Richiedi una consulenza in studio gratuita!

"Italia piccola"


Gianni Rodari insegna e fa riflettere su cosa siamo, quanto abbiamo e come stiamo
"Italia piccola"

Questo articolo vuole essere una riflessione sugli atteggiamenti attuali partendo dalla poesia di un autore che sicuramente molti di noi hanno incontrato sui libri di scuola elementare, Gianni Rodari:

_______________________________________________________________

ITALIA PICCOLA, di G. Rodari

Una sera il professor Grammaticus correggeva i compiti dei suoi scolari. La domestica gli stava vicino e lavorava ininterrottamente a far la punta alle matite rosse, perché il professore ne consumava moltissime.

Ad un certo punto Grammaticus dette un grido altissimo e balzò in piedi con le mani nei capelli gridando:

- Bollati! Bollati!

- Che cosa ha fatto ancora il ragazzino Bollati? - domandò la domestica. Essa ormai conosceva tutti gli allievi per nome e cognome, sapeva quali fossero gli errori preferiti di ciascuno, e non ignorava che gli errori di Bollati erano sempre terribili.

- Ha scritto «italia» con la lettera minuscola.

Ah! Ma questa volta lo denuncio ai carabinieri.

Posso perdonare tutto e tutti, ma non una simile mancanza di rispetto per il proprio paese.

- Già - disse la domestica con un sospiro.

- Che cosa vorresti insinuare con quel «Già»?

- Signor professore, una povera domestica come me, cosa vuole che sappia insinuare. È già tanto se so temperare le matite.

- Però hai sospirato.

- Da un certo punto di vista si. A guardar bene ..

- Sicuro! -  urlò il professore. - Ora starò qui a guardare questa minuscola, e a forza di guardarla diventerà maiuscola da sola. Dammi quella matita, ci voglio fare tre fregacci rossi di quelli storici.

- Dicevo, - rispose con pazienza la domestica, - che forse il signorino Bollati ha voluto alludere ... -

- Sentiamo, sentiamo. Siamo alle allusioni, adesso. Presto saremo alle lettere anonime.

A questo punto la domestica, che aveva il suo orgoglio, si alzò, si scosse dal grembiule i truciolini della matita e disse:

- Lei non ha bisogno del mio parere. Buonasera.

- No, aspetta, parla. Sono tutt’orecchi. Ma parla, di’ chiaramente il tuo pensiero.

- Insomma, non si offenda. Forse che non c’è un’Italia piccola, minore, dimenticata da tutti?

Certi paesini dove non c’è il dottore, non arriva il telefono ... Certe stradine dove possono passare solamente i muli ... Certe povere case dove bambini, galline e porcellini dormono tutti insieme per terra...”

- Ma che cosa vai dicendo?

- Mi lasci finire. Io dico che c’è, quest’Italia minuscola: quella dei vecchi a cui nessuno pensa, dei ragazzi che vorrebbe studiare ma non possono, dei villaggi dove sono rimaste solo le donne perché gli uomini sono emigrati tutti ...

Il professore, stavolta, ascoltava in silenzio.

- Ecco, forse il signorino Bollati pensava a queste cose, a questa gente, e non se l’è sentita di dare la maiuscola a ...

- Ma è proprio questo l’errore! - sbottò Grammaticus - “C’è, c’è ancora questa italia piccola, ma io trovo che sarebbe ora finalmente di dare la maiuscola anche a lei.

La domestica sorrise:

- E allora faccia così: ci metta la maiuscola. Ma non faccia i tre fregacci. Apprezzi le buone intenzioni del signorino Bollati.

- Chissà poi se le aveva, queste buone intenzioni ... - sussurrò Grammaticus.

La domestica tornò a sedersi sorridendo. Era sicura ormai di aver salvato un bravo ragazzo da un brutto voto e, chissà, dagli scapaccioni di un babbo nervoso. E riprese tranquillamente a far la punta alle matite.

_______________________________________________________________

G. Rodari, un autore, appunto, di libri per bambini ma a leggere bene le sue favole, filastrocche e storie ci si accorge non siano soltanto per bambini. Si rivolgeva ai bambini per la semplicità con cui scriveva al fine di far capire le cose difficili. Infatti, è sua anche la frase: “È difficile fare le cose difficili: parlare al sordo, mostrare la rosa al cieco. Bambini, imparate a fare le cose difficili: dare la mano al cieco, cantare per il sordo, liberare gli schiavi che si credono liberi.”

