Richiedi una consulenza in studio gratuita!

USA: FBI sequestra 3,6 mld $ in bitcoin rubati


Gli Stati Uniti annunciano il sequestro di 3,6 miliardi di dollari in Bitcoin rubati nel 2016 durante l'attacco hacker a Bitfinex.
USA: FBI sequestra 3,6 mld $ in bitcoin rubati

 

Gli Stati Uniti annunciano il sequestro di 3,6 miliardi di dollari in Bitcoin rubati nel 2016 durante l'attacco hacker a Bitfinex.

Si tratta del maggiore sequestro di asset cripto del Dipartimento di Giustizia americano.

Le autorità americane oltre al sequestro hanno arrestato una coppia, che voleva riciclare nel dark web quasi 120.000 Bitcoin rubati durante l’attacco hacker alla piattaforma.

Nonostante i Bitcoin rubati si sapeva essere stati trasferiti nel portafoglio elettronico della moglie. Per tutto questo tempo non si riusciva a collocare i coniugi nei luoghi ove si tentavano le transazioni della rivendita meglio indicata come tentativi di riciclaggio, perciò di competenza dell’FBI.

Per il Dipartimento di Giustizia che ha diffuso la notizia si tratta di un sequestro record ed aggiunge “Le cripto valute non sono un rifugio per i criminali“, spiegando che “il tentativo di riciclare i Bitcoin non ha funzionato nonostante la coppia avesse creato nel dark web un labirinto di transazioni di cripto valute“. Poi senza spiegare meglio, il comunicato stampa conclude con “Grazie al meticoloso lavoro delle forze dell’ordine sono stati smascherati”.

 

Gli Stati Uniti annunciano il sequestro di 3,6 miliardi di dollari in Bitcoin rubati nel 2016 durante l'attacco hacker a Bitfinex.

 

Noi Italiani, quindi, ci chiediamo se ci volessero circa sei anni per arrestarli e recuperare parte del bottino.

Come al solito i democratici per eccellenza d’oltre oceano, dimenticano di ricordare che Bitfinex ha offerto una ricompensa di cento milioni di dollari a chi avesse offerto informazioni per recuperare i suoi Bitcoin.

È chiaro, quindi, che la ricompensa abbia avuto un ruolo sia nell’arresto che nel sequestro, infatti nonostante le transazioni sono state tracciate, ci è voluta la taglia in dollari per rompere gli indugi e lasciare che l’FBI potesse intervenire al posto giusto nel momento di uno dei tentativi di transazione (riciclaggio).

A nostro avviso la vicenda conferma con assoluta certezza che:

  1. la cripto valuta si può tracciare;
  2. la cripto valuta è di difficile realizzo;
  3. la moneta tradizionale è ancora capace di vincere ogni diffidenza.

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Outsourcing: cos'è e quali sono i vantaggi?

L'outsourcing indica la pratica di far eseguire fuori dalla propria imprese o studio parte del lavoro che normalmente si svolge all’interno. Quali i vantaggi?

Continua

Avere la Partita Iva è più semplice ed economico di come ci viene prospettato

Avere la Partita Iva è più semplice ed economico di come ci viene prospettato. Infatti per dare modo a tutti di realizzare la propria impresa oppure il proprio studio

Continua

Liquidità, OK al credito delle banche

Il via libera dell'UE è l’importante passaggio finalmente intervenuto per la piena operatività delle misure relative alla garanzia Sace e al Fondo di Garanzia PMI

Continua

Il testo integrale del nuovo decreto sul virus Covid-19

Coronavirus, il governo licenzia il decreto “Cura Italia” con gli aiuti economici. Le attese: stop a mutui e fisco, contributi per partite Iva, congedi parentali e CIG

Continua

"Attività LOCALE": vende ON LINE senza e-Commerce

Molti imprenditori/professionisti con attività concentrata in una ristretta zona si chiedono: “se non ho un e-commerce e non vendo online, posso fare web marketing?"

Continua

Alternanza scuola-lavoro, protocollo d’intesa Istituto Luigi Vanvitelli e Incista Spa

Le politiche economiche degli ultimi anni purtroppo hanno tolto al mondo imprenditoriale la capacità di creare sbocchi occupazionali, che sono la base della formazione

Continua

Agenzie di recupero crediti & TULPS

Cosa prevede la normativa relativa all'attività di recupero crediti: presupposti e requisiti

Continua

Firmare i referendum online con SPID

Anche i referendum si possono firmare online autenticandosi in piattaforma con lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale

Continua

Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), proroga al 31 maggio 2022

La data di avvio del 31-05-2021 è stata prorogata al 31 maggio 2022 per le difficoltà incontrate dagli enti 

Continua

Perché registrare un marchio? Ecco i vantaggi

Con la registrazione del marchio d’impresa si garantiscono tutele e vantaggi d’esclusiva. Ecco quali

Continua

Bonus e Superbonus: come utilizzarli senza rischi

Nasce la necessità di valutare con attenzione sia le imprese che i professionisti operanti nel settore dei bonus fiscali. Dal 110% a tutte le altre agevolazioni.

Continua

Scopriamo la Società semplice, ecco tutto ciò che si deve sapere

Spesso si tende a ritenere che complicando le attività si raggiungano i migliori risultati, ma sicuramente non è così

Continua

“Eurozona” in piena bolla economica

L’Europa chiede di più, qualcuno ha capito oppure sa che cosa? A ciascuno le proprie conclusioni, prima di continuare a lamentarci

Continua