone ed alla luminosità proveniente dalle finestre. • Chiusura o apertura in autonomia delle tende esterne (c'è il sole si aprono, c'è vento si chiudono). • Chiusura o apertura in autonomia degli oscuranti (tapparelle, persiane ecc.) e coordinamento con l'automazione per la ventilazione in base a parametri di aeroilluminazione. • Coordinamento con gli scenari di illuminazione (aziono il videoproiettore, l'automazione oscura la stanza, l'impianto di illuminazione accende le luci soffuse). • Monitoraggio continuativo dei consumi per gestire la priorità di accensione degli elettrodomestici. sicurezza intelligente • Rilevamento di eventi come fughe di gas, allagamenti e incendi. • Connessione a distanza con servizi di assistenza (soccorso medico e vigilanza). • Monitoraggio a distanza degli ambienti con telecamere. • Interazione TV, telefono, videocitofono e impianto telecamere. • Illuminazione d'emergenza e alimentazione d'emergenza. PROGETTAZIONE ARCHITETTURA INTERNI Attualmente lo studio collabora tra le varie aziende nel suo portfolio, anche con CLOU (farmacie Fashion) la quale si occupa della realizzazione di farmacie concettualmente nuove, che riuniscono in sé la funzionalità progettuale degli spazi, l’ottimizzazione delle superfici di vendita, dei percorsi interni ed infine una comunicazione differente ed efficace. Le capacità creative e progettuali del nostro gruppo di lavoro sono a disposizione di realtà imprenditoriali a livello nazionale ed extra-nazionale. PIANIFICAZIONE URBANISTICA Si segue il dibattito a livello nazionale in merito a quale urbanistica per il nostro futuro? Sicuramente si pone l’attenzione su nuove forme di "radicamento" e una nuova attenzione ai corpi e alla materialità degli uomini e più in generale del vivente, ma anche con l'economia e la società, assumendo la complessità e la pluralità dell'organizzazione sociale come un elemento imprescindibile. Quindi si discute di un’ urbanistica che si propone esplicitamente di stare "con i piedi nella tradizione e con lo sguardo al futuro", camminando nei territori e osservandone i paesaggi, costruendo visioni culturalmente fondate e insieme sperimentando concretamente forme d'azione.


Attività prevalente di esercizio

Architettura e design


Lo studio

Dalla collaborazione fra l’architetto Maurizio Parolari, l’ingegnere Giovanni De Grandis nasce, nel 2005, AREA-PROGETTO urban (M.O.D.U.) professionisti associati. La vita e le singole esperienze progettuali maturati dai due professionisti costituiscono e formano con il tempo il “carattere” e “l’immagine” che contraddistinguono AREA-PROGETTO come marchio di design innovativo nel panorama dei giovani talenti del Made in Italy!

Il core business si focalizza da principio nel settore del design e del complemento d’arredo e la fitta partecipazione ad eventi e fiere internazionali testimonia la genialità e la bellezza delle proposte di Area Progetto: dal 2007 al 2009 lo studio viene selezionato da una giuria internazionale per esporre le proprie realizzazioni al Salone Satellite, all’interno del Salone Internazionale del Mobile (Nuova Fiera di Milano – Rho); nel 2009 e 2010 vi è l'invito, ovviamente accolto, alle esposizioni del Fuori Salone (ed. 2009) e 100% Design di Londra (ed. 2010), oltre a molte pubblicazioni su rinomate riviste di settore (Ottagono, Icon, Casa & Giardino, Cose di Casa, Ville & Casali).


