Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Assertività, ponte fra comunicazione efficace e relazioni salutari


L’assertività è l’abilità che contribuisce a realizzare nei vari ambienti relazioni soddisfacenti e produttive e a creare una società compiutamente democratica
Assertività, ponte fra comunicazione efficace e relazioni salutari

Le skills della vita democratica

In ogni società democratica, il rispetto dei diritti umani si fonda anche sulla padronanza di abilità psicosociali – le così dette skills for life (Chiappi F. 2021) – che consentono di costruire rapporti costruttivi col massimo benessere possibile. Tra queste competenze cruciali, che influenzano la qualità della vita sociale e professionale, ci sono la capacità relazionale, l’empatia, la comunicazione. Di quest’ultima l’assertività, una sorta di fil rouge fra varie skills, è senz’altro un'abilità essenziale perché gli adulti si muovano con efficacia e rispetto nei vari ambiti della loro vita.

Cos’è l’assertività?

  • È il risultato di un processo di apprendimento (Alberti & Emmons) che avviene in ambienti democratici.
  • È sia una crescita individuale, sia il prodotto di una cultura condivisa, che riconosce nell’assertività une delle abilità fondamentali per relazioni autenticamente democratiche.
  • Si tratta di una competenza complessa che richiede specifiche abilità nella comunicazione con se stessi e con gli altri.
  • Rappresenta un modo di comportarsi che consente di esprimere chiaramente i propri pensieri, sentimenti ed esigenze, senza violare i diritti altrui.
  • Equivale a trovare un equilibrio tra passività e aggressività, permettendo di muoversi tra le relazioni umane in modo costruttivo e soddisfacente.

Quali sono le abilità da acquisire per essere assertivi?

Alcune delle abilità essenziali per muoversi con uno stile assertivo sono:

  • Rispetto reciproco

 L’assertività si basa sul reciproco rispetto nelle relazioni, che implica il riconoscimento dei diritti, delle opinioni e dei sentimenti di ciascuno, consentendo a entrambe le parti di esprimersi liberamente e di essere ascoltate.

  • Espressione di sé

È la capacità di comunicare chiaramente e direttamente i propri pensieri, sentimenti e bisogni senza violare gli altri.

  • Comunicazione chiara e ascolto attivo

L’assertività richiede la capacità di comunicare in modo chiaro e diretto, evitando ambiguità e contemporaneamente di ascoltare gli altri con empatia e attenzione, senza interruzioni o pregiudizi.

  • Difesa dei propri diritti

Ogni individuo ha il diritto di esprimere i propri punti di vista, affermare se stesso, porre limiti e difendere i propri diritti, senza il timore di essere in qualche modo danneggiato per il suo dissenso non aggressivo o sentirsi in colpa perché non conforme a qualche opinione prevalente.

  • Sapere dire di no

È importante porre limiti, in modo chiaro e rispettoso, rifiutare richieste che non si possono o non si vogliono soddisfare, senza arrecare offesa o danneggiare la relazione.

  • Gestione delle critiche

È fondamentale distinguere le critiche assertive da quelle aggressive e rispondere a quest’ultime con stile assertivo.

  • Gestione dei conflitti

Per essere assertivi occorre apprendere la capacità di gestire i conflitti in modo costruttivo ed efficace, favorendo il dialogo aperto e il compromesso anziché porsi con aggressività o passività.

L’assertività come processo di apprendimento

In una società compiutamente democratica (Salvadori M. L. 1994), l’assertività è un elemento cruciale per rafforzare i principi democratici in vari ambienti, costruendo relazioni sane e permettendo un’interazione più efficace con gli altri.

È un’abilità che può essere appresa e sviluppata attraverso un training psicologico individuale, formazioni specifiche e l’auto-riflessione, la pratica e l’esperienza.

 

Bibliografia Sitografia

  • Alberti A., Emmons M. (2017). Your Perfect Right: Assertiveness and Equality in Your Life and Relationships. Impact.
  • Chiappi F. (15/11/2021). Life skills e promozione della salute psicofisica. ProntoProfessinista.it.
  • Salvadori M. L. (1994). Storia d’Italia e crisi di un regime. Bologna: Il Mulino.

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Ragazze e ragazzi nel lockdown: fattori di rischio e di protezione

Durante il lockdown: aumento di stress negativo, rischi per la salute fra gli adolescenti ed esigenza di potenziare i fattori di protezione in famiglia e a scuola

Continua

Impotenze e nuove risorse durante il lockdown

Durante il lockdown tutti abbiamo vissuto un’improvvisa situazione avversa, oggettivamente stressante. Per alcune persone il malessere è stato particolarmente acuto

Continua

Lavoro in squadra: risorsa o ulteriore fonte di stress?

Il benessere organizzativo richiede attenzione ad alcuni aspetti del lavoro di gruppo: obiettivi, metodo, ruoli, leadership, comunicazione, clima e sviluppo.

