Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Modello di servizio della consulenza finanziaria: concreta reciprocità


Il Service Agreement, o patto di servizio, è necessario per il consulente finanziario così come per il medico
Modello di servizio della consulenza finanziaria: concreta reciprocità

Dalla tassa sui camini della vecchia Inghilterra alla patrimoniale di solidarietà, definiamola così...

Quando si parla di tasse e fisco agli italiani viene l'orticaria per diversi motivi:
1. Il primo è quello di ritenere di pagare troppo in modo diretto e indiretto;
2. Il secondo è quello di non ricevere servizi adeguati.

L'emergenza sanitaria da Coronavirus o Covid19, che stiamo vivendo è drammatica. Ha, però, messo in evidenza - ad esempio - le carenze del servizio sanitario nazionale che da una parte è stato oggetto di tagli indiscriminati non sicuramente in linea con un paese moderno e, dall'altra parte denuncia anche un utilizzo non certo efficiente dei fondi ricevuti...

Ma, tornando alla nostra cosiddetta "patrimoniale di solidarietà" occorre in questo frangente di emergenza assoluta nel quale l'economia sta guardando ai prossimi mesi con estrema attenzione e, mi preme sottolineare, che saranno mesi cruciali per la sopravvivenza di parecchi settori, non dimenticare anche tutto l'indotto dei medesimi...

Cosa rimarrà?

Dunque, in tale contesto spunta quello che è subito stato affossato, ma che si potrebbe definire un "carotaggio politico", quello dell'istituzione di un prelievo dagli 80.000€ in su.

Ammettiamolo momentaneamente per assodato, però, fermiamoci e facciamo obbligatoriamente un fondamentale ragionamento. Allora, un monoreddito di 90.000€, quindi, un marito o una moglie con carico famigliare, o marito e moglie con figli a carico dovrebbe pagare questa patrimoniale, ooops! scusate, di solidarietà...

Mentre coniugi senza figli ed un reddito pro-capite di 50.000€, cioè 100.000€ come nucleo... è equità fiscale questa?!!

È un ragionamento che forse non andava fatto anche, prima di lanciare questa proposta.

Già ma quando si tratta di fantasia, occorre riconoscere che, andando a ricercare indietro nella Storia, si incontra una vecchia tassa sui camini che la vecchia Inghilterra nel 1662 impose (1). Cosa successe allora? Beh, la Corona aveva - come sempre - bisogno di denaro e si trattava di tassare i cittadini. C'è, però, il vecchio mantra inglese che afferma che ogni casa anche se di una sola stanza è ritenuta un castello inviolabile così come lo è il cittadino e la libertà del cittadino. Pertanto, allora ebbero la brillante idea anziché inviare un ispettore casa per casa, di conteggiare il numero dei camini e, quindi, poi presentare la tassa. Oggi, la libertà è invece ai domiciliari... quali ulteriori imposizioni dovremmo aspettarci?

Ebbene, un excursus storico che ci fa considerare come effettivamente sempre in momenti drammatici quale questo, più che tanta florida fantasia, servirebbe invece tanto buon ragionamento. E, a riguardo, un altro punto che la situazione sta evidenziando è un altro taglio indiscriminato di risorse provocato ad altro servizio pubblico fondamentale, quello dell'educazione...

Dunque, non serve fantasia, ma studio serio e responsabile su aspetti importanti per tutti oltre che per la propria autostima.

Serve, intanto, verificare i costi mostruosi dell'evasione fiscale e della burocrazia.

Ovviamente, non si fraintenda qui, assolutamente non si vuole dire che la burocrazia sia inutile, anzi, serve ed è necessaria, ma non può essere rigida e altresì non può essere pesante. Rigidità e eccessivo peso inducono soltanto e, di fatto lo si vede, a comportamenti illeciti, a comportamenti non meritevoli di alcun plauso, da parte dei soliti furbetti. Comportamenti che se non vengono al più presto ed è, sottolineo, già tardi, contrastati seriamente non con condoni, deroghe, tamponi o pezze/rattoppi…continueranno ad essere i protagonisti della rovina dell'economia e del Bel Paese, l'Italia.

