SuperDia in arrivo


Presto arriverà un modello unico nazionale da utilizzare in alternativa al Permesso di Costruire
SuperDia in arrivo

La strada della semplificazione burocratica avviata con il Decreto Semplificazioni (D.L. 90/2014) prosegue.
E’ stato presentato il nuovo modello unificato per la Super Dia, un documento unico e valido per tutto il territorio nazionale.

Ciò consentirà agli addetti ai lavori di non dover compilare moduli differenti con condizioni e voci diverse da Comune a Comune, ma al contrario di avere a che fare con un documento uguale per tutta Italia con notevoli vantaggi di semplificazione e standardizzazione burocratica.

La Super Dia servirà come titolo abilitativo alternativo al Permesso di Costruire da ottenere in caso di nuove costruzioni, ristrutturazioni pesanti e ristrutturazioni urbanistiche. Affinché il modulo entri a regime sono necessari ancora alcuni passaggi: il modello unico dovrà superare il vaglio della Conferenza Unificata. Nel caso venisse approvato, Comuni e Regioni avranno poi a disposizione 90 giorni di tempo per recepire le nuove regole e adeguare i modelli in uso.

La Super Dia è solo l’ultimo dei passaggi previsti dal Decreto Semplificazioni in ambito edilizio. A dicembre dello scorso anno la Conferenza Unificata tra Governo, Regioni ed Enti locali aveva approvato i nuovi modelli unici per la Comunicazione inizio lavori (CIL) e per la Comunicazione inizio lavori asseverata (CILA). A Milano il modello è definito Comunicazione di Inizio Attività Edilizia Libera (CIAL).

Prima, a luglio 2014, era toccato alla Scia e al Permesso di Costruire.

La semplificazione ha riguardato anche l’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) necessaria per alcune tipologie di interventi industriali: produzione di energia da fonti rinnovabili, utilizzo delle acque reflue, autorizzazione alle emissioni in atmosfera, certificazioni di impatto acustico e smaltimento e recupero dei rifiuti.

Articolo del:

I professionisti più vicini a te in Geometri