Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Allergia primaverile, può essere un sintomo psicosomatico


Prendiamo visione dell’allergia sotto il suo aspetto olistico e come poter avere dei benefici naturali
Allergia primaverile, può essere un sintomo psicosomatico

Le allergie in genere sono riconosciute come una reazione di alterazione del sistema immunitario. Nel campo olistico l’allergia ai pollini può anche rappresentare la sfera sessuale, il risveglio della natura con la fioritura e l’inseminazione del polline che aleggia nell’aria, può risvegliare un senso nascosto e represso dei propri desideri intimi di cui possiamo anche vergognarci. Questa emotività che viene trattenuta spesso pure inconscia, scatena questa allergia primaverile la quale vuole trasmettere all’individuo quella sensazione di repressione, che viviamo nascosta nella nostra intimità e non riusciamo ad esprimerla. Ci dobbiamo ricordare che quando non vogliamo guardare queste emotività, il nostro corpo ce le ricorda con i vari sintomi.

Riporto un aneddoto per comprendere meglio: “un uomo con il quale abbiamo fatto un percorso insieme, da tre anni a primavera aveva forti raffreddori di tipo allergico dati dai pollini, non riusciva a capire come mai non essendo lui allergico generalmente. Tutto risaliva a una sua avventura in età giovanile, con una ragazza molto disinibita con la quale aveva avuto dei rapporti molto appaganti e che ultimamente li ricordava con piacere. Dopo oltre venti anni di matrimonio con l’attuale moglie i rapporti si erano diradati moltissimo e non c'era più lo stimolo di un tempo, in lui si era ripresentato il ricordo di quella ragazza conosciuta in giovane età e il suo desiderio era quello di provare sensazioni con la sua amata moglie”.

Ci sono volute varie sessioni per comprendere ciò che era la causa emotiva che provocava questo malessere, una volta compreso queste emotività, dopo un lavoro di coaching olistico, lui è riuscito a confrontarsi con sua moglie avendo il coraggio di descrivere i suoi desideri, con il tempo hanno trovato una forte intesa e pure da parte di lei si è risvegliato la passione. L’anno seguente a primavera la sua allergia non si è ripresentata.

Naturalmente non sempre è semplice ritrovare un equilibrio emotivo, ma quando una persona è determinata a ritrovare armonia nella propria vita, le situazioni prendono il ritmo giusto seguendo il flusso della vita.

Per interpretare un disturbo psico-emotivo, possiamo chiederci cosa vuol dire essere allergici?

Questo sintomo può indicarci una reazione inconscia di volere rimuovere situazioni emotive dannose o represse, le quali ci possono imporre una presa di consapevolezza di ciò che si prova interiormente, cosa che spesso non vogliamo guardare e soprattutto affrontare.

Nel caso specifico di allergia ai pollini, essendo la rappresentazione della riproduzione delle piante stesse, la risoluzione spesso diviene complicata essendo legata alla sfera sessuale, perché non ci sentiamo liberi di esporre le proprie fantasie erotiche, per pudore o per vergogna e questo eros che è parte integrante dei propri bisogni fisiologici ed emotivi, se non siamo in grado di viverli con serenità e tendiamo a reprimerli, il nostro corpo ci metterà di fronte il malessere da risolvere.

In merito a sintomi psico-somatici o psico-emotivi è fondamentale imparare a guardarsi e innanzitutto porsi delle domande, per comprendere ciò che ci disturba ed è inutile reprimere i propri impulsi, ci faremo solo del male e quindi, che tipo di domande puoi porti:

  • Quali sono i miei stimoli sessuali nascosti?

  • Come posso riconoscere i miei stimoli emotivi?

  • Come posso esporre al partner i miei desideri?

  • Cos’è che mi provoca vergogna nelle mie fantasie erotiche?

Questi sono un esempio, ma poi ci sono svariati fattori da prendere in esame, in base alle proprie esperienze o traumi subiti anche in tenera età, i quali vanno presi in considerazione e lavorarci con le varie tecniche, spesso possono essere dovute dalla bassa autostima, il dover perdonare degli eventi, etc.