L'Italia e l'economia di coloro che finora hanno sempre messo passione nella loro attività con la consapevolezza di costruire bene per se stessi e non solo, continueranno ad essere le principali vittime. È questo non è giusto. Questo non è equità. Questo non è solidarietà.

Su questi punti bisogna intervenire inderogabilmente e tassare chi ha sempre e solo goduto e mai restituito e continua a pretendere e mai dare. Un punto di partenza sono i tanti che spendono, spendono, spendono prima di investire... dove trovano tali soldi? E, di esempi ce ne sono anche senza navigare troppo nell'oceano Intenet...

Questi sono coloro da tassare e sono abbastanza convinta che le autorità sanno già anche chi sono senza tante ulteriori spese per la lotta all'evasione. Non so e purtroppo non ho trovato nulla come fonte certa e vera, ma mi viene da pensare ai tanti proprietari di case all'estero, ai tanti commercianti che non fatturavano prima della fattura elettronica e continuano a non fatturare, ai tanti fornitori che pur di fare degli sconti (ammesso che poi tali siano) accettano pagamenti in contanti perché non tracciabili, e il commercio è carico di manipolazioni, corruzioni e speculazioni (2).

Il settore bancario finanziario è il primo ad essere sottoposto a puntuale osservazione e vigilanza forse per quello che è anche quello più sottoposto alle critiche pesanti anche, oltre che errate, da parte di persone non preparate e che non conoscono e non si sono minimamente curate della loro cultura generale prima, finanziaria poi. Persone che scrivono striscioni, parlano, urlano in piazza (quando potevano): "Ridateci i nostri soldi" e frasi simili. Non hanno e non avevano sempre ragione.

Solo dopo aver fatto pulizia delle tante manipolazioni, corruzioni, speculazioni di mercato generale così da poter avere chiarezza e trasparenza senza bisogno di lente di ingrandimento, si potrà forse lasciar spazio alla fantasia.

E il bravo professionista della Finanza non è un gestore, ma è il Consulente per la Pianificazione Finanziaria, per la trasmissione della necessaria Cultura Finanziaria e, pertanto, per Gestire il Risparmio deve altresì conoscere di psicologia, deve essere preparato a riconoscere i vari comportamenti delle persone e questo non avviene all'istante, specie quando non c'è la necessaria reciprocità tra il Cliente ed il Consulente.

Deve esserci un effettivo Modello di Servizio della Consulenza Finanziaria che consideri la concreta reciprocità tra Consulente e Cliente.
1. Il Consulente fa delle cose, ma i Clienti fanno altre cose;
2. Il Consulente scrive, ma il Cliente deve leggere;
3. Il Consulente dà consigli, ma il Cliente deve ascoltarli e metterli in atto;
4. Il Consulente costruisce progetti, ma il Cliente deve far vedere i progetti che qualcun altro ha costruito per loro.

In sostanza, il Consulente non è un DJ, ma neanche un Juke Box. Non è che infilando la monetina del Pac o il monetone di un piano di investimento in unica soluzione poi deve cantare la canzoncina che vuole il Cliente. Il Consulente Finanziario in quanto "Medico del Risparmio" elabora un Service Agreement col Cliente (esattamente come il medico con il paziente) e se gli da una "prescrizione" il Cliente/Paziente deve fare il Santo favore di rispettarla se desidera guarire. Se il medico chiede le diagnosi precedenti o deve fare l'anamnesi, il paziente deve fornire documentazione e risposte complete e sincere, allo stesso modo il Cliente del Consulente Finanziario.
Un Service Agreement, o Patto di Servizio, che è un impegno alla sincerità del Consulente, ma anche del Cliente.