Continua

La gratitudine paga? Riflessioni psicologiche su invidia e gratitudine

Con la gratitudine e la riconoscenza della generosità si costruiscono strati profondi di sicurezza interiore e la capacità di apprezzare gli altri e il mondo.

Continua

Life skills e promozione della salute psicofisica

Le life skill sono riconosciute dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come una metodologia valida per la promozione della salute

Continua

Le soft skills: competenze per l’occupazione

La possibilità di cambiare e mantenere il lavoro nel mercato attuale e soprattutto nei periodi di crisi richiede alcune competenze trasversali, fra cui le soft skills

Continua

Endometriosi, la necessità di un supporto psicologico e un approccio multiprofessionale

Per l’endometriosi la diagnosi precoce e il trattamento tempestivo e individualizzato, anche psicologico, sono risorse essenziali per la qualità di vita delle persone

Continua

Il bonus psicologico: perché, come richiederlo e per quanto tempo?

Con la pandemia da COVID-19 è emersa un’emergenza psicologica per il crescente numero di disagi e disturbi. Il bonus psicologico è una prima risposta all’emergenza

Continua

Burnout, quando lo stress lavoro correlato non viene risolto

In un ambiente di lavoro, quando lo stress lavoro correlato non è risolto con azioni di miglioramento le persone possono cadere nel burnout.

Continua

Il mobbing: conoscerlo, riconoscerlo e contrastarlo

Il mobbing, l'abuso sul lavoro, ingenera disturbi psicopatologici, psicosomatici e comportamentali. Occorre conoscerlo e riconoscerlo per contrastarlo

Continua

Cosa hanno imparato alcune coppie dal lockdown?

Il lockdown ha intensificato fattori di crisi nella coppia, quali gli atteggiamenti simbiotici e la difficoltà a riconoscere le differenze, ma anche di protezione

Continua

La sensibilità all’incertezza nel rapporto con sé e con gli altri

La sensibilità all’incertezza è la condizione necessaria per un pensiero in grado di concepire il cambiamento delle proprie convinzioni e il confronto con gli altri

Continua

Il contrasto alla violenza di genere

Il contrasto alla violenza contro le donne per motivi di genere richiede azioni globali, europee e italiane, coordinate e complesse per gestire il fenomeno e prevenirlo

Continua

Abusi della violenza domestica

La violenza domestica può essere agita con maltrattamenti: fisici, sessuali, economici, socio-relazionali, psicologico-verbali, psicologico - affettivi e lavorativi

Continua

L’intimità. Risorsa delle coppie

L’intimità di coppia è una dimensione fondamentale per la coesione di coppia, che spesso è negata dalla paura di perdersi nella relazione con l’altro/a.

Continua

Cogenitorialità: cambiamento nella società dei ruoli di madre e padre

Nella società si è affermato un modello di cogenitorialità che, se non ben compreso, può essere contraddetto dal retaggio di vecchie immagini di ruoli familiari

Continua

Frustrazione e Problem Solving

Se non si riesce ripetutamente a soddisfare bisogni e desideri vitali per motivi esterni e/o interni, per mancanza di problem solving, un rischio è la frustrazione

Continua

La rabbia adattiva e disadattiva

La rabbia, una delle emozioni fondamentali, compresa e gestita ci aiuta ad agire a nostro vantaggio, repressa o agita impulsivamente può attivare stati di stress

Continua

Occuparsi della rabbia nelle Organizzazioni. Una competenza gestionale

Fra le competenze gestionali c' è la valutazione del clima aziendale, fra cui quello connotato da rabbia disadattiva, e l'attuazione delle azioni di miglioramento

Continua

La Consolazione. Risorsa umana nelle tragedie e disastri

Durante tragedie e disastri, come l’alluvione in Romagna, la consolazione è una grande risorsa umana

Continua

Empatia. Fattore di protezione e contrasto alla violenza

Il contrasto alla violenza, inclusa quella contro le donne, richiede anche lo sviluppo di life skills, fra cui l’empatia.

Continua

Limiti e rischi dell'empatia

L’empatia, talvolta, è stata mitizzata. In realtà è un’abilità psico-sociale da saper usare con consapevolezza dei suoi limiti e rischi

Continua

Differenze generazionali nelle organizzazioni. Risorsa o problema?

Nel mondo del lavoro oggi ci sono cinque generazioni, con differenze valoriali, motivazioni e possibili atteggiamenti e comportamenti diversi da conoscere e gestire

Continua

Il ciclo della violenza. La teoria di Leonore Walker

La violenza domestica, per Leonore Walker, procede per fasi cicliche, in cui cresce il potere maschile, s'indebolisce la donna e aumentano i rischi di femminicidio

Continua

Prevenzione e promozione della salute psicofisica

Prevenzione, promozione della salute e consapevolezza degli stili di vita salutari sono obiettivi non sempre facili da raggiungere quanto necessari

Continua

Stili relazionali Passivi e Aggressivi: ostacoli alla comunicazione

Se lo stile assertivo permette una comunicazione efficace, quelli passivi e aggressivi possono indebolire la qualità della comunicazione e minare l’autostima

Continua