 

Per poter approfondire e per una consultazione conoscitiva gratuita, sono disponibile contattandomi direttamente al 3407204152 inoltre, ti suggerisco di seguirmi nel mio blog www.facilitatoreemozionale.it

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Il corpo parla, correlazione tra emozioni e fisico

Certe emozioni vanno affrontate per liberarcene definitivamente e per portare benessere ed equilibrio psico-fisico al nostro corpo

Continua

Frequenze Vibrazionali, come accrescere la propria Energia Vitale

Questo particolare momento che stiamo vivendo ci sta diminuendo le nostre vibrazioni, essendo in uno stato di frequenze basse,

Continua

Migliorare il relazionarsi con se stesso e le relazioni con gli altri

Spesso siamo portati a rincorrere persone che non sono interessate a noi, viceversa gli altri di cui non siamo attratti, ci mostrano il proprio interesse

Continua

La libertà cos’è? Come avvicinarsi alla propria libertà?

Uno dei doni più potenti è la “Libertà” ci è stato concesso fin dalla nascita con il “Libero Arbitrio“, ma siamo sicuri di essere veramente liberi?

Continua

Le emozioni sono utile, cosa ci indicano?

Le emozioni sono essenziali a livello emotivo ed evolutivo del proprio essere: ci aiutano a difenderci dai pericoli e dalle situazioni spiacevoli, ci proteggono

Continua

Tecniche per gestire le proprie Emozioni

Le emozioni sono tante e tutte necessitano di essere considerate e dargli il giusto valore, perché sono parte integrante della nostra vita e dobbiamo viverle

Continua

Cosa sono i disturbi psicosomatici e come risolverli con metodo olistico

Uno sguardo a cosa sono i vari disturbi definiti “psicosomatici”: possiamo qualificarli come una risposta fisica a un disagio psico-emotivo

Continua

Dermatite psicosomatica, come poterla risolvere con metodo olistico.

La dermatite è una disfunzione della pelle spesso molto persistente che si aggrava se non si comprende l’origine primaria che l’ha scatenata

Continua

Colite disturbo sintomatico, come risolverlo con metodo olistico

L’intestino un organo importante dove nascondiamo sentimenti di stress, stati d’ansia, paure, i propri istinti, pensieri che non ci piacciono e questi si manifestano

Continua

Mal di schiena, quando la causa è psicosomatica

Il mal di schiena è abbastanza frequente e le cause possono essere strutturali ma anche psicosomatiche. Ecco come curarlo

Continua

Libertà, limiti interni ed esterni: come risolverli con metodo olistico

In un momento storico così privo di ogni libertà, è fondamentale riscoprire il senso di questo concetto; non dimenticare mai il proprio dono del “libero arbitrio”

Continua

Allergie, possiamo beneficiarne con il metodo olistico?

Le allergie a livello medico sono un’alterazione dell’organismo verso sostanze presenti nell’ambiente e negli alimenti. Anche il metodo olistico può essere d'aiuto...

Continua

Dolori muscolari, ottenere benefici con il metodo olistico

Ci sono varie forme di dolori muscolari che hanno cause diverse: possono essere causati da un semplice affaticamento oppure da tensioni di tipo psicosomatico

Continua

Coaching olistico: tendinite e correlazione tra mente e corpo

A causa della tendinite, dovuta a un’infiammazione del tendine, diventa difficoltoso fare tutti i movimenti naturali. Ecco come il coaching olistico può essere d'aiuto

Continua

Consapevolezza di sé, un concetto fondamentale da apprendere

Sicuramente ti è capitato di porti certe domande come: cos’è la consapevolezza? Perché è così importante essere consapevole?

Continua

Cos'è l'Olismo: come praticarlo nel coaching

Conosciamo nel dettaglio l'Olismo, cosa vuol dire e come si correla e può essere praticato nel coaching

Continua

Ogni sintomo può essere un messaggio.

C’è sempre una correlazione tra le emozioni e il corpo fisico, cosa ci sta indicando?

Continua

Autostima: il processo per aumentarla

Un concetto ampio in cui fanno capo le credenze di sé, come: comportamenti, personalità, aspetto, valutazione ed emotività

Continua

La costipazione può essere psico-emotiva?

La stitichezza può essere psicosomatica e la possiamo risolvere con il metodo olistico

Continua