Sai cos'è il Trattamento di Fine Mandato?


Strumento che tutte le aziende dovrebbero utilizzare per diminuire la tassazione
Sai cos'è il Trattamento di Fine Mandato?

Il trattamento di fine mandato è l’indennità che può essere riconosciuta agli amministratori delle società, in fase di cessazione del rapporto di lavoro. Praticamente così come avviene per qualunque lavoratore dipendente, anche gli amministratori di una srl possono vedersi garantita una somma di denaro da percepire alla fine del rapporto di collaborazione coordinata e continuativa.

Il Trattamento di fine Mandato (TFM), può essere accantonato con quote mensili direttamente dalla società, oppure quest’ultima può far ricorso a speciali polizze assicurative. La quota di accantonamento che va a formare il trattamento di fine mandato dell'amministratore, non è definita in modo standard dalle normative fiscali vigenti. Nonostante ciò esistono dei limiti per la sua quantificazione, fissati in relazione all'impresa stessa ovvero il trattamento di fine mandato dell'amministratore dovrà essere congruo alla Reale situazione economica dell'azienda, al volume d'affari, alla capacità reddituale dell’impresa e all'attività prestata nella stessa dall'amministratore.

Perché è importante utilizzare il TFM?
Grazie al TFM, una SRL può accantonare ogni mese una certa cifra che è destinata all'Amministratore. In questo modo la società da un lato abbassa il suo imponibile fiscale perché il TFM rappresenta un costo per essa e di conseguenza su tale accantonamento non viene calcolata l'IRES, e dall'altro, quando l'Amministratore incasserà quei soldi messi da parte, potrà farlo godendo di una tassazione agevolata.

Infatti... l’erogazione del TFM viene tassato separatamente in base all’aliquota IRPEF media degli ultimi 2 anni.

Quindi, se anche il valore accantonato fosse 1.000.000€ in 20 anni di durata del TFM, l’amministratore può arrivare a pagare solo il 20% di imposta su tale somma, invece che il 45% come da aliquota tradizionale per un importo del genere

Cosa accade se non utilizzi il TFM?
Se non utilizzi il Trattamento di fine Mandato dell’amministratore della società, pagherai sicuramente molte più tasse di quante ne paga una tua ipotetica identica società! Se non utilizzi il Trattamento di fine Mandato dell’amministratore, non avrai un’arma in più per ridurre il carico fiscale e pagare in modo equo le tasse societarie, trovandoti in difficoltà economiche a causa delle tasse da versare.

Quanto puoi risparmiare con il TFM?
Per farti toccare con mano la quantità di soldi che bruci ogni anno quando non accantoni il Trattamento di fine Mandato per l’amministratore della tua Srls, ti faccio un esempio economico.

Se scegli di accantonare per il TFM dell’amministratore ad esempio anche solo 500 € al mese, abbasserai l’imponibile, su cui vengono calcolate le imposte, di ben 6.000 euro! E ciò significa che potrai ridurre il tuo carico fiscale in modo ONESTO e LEGALE di circa 1.700 euro!

E’ solo un esempio, è ovvio che aumentando o diminuendo la cifra del TFM, potrai avere minori o maggiori vantaggi fiscali.

Trattamento di Fine Mandato: una cedola che frutta il 28% all’anno

Pensa al fatto che l’amministratore della tua società potresti essere tu!

Ciò significa che sfruttando l’arma vincente del TFM, puoi da un lato risparmiare sulle tasse da versare anno dopo anno, e dall’altro trovare accantonata una somma TUA!
Ciò significa che quando accantoni 6.000 euro all’anno come TFM, li stai semplicemente spostando dal conto corrente operativo della tua società al tuo salvadanaio nella tua società, per abbassare il carico fiscale, e trovarti alla fine della fiera, quei soldi nuovamente in tasca.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Consulente Finanziario: mi spieghi cosa fai?

Ti spiego la mia professione, sfatando alcuni luoghi comuni e mettendo in luce i punti di forza di una figura sempre più importante in una famiglia

Continua

Come risparmiare per i figli

Si cominci da subito a pensare al loro futuro, la magia del fattore tempo e dell'interesse composto vi aiuterà

Continua

Coppie di fatto: cos'è cambiato in finanza

Unioni civili e coppie di fatto, nuove figure che acquisiscono diritti anche nel mondo della finanza

Continua

P.I.R. lo strumento a supporto delle imprese

Gli investimenti delle famiglie a supporto del tessuto imprenditoriale italiano. Chi li sottoscrive avrà agevolazioni fiscali

Continua

Successioni: a breve aumento delle tasse!!!

Il nostro Paese è un 'paradiso fiscale' per le imposte sulle successioni. Possibili a breve aumenti delle aliquote e riforma della normativa

Continua