Schema del Modello di Servizio della Consulenza Finanziaria


Note bibliografiche che mi sono servite per i ragionamenti fatti nell'articolo:
(1) In Inghilterra la tassa sui camini o anche detta Hearth Tax, ma ogni epoca e Paese ha la sua croce (https://www.linkiesta.it/2013/10/breve-storia-delle-tasse-sulla-casa-da-bisanzio-allimu/)
(2) Si legga in merito "L'arte della speculazione" di Massimo Intropido.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Pianificazione finanziaria familiare, un metodo valido oggi e domani

La pianificazione finanziaria patrimoniale consente alle famiglie una maggiore conoscenza e tutela del patrimonio

Continua

Mercati finanziari: la necessaria consapevolezza

Soltanto un investimento finanziario vero e solido permette di mettere a frutto i propri risparmi, ecco alcune nozioni fondamentali da non dimenticare

Continua

La professione del consulente finanziario I

La professione di consulente finanziario si costruisce con pazienza e capacità professionali allo scopo di costruire una relazione di fiducia tra cliente e consulente

Continua

Pronti Contro Termine, rendimenti e vantaggi

Pronti Contro Termine, uno strumento finanziario utile per investire soldi a breve termine senza parcheggiarli in modo infruttuoso in conto corrente

Continua

Il Valore dei Valori: protezione e garanzia

Senza solidità, protezione e garanzia, che sono le fondamenta della consulenza, non è possibile raggiungere i propri obiettivi...

Continua

Intrappolati nella morsa delle sotto performances e dei tassi negativi

Quale atteggiamento intraprendere con una bassa propensione al rischio cercando valore per i propri soldi? L'importante è la consapevolezza dell’investimento

Continua

Consulenza finanziaria: credere nel futuro, il primo passo...

Solo il ritorno al passato è IMPOSSIBILE. Il resto è POSSIBILE, anche in ambito finanziario

Continua

La consulenza finanziaria non è una storia

Le storie raccontate quanto hanno realmente soddisfatto bisogni, esigenze, obiettivi e progetti? Trasparenza, Affidabilità, Rispetto, Fiducia (T.A.R.F.)

Continua

Ristrutturare il portafoglio finanziario permette miglioramenti

Il tempo, quando si parla di investimenti, è importante ed è opportuno valutarlo appropriatamente

Continua

Servizio di Consulenza Finanziaria, una relazione basata sulla fiducia

Come si trova il Consulente Finanziario? L'importanza della Relazione, fin dal primo incontro, è la prova della Qualità che non può che crescere

Continua

Cosa distingue l'investimento da una spesa?

L’investimento è il mezzo che serve a fare un determinato acquisto affinché produca i suoi frutti e permetta la realizzazione dello scopo

Continua

Perché investire nelle attività reali attraverso il Private Equity

Tutti noi investitori, risparmiatori e consumatori siamo emotivamente coinvolti dall'ambiente: metodo per restare immunizzati dall'elevata volatilità dei mercati

Continua

Incentivi e opportunità della Disciplina dei Fondi Pensione Complementari

La Disciplina dei Fondi Pensione Complementari offre vantaggi ai lavoratori, ma anche notevoli vantaggi economici all’impresa

Continua

Costruire, l’operazione di erigere solidità... anche finanziaria!

Fin dall’antichità si sa che qualsiasi costruzione deve avere basi solide per resistere al tempo. Lo stesso vale per la gestione finanziaria

Continua

Incentivi e opportunità anche per figli e nipoti

Spese per l'università, per l'avvio di un'attività in proprio o per l'acquisto di una casa: come aiutare il futuro dei figli

Continua

Sfatiamo l'errato mito del rischio degli investimenti

Non investire equivale a non rischiare? Il fondo materasso è veramente privo di rischi? Ogni giorno corriamo rischi enormi e maggiori di quelli dei mercati finanziari

Continua

Liquidità in attesa di sicurezza

Il luogo comune dei soldi sotto il materasso non è solo un caso italiano bensì anche dell’Eurozona come lo è anche la sempre maggiore ricerca di sicurezza

Continua

Consulente finanziario, aspetti fondamentali della professione II

Il lavoro della consulenza è di costruzione della Relazione Cliente-Consulente. Non può non includere la solidità consolidata nel tempo della struttura del Consulente

Continua

Investimento immobiliare, il Real Estate

I benefici del Real Estate, le modalità di acquisizione degli immobili, l'ordinamento giuridico italiano. L'importanza della Pianificazione Finanziaria

Continua

Cosa sono gli Investimenti Alternativi

Strumenti finanziari illiquidi fino a ieri destinati a investitori istituzionali e specializzati. Dotati di bassa correlazione con azioni ed obbligazioni

Continua

La consulenza finanziaria è soprattutto "incontro", quindi,"relazione"

Il tempo c’é. Il tempo è uguale per tutti. Abbiamo tutti, da sempre, 168 ore alla settimana da poter sfruttare ottimamente in una relazione di fiducia

Continua

La base della pianificazione finanziaria

Il monitoraggio periodico del bilancio familiare e la pianificazione finanziaria ti permetteranno di identificare e ridurre eventuali sprechi

Continua

Esistono “ragioni per non investire”?

Come investire: il problema della “miopia finanziaria” e del restare coinvolti dalle notizie del giorno

Continua

La professione del consulente finanziario III

Costanza, Preparazione e Studio: tre elementi importanti della Professione che vengono prima del prodotto e del servizio

Continua

Com’è cambiato il mondo, la finanza e il modo di investire

In trent'anni si è assistito a enormi cambiamenti. Ecco come investire oggi

Continua

Consulenza finanziaria Umana o Virtuale?

La Relazione Umana è l’unica ancora in grado di mettere in risalto ogni nostro aspetto quotidiano in conflitto sano con l’algoritmo

Continua

Il mondo della finanza

Il mondo di tutti noi, dei nostri sacrifici, dei nostri risparmi, dei nostri investimenti e delle nostre spese. Una necessaria nuova prospettiva

Continua

Emozioni in finanza

Vi siete posti degli obiettivi? Avete emozioni?

Continua

I 6 personaggi fondamentali ai tempi della crisi globale 2020

Ascoltiamo la pancia e le nostre emozioni tout court, non importa se queste ci fanno perdere soldi, oppure ascoltiamo il bravo Consulente Finanziario?

Continua

Tempo ed Epoca: il Mondo non finisce, continua...

Qualsiasi sia il tempo nell’epoca in cui ci si trova ci sono elementi alcuni comunque validi, alcuni altri da rivedere, revisionare o cambiare

Continua

La fondamentale necessità di un'efficace Task-Force

Ristrutturazione e Riorganizzazione amministrativo-finanziaria, produttiva valorizzazione delle risorse.

Continua

I cerchi della comunicazione anche in finanza

Ruolo sociale del Consulente Finanziario è anche quello di completare correttamente il puzzle di concetti e strumenti utili a costruire solidi progetti di investimento

Continua

Lavoro e Tecnologia: nella Consulenza Finanziaria l'umano non può mancare

Listino prezzi/costi dei momenti difficili che sono anche quelli più propizi sotto diversi aspetti, non solo quello del rendimento

Continua

BTP Italia: ecco perchè e per chi è conveniente

Il nuovo BTP Italia a 5 anni offre una cedola reale del 1,4% e si presenta vantaggioso per diverse ragioni

Continua

Finanziamenti agevolati nell'era del Covid

Come fare a districarsi nella giungla di decreti per valutare erogazioni del credito alle imprese molto competitive

Continua

Covid-19, crisi epocale e globale: l'importanza della gestione e della cultura finanziaria

La priorità ora è iniziare a costruire piani di investimento che consentano di risolvere i problemi di liquidità causati dal lockdown

Continua

Le cinque F quotidiane: Fisco, Finanza, Fortuna, Fare e Fiducia

Giugno è il mese dell'appuntameto col Fisco, ma anche quello per comprendere l'effettiva situazione delle nostre finanze

Continua