Profilo personale

Esperienze di lavoro
Dal I Novembre 1994 al 31 Giugno 1995 ho collaborato con il Dipartimento di Progettazione
Architettonica dell' Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel campo della ricerca e della sperimentazione architettonica dei luoghi domestici quali l' abitazione. In questa fase il laboratorio proponeva un' esperienza compositiva calata nel distretto berlinese Maselake-Zentrum, coordinata dal prof. Klaus Zillich.
Dal 1 Febbraio 1997 al 3l Gennaio1999 ho partecipato ad una seconda esperienza
Progettuale con il Dipartimento di Progettazione Architettonica dell' Istituto Universitario di
Architettura di Venezia. La ricerca analizzava I'impatto ambientale dei nuovi sistemi infrastrutturali in un territorio che presentava un elevato grado di disomogeneità ed espansione urbana disordinata e frammentaria. La città di Pamplona è stata scelta per questa esercitazione.
L' esperienza compositiva si esplicitava in una proposta progettuale che doveva indicare alla scala territoriale differenti possibili soluzioni al problema dell' interconnessione tra il nucleo storico della città e la nuova stazione ferroviaria della linea ad alta velocità Questa esperienza è avvenuta con la collaborazione del Dipartimento di Architettura di dell'Università di Pamplona, regione della Navarra ed il prof. Luque.
Esperienza di lavoro nel campo dell' architettura d' interni conseguita presso un' azienda
leader nel settore dell' arredamento con progettazione e realizzazione di ambienti interni
dell'abitazione.
Dal 1 Dicembre 1994 al 3l Febbraio 1999 ho conseguito una fase di formazione professionale presso uno studio di architettura. L'esperienza professionale si è svolta in differenti settori:
- nel campo della progettazione architettonica attraverso tutte le fasi che portano una semplice idea o schizzo iniziale alla scala esecutiva e successivamente
alla realizzazione;
- elaborazione di interventi di ristrutturazione e di arredo di manufatti esistenti;
- esperienza nell'analisi delle strutture distributive e dell'assetto funzionale di centri di cottura;
- revisione delle unità immobiliari dedicate alla ristorazione e ridefinizione dell'arredo interno;
- formazione nel settore del rilievo strumentale, delle pratiche edilizie, del computo metrico e
dell'analisi di piani urbanistici;
- progettazione ed allestimento di stands fieristici, dalla fase preliminare dell' ideazione alla fase del concept ed alla successiva elaborazione tridimensionale fotorealistica fino alla fase esecutiva ed allo sviluppo di ogni dettaglio.
Dal 1 Marzo 1999 al 30 Aprile 2002 sono stato chiamato come architetto alla elaborazione della
fase esecutiva ed architettonica della nuova Aerostazione passeggeri Marco Polo a Venezia
Tessera, collaborando in questa fase con lo studio dell'arch.Gian Paolo Mar.
Lo studio esecutivo ha interessato ogni aspetto del nuovo edificio, dal carattere distributivo interno dell'aeroporto allo studio dei dettagli come controsoffitti, rivestimenti verticali, finiture che hanno interessato le nuove aree commerciali ed i pontili d'imbarco.
In questo periodo ho partecipato con l’ azienda “Clips Allestimenti fieristici” alla progettazione ed alla realizzazione di negozi (gioiellerie, gallerie d'arte), stands fieristici ed arredi urbani sia per gli enti Fiera di Vicenza, che di Firenze e Basilea, in occasione delle Fiere Internazionali dell’Oro e della Moda Uomo.
Alla fase della progettazione è seguita anche una buona esperienza di cantiere ed un rapporto diretto con le diverse figure professionali impegnate nella realizzazione di ogni dettaglio costruttivo al fine di ottenere una completa realizzazione del manufatto.
Dal 01 Maggio 2002 al 30 Novembre 2010 ho ricoperto la figura di progettista senior all'interno
di una importante società di progettazione dell'area trevigiana (Sinergo Progetti studio
associato), la collaborazione si concentra alla fase di definizione architettonica, esecutiva, ed alla Direzione Lavori di edifici residenziali, direzionali-commerciali presenti nell' area di Treviso, Silea e Conegliano Veneto. (rif. impresa CARRON s.p.a.)
Dall’anno 2005, l’arch. Maurizio Parolari ha fondato un proprio studio professionale,
denominato AREA-PROGETTO urban (M.O.D.U.) professionisti associati con l’ing.Giovanni De
Grandis.
Come libero professionista svolgo oltre all’attività di progettista anche l'attivita' di interior-designer e product designer.
Dal 2007 al 2009 ho esposto presso il Salone Internazionale del Mobile di Milano (RHO),
ottenendo buoni riscontri commerciali e pubblicitari, attualmente collaboro con diverse aziende nel settore dell’illuminazione per interni, esterni e del complemento d’arredo.
Nel corso del 2010 sono stato invitato come giovane designer a 100% Design – Londra,
presentando nuove creazioni ed attualmente espongo con vendita al pubblico le prime creazioni al nuovo SabiaDesignCenter (Potenza).
Dal mese di Gennaio 2015 lo studio AREA-PROGETTO urban (M.O.D.U.) investe sul BIM e
sceglie NKE, per affrontare nuove opportunità, compiendo un significativo passo in avanti nella sua strategia di internazionalizzazione.