E, dunque, oggi quante minuscole sono ancora presenti che dovrebbero essere invece maiuscole? Tante.

Sono tante ancora nel XXI secolo le situazioni dimenticate forse alcune nuove o forse solo  nuove in apparenza, ma troppe comunque rivestite di nuovo seppur già esistenti.

L’Emergenza Sanitaria e la Pandemia da Coronavirus che ne è derivata, allargata al Mondo intero, ha, infatti, creato maggiori disuguaglianze anziché ridurle ed eliminarle.

L’emergenza con la chiusura totale delle attività escluse quelle essenziali ha causato il dissesto di molti.

Da un momento all’altro, si è stati obbligati a casa e per alcuni a imparare a lavorare da casa con l’ausilio della tecnologia. Ma non tutte le attività possono essere fatte via computer, così ad un mese dalla chiusura sono iniziati i primi guai contabili: costi in salita non coperti da ricavi sufficienti e tutto è crollato perché situazioni credute solide in realtà non lo erano.

Quasi ad affermare che posizioni all’apparenza grandi con l’emergenza si sono ridotte a piccole, mentre posizioni già piccole prima - perché magari appena iniziate - si sono ancor più ridotte e il periodo di chiusura totale, interrompendo attività e potenziale crescita. ha provocato enormi difficoltà a tutti sia chi sembrava solido e grande o, “maiuscolo”, sia chi era “minuscolo”, per riprendere il concetto di Rodari, la cui dimensione era in costruzione.

Ecco, pertanto, l’importante domanda che occorre porsi: “Quanto siamo completamente al riparo da potenziali eventi che al momento non paiono prevedibili, ma che non sono così tanto impossibili a verificarsi?”

Ecco, allora, che viene da riflettere sull’essere minuscoli e maiuscoli. Entrambi, di fronte ad eventi eccezionali e disastrosi possono perdere colpi e, se non hanno i cuscinetti appropriati e opportuni per evitare crolli, chiudono definitivamente e non ripartono più alla riapertura.

Da sempre, esiste il detto: “Metti via parte del fieno dei periodi di vacche grasse per quando arriva il periodo delle vacche magre”.

E, quanto mettevano via i nostri bisnonni e nonni per il sostentamento di emergenza delle loro famiglie oggi quel fabbisogno è molto più grande: la vita è cambiata, più comoda, le case per quanto umili sono riscaldate, hanno l’elettricità, il gas, il frigorifero, il telefono e spesso le persone hanno il cellulare e ogni membro della famiglia ne ha uno... oggetti utili sì, ma che non sono alimentati ad aria, hanno un costo; costo che, venendo a mancare l’attività per un tempo anche prolungato, provoca insufficienza delle risorse necessarie a pagare tali servizi...

Purtroppo, tanta gente vive alla grande oggi e nulla mette da parte prima di spendere, perché la moda dell’apparire, dell’immagine a dimostrare di essere come gli altri, come il vicino, non da meno, semmai di più... fa gola.

Mettere da parte oggi non è più semplicemente costituire diversi barattoli specificamente etichettati per le diverse spese: cibo, bibite, medicine, vestiti, scarpe, giochi e tempo libero... come facevano le nostre nonne con i soldi che il nonno portava a casa dalla vendita al mercato dei prodotti del lavoro nei campi e, nei casi più agiati, del lavoro di allevamento del bestiame e pollame. Oggi, non bastano più quei barattoli, è necessario analogamente ai detti barattoli costruire Piani di Investimento efficaci, sicuri e solidi che permettano dinamicità e, quindi, crescita, del contenuto seppur minimo, ma sempre  maggiore del contenuto statico del barattolo-salvadanaio della nonna. Il cosiddetto “barattolo-salvadanaio” della nonna equivale sostanzialmente alla liquidità in conto corrente. Liquidità infruttifera e soggetta alla svalutazione da inflazione e all’utilizzo incontrollato, o molto poco controllato, del bancomat che fa spendere finché ci sono i fondi...

Vogliamo essere tutti maiuscoli? Dobbiamo allora volerlo e lavorare affinché lo diventiamo e non basta prendere la matita e correggere mettendo la maiuscola. Occorre che ognuno si crei la situazione ottimale di crescita: non essere piccoli e vivere alla grande. Non pensare che le cose si aggiustino in automatico da sole o ricevendo gratuità quali bonus, redditi di cittadinanza, ... senza dover restituire, rimborsare chi a dato in prestito.

Bella l’idea di ricevere un Bonus o anche più d’uno, perché no?

Certo, che è bella ma chi non piace?

Bonus, gratuità ...

E la lista dei Bonus (1) è lunga e complessa come un percorso nella Giungla tropicale, ove tutto appare bello e tranquillo come la Natura espone ... già, un posto da favola e si, ma che Favola!

E quasi ora di cena e, mi è venuto in mente, il termine "tavola" che con favola rima può fare. Soprattutto, quando si ha famiglia con bambini o ragazzi adolescenti, è importante non manchi la possibilità di acquistare i beni essenziali per l’alimentazione e la crescita della prole.

Tutto quanto finora scritto ha le fondamenta in quella nota come Pianificazione Finanziaria.

La Pianificazione Finanziaria è il metodo di gestione efficace nonché efficiente dei beni e del patrimonio di un individuo singolo o con famiglia. Si è parlato di fondamenta perché il metodo in esame può essere descritto con una piramide la cui base deve essere bella larga e solida affinché la liquidità necessaria al quotidiano non sia data soltanto dallo stipendio pagato ogni mese, ma permetta ad esso di acquisire valore e venire remunerato e dare frutti ulteriori affinché i famosi barattoli-salvadanaio di cui si è detto non siano solo denari accantonati per specifiche spese ma effettivi Piani di Risparmio ed Investimento in grado di contribuire a creare ulteriore valore utile allo stipendio in modo che potenziali eventi straordinari non creino scompensi e default ma siano quel serbatoio necessario a mantenere la serenità familiare per almeno 18-24  mesi di periodi di vacche magre fino al ritorno alla nuova stagione florida di crescita.

Dunque, possiamo descrivere il Metodo della Pianificazione Finanziaria  come un Viaggio verso il crescere ed essere sempre più maiuscoli stabilendo obiettivi di crescita da costantemente rispettare e mantenere monitorati anche perché come durante qualsiasi viaggio il percorso può incontrare imprevisti ai quali occorre utilizzare maggiore carburante che poi va ripristinato appena possibile:

Vi è Piaciuto questo articolo?
L’avete trovato interessante?
Quali argomenti vi serve approfondire relativamente alla vostra gestione finanziaria?
Contattatemi agendo sul bottone “Richiedi una Consulenza in Studio”.
 
(1) https://www.inps.it/search122/ricercaNew.aspx?sTrova=bonus&sCategoria=&sDate=&sOrderBy=

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Pianificazione finanziaria familiare, un metodo valido oggi e domani

La pianificazione finanziaria patrimoniale consente alle famiglie una maggiore conoscenza e tutela del patrimonio

Continua

Mercati finanziari: la necessaria consapevolezza

Soltanto un investimento finanziario vero e solido permette di mettere a frutto i propri risparmi, ecco alcune nozioni fondamentali da non dimenticare

Continua

La professione del consulente finanziario I

La professione di consulente finanziario si costruisce con pazienza e capacità professionali allo scopo di costruire una relazione di fiducia tra cliente e consulente

Continua

Pronti Contro Termine, rendimenti e vantaggi

Pronti Contro Termine, uno strumento finanziario utile per investire soldi a breve termine senza parcheggiarli in modo infruttuoso in conto corrente

Continua

Il Valore dei Valori: protezione e garanzia

Senza solidità, protezione e garanzia, che sono le fondamenta della consulenza, non è possibile raggiungere i propri obiettivi...

Continua

Intrappolati nella morsa delle sotto performances e dei tassi negativi

Quale atteggiamento intraprendere con una bassa propensione al rischio cercando valore per i propri soldi? L'importante è la consapevolezza dell’investimento

Continua

Consulenza finanziaria: credere nel futuro, il primo passo...

Solo il ritorno al passato è IMPOSSIBILE. Il resto è POSSIBILE, anche in ambito finanziario

Continua

La consulenza finanziaria non è una storia

Le storie raccontate quanto hanno realmente soddisfatto bisogni, esigenze, obiettivi e progetti? Trasparenza, Affidabilità, Rispetto, Fiducia (T.A.R.F.)

Continua

Ristrutturare il portafoglio finanziario permette miglioramenti

Il tempo, quando si parla di investimenti, è importante ed è opportuno valutarlo appropriatamente

Continua

Servizio di Consulenza Finanziaria, una relazione basata sulla fiducia

Come si trova il Consulente Finanziario? L'importanza della Relazione, fin dal primo incontro, è la prova della Qualità che non può che crescere

Continua

Cosa distingue l'investimento da una spesa?