Servizi offerti dallo studio

Architettura bioclimatica

Architettura dei paesaggi

Bioarchitettura

Designer

Direzione dei lavori

Interior design

Ristrutturazione edilizia


Pubblicazioni

Progetto selezionato alla fase finale del concorso: "Creatività in lattina – Proposte per un
manifesto Olio FIAT-1986".
Pubblicazione di lavori personali sui testi:
A.Cornoldi,"L’architettura dei luoghi domestici", Editoriale Jaca Book 1994.
V.Spigai,"Archint n.2", Editoriale Il Cardo 1996.
P.Lovero, "Scale e linguaggi -Quattro progetti di ricerca per Berlino-Spandau",
Editoriale Càfoscarina Venezia 1993.
Workshop di progettazione Alvaro Siza, Editoriale Architettura 2000.
G.Paolo Mar, "La nuova Aerostazione di Venezia"- La storia, il progetto, la macchina.
MarsilioEditore Venezia 2002.
Comune di Vicenza-settore urbanistica e VAGA, “Concorso di idee per la riqualificazione dello
spazio urbano adiacente la cinta muraria di Viale Mazzini a Vicenza”, stampa gennaio 2004.
Quaderni I.U.A.V., serie Far, a cura di Paolo Merlini, Giuliano Ferrarese, Filippo Maragotto:
“Pamplona, Progettare il margine”, Ed. il Poligrafo 2004.
Fondazione Cosmit Eventi, “SaloneSatellite 10° edizione”, Grafiche Mariano spa,
Milano 2007.
Elle Decor n°6 – anno 18, giugno 2007 “articolo su Cube3” Designer: Maurizio Parolari
Fondazione Cosmit Eventi, “SaloneSatellite 11° edizione”, Grafiche Mariano spa,
Milano 2008.
Gap Casa n°212 , settembre 2008 “articolo su “M.o.d.u.” Designer: Maurizio Parolari
Cose di Casa n°10 – anno 13 , ottobre 2008 “articolo su “M.o.d.u.” Designer: Maurizio Parolari
Fondazione Cosmit Eventi, “SaloneSatellite 12° edizione”, Grafiche Mariano spa,
Milano 2009.
Case & Stili – numero 6 , giugno 2009 “articolo su “Virgola”.” Designer: Maurizio Parolari,
Ottagono – numero 223 , settembre 2009 “articolo su “2per4”.” Designer: Maurizio Parolari,
Casa & Giardino – numero 379/380 , settembre/ottobre 2009 “articolo su “polypussy”.” Designer:
Maurizio Parolari e Antonio Furlan,
OnOffice – numero 46 , ottobre 2010 “articolo su “L.A.M.A”. Designer Area-Progetto & partners,
Icon – numero 088 , ottobre 2010 “articolo su “L.A.M.A”. Designer Area-Progetto & partners,
CasaOggi – numero 02 , anno 2013 articolo su “Lavoro di Squadra” studio Area-Progetto Urban
(M.O.D.U.) professionisti associati,
L’Arca International – numero 112, anno 2013 presentazione studio Area-Progetto Urban
(M.O.D.U.) professionisti associati,
The Best of VILLE & CASALI, Interior Decorator
Collana Editoriale “gli speciali di VILLE & CASALI” , n°24 ANNO 2013 articolo su “Innovare
l’anima della Casa” studio Area-Progetto Urban (M.O.D.U.) professionisti associati,
Canale Italia, rif. TOP CHANNEL (trasmissione Pole Position)
Intervista televisiva dedicata alla presentazione dell’attività professionale dello studio AREAPROGETTO
urban (M.O.D.U.), argomenti trattati: la fondazione dello studio, i progetti presenti e
futuri, la metodologia di lavoro all’interno della struttura; - ottobre 2015
100 PROGETTI ITALIANI (Dell'Anna Editore) – anno 2017 , presentazione del progetto:
“Heroes Hill Stadium” (rif. LAS VEGAS – U.S.A.) dal team AREA-PROGETTO,


Iscrizione all`Albo

ORDINE ARCHITETTI, PIANIFICATORI E PAESAGGISTI DELLA PROVINCIA DI VICENZA - n°987



I miei articoli



Cold Steel Frame - progettazione edilizia ed innovazione tecnologica

Cold Steel Frame - progettazione edilizia ed innovazione tec...

novembre 5, 2018

Nuovi modelli di progettazione e costruzione nel settore edilizio

Continua a leggere

Contatto

via san pio x, 40/a
Castelfranco Veneto, Treviso, Veneto 31033

Ottieni indicazioni stradali

Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

Non è presente nessuna recensione!