L’investimento è il mezzo che serve a fare un determinato acquisto affinché produca i suoi frutti e permetta la realizzazione dello scopo

Continua

Perché investire nelle attività reali attraverso il Private Equity

Tutti noi investitori, risparmiatori e consumatori siamo emotivamente coinvolti dall'ambiente: metodo per restare immunizzati dall'elevata volatilità dei mercati

Continua

Incentivi e opportunità della Disciplina dei Fondi Pensione Complementari

La Disciplina dei Fondi Pensione Complementari offre vantaggi ai lavoratori, ma anche notevoli vantaggi economici all’impresa

Continua

Costruire, l’operazione di erigere solidità... anche finanziaria!

Fin dall’antichità si sa che qualsiasi costruzione deve avere basi solide per resistere al tempo. Lo stesso vale per la gestione finanziaria

Continua

Incentivi e opportunità anche per figli e nipoti

Spese per l'università, per l'avvio di un'attività in proprio o per l'acquisto di una casa: come aiutare il futuro dei figli

Continua

Sfatiamo l'errato mito del rischio degli investimenti

Non investire equivale a non rischiare? Il fondo materasso è veramente privo di rischi? Ogni giorno corriamo rischi enormi e maggiori di quelli dei mercati finanziari

Continua

Liquidità in attesa di sicurezza

Il luogo comune dei soldi sotto il materasso non è solo un caso italiano bensì anche dell’Eurozona come lo è anche la sempre maggiore ricerca di sicurezza

Continua

Consulente finanziario, aspetti fondamentali della professione II

Il lavoro della consulenza è di costruzione della Relazione Cliente-Consulente. Non può non includere la solidità consolidata nel tempo della struttura del Consulente

Continua

Investimento immobiliare, il Real Estate

I benefici del Real Estate, le modalità di acquisizione degli immobili, l'ordinamento giuridico italiano. L'importanza della Pianificazione Finanziaria

Continua

Cosa sono gli Investimenti Alternativi

Strumenti finanziari illiquidi fino a ieri destinati a investitori istituzionali e specializzati. Dotati di bassa correlazione con azioni ed obbligazioni

Continua

La consulenza finanziaria è soprattutto "incontro", quindi,"relazione"

Il tempo c’é. Il tempo è uguale per tutti. Abbiamo tutti, da sempre, 168 ore alla settimana da poter sfruttare ottimamente in una relazione di fiducia

Continua

La base della pianificazione finanziaria

Il monitoraggio periodico del bilancio familiare e la pianificazione finanziaria ti permetteranno di identificare e ridurre eventuali sprechi

Continua

Esistono “ragioni per non investire”?

Come investire: il problema della “miopia finanziaria” e del restare coinvolti dalle notizie del giorno

Continua

La professione del consulente finanziario III

Costanza, Preparazione e Studio: tre elementi importanti della Professione che vengono prima del prodotto e del servizio

Continua

Com’è cambiato il mondo, la finanza e il modo di investire

In trent'anni si è assistito a enormi cambiamenti. Ecco come investire oggi

Continua

Consulenza finanziaria Umana o Virtuale?

La Relazione Umana è l’unica ancora in grado di mettere in risalto ogni nostro aspetto quotidiano in conflitto sano con l’algoritmo

Continua

Il mondo della finanza

Il mondo di tutti noi, dei nostri sacrifici, dei nostri risparmi, dei nostri investimenti e delle nostre spese. Una necessaria nuova prospettiva

Continua

Emozioni in finanza

Vi siete posti degli obiettivi? Avete emozioni?

Continua

I 6 personaggi fondamentali ai tempi della crisi globale 2020

Ascoltiamo la pancia e le nostre emozioni tout court, non importa se queste ci fanno perdere soldi, oppure ascoltiamo il bravo Consulente Finanziario?

Continua

Tempo ed Epoca: il Mondo non finisce, continua...

Qualsiasi sia il tempo nell’epoca in cui ci si trova ci sono elementi alcuni comunque validi, alcuni altri da rivedere, revisionare o cambiare

Continua

La fondamentale necessità di un'efficace Task-Force

Ristrutturazione e Riorganizzazione amministrativo-finanziaria, produttiva valorizzazione delle risorse.

Continua

I cerchi della comunicazione anche in finanza

Ruolo sociale del Consulente Finanziario è anche quello di completare correttamente il puzzle di concetti e strumenti utili a costruire solidi progetti di investimento

Continua

Modello di servizio della consulenza finanziaria: concreta reciprocità

Il Service Agreement, o patto di servizio, è necessario per il consulente finanziario così come per il medico

Continua

Lavoro e Tecnologia: nella Consulenza Finanziaria l'umano non può mancare

Listino prezzi/costi dei momenti difficili che sono anche quelli più propizi sotto diversi aspetti, non solo quello del rendimento

Continua

BTP Italia: ecco perchè e per chi è conveniente

Il nuovo BTP Italia a 5 anni offre una cedola reale del 1,4% e si presenta vantaggioso per diverse ragioni

Continua

Finanziamenti agevolati nell'era del Covid

Come fare a districarsi nella giungla di decreti per valutare erogazioni del credito alle imprese molto competitive

Continua

Covid-19, crisi epocale e globale: l'importanza della gestione e della cultura finanziaria

La priorità ora è iniziare a costruire piani di investimento che consentano di risolvere i problemi di liquidità causati dal lockdown

Continua

Le cinque F quotidiane: Fisco, Finanza, Fortuna, Fare e Fiducia

Giugno è il mese dell'appuntameto col Fisco, ma anche quello per comprendere l'effettiva situazione delle nostre finanze

Continua

Virus, Referendum 2020, Instabiltà politica

Abbiamo trascorso mesi che ci hanno messo alla prova: cosa si è imparato o non imparato?

Continua

Comprare casa e intestarla ai figli, quali rischi?

Gli aspetti di cui tenere conto per chi acquista un immobile e lo intesta al figlio o ai figli sono diversi e importanti, da non sottovalutare

Continua

Il Consulente Finanziario, l'Architetto delle Scelte

Senza progettazione non si realizza nulla che valga, che gratifichi

Continua

XXISecolo: tra inglesismi,francesismi,germanismi: dove saremo domani?

Si sente tanto circa la necessità di stimolare il risparmio per utilizzarlo per costruire, investire in un mondo migliore ma solo tante parole.

Continua

Tredicesima 2020: quando arriva e come si calcola? Quesiti e risposte

Dicembre, il periodo della mensilità natalizia per 34 milioni di italiani. Come contribuire a dare ulteriore valore a questi soldi?

Continua

Qual è il vero Ruolo e compito del Consulente Finanziario?

Il vostro Consulente Finanziario vi sta solo accontentando o vi sta effettivamente dando un Servizio Top e non di pura vendita?

Continua

Tra progetti e desideri c’è di mezzo ...

Una start-up, potenziale impresa che intende fare il salto di qualità in un mercato esistente e saturo grazie alla capacità di trovare l’elemento di differenza, ma...

Continua

Costi e oneri bancari e costi e oneri fiscali: differenza importante

Prestazione coattiva di carattere pecuniario dovuta dal soggetto passivo in un dato rapporto ex legge con il presupposto di fatto legislativamente stabilito

Continua

Non aspettare il Mr. Right Moment

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori .. (Fabrizio de Andrè)

Continua

Combattere per crescere, far crescere e sostanzialmente crescere

La necessità di fondamenta solide per sopravvivere e costruire

Continua

Mister e Master, la comunicazione efficace

Spunto di conversazioni quotidiane per la ricerca di miglioramento

Continua

Consulenza e mercati

Importanti punti su cui riflettere per comprendere la professione del consulente finanziario

Continua

Ecco 7 strategie di crescita per il consumatore

Breve lista utile per scegliere con consapevolezza senza contagi provenienti dal noto “Mar Internet”

Continua

Consulenza patrimoniale: la professione vera, genuina e sincera

Una storia è una storia, la verità si incontra soltanto attraverso la concreta relazione

Continua

Europei 2021: calcio e borse

Emozioni vs. correlazione risultati e andamento delle Borse

Continua

Numeri da capogiro ma possibili

È necessario iniziare ad acquisire consapevolezza e affidarsi al Consulente Finanziario che svolge l’attività con passione

Continua

Una Storia Gentile

Ognuno è libero di scegliere, scegliere persino il male che viene dal continuo negare ...

Continua

Storie o verità nel XXI secolo

Ogni epoca ha seguito modelli fondati su credenze. Quanto quelle credenze o quei modelli sono ancora validi?